Terremoto: prima 'casetta' agricola, Martina "cosi' si riparte"

lunedì 19 settembre 2016



ZCZC
AGI0202 3 CRO 0 R01 /


(AGI) - Amatrice, 19 set. - "Credo che in un momento come questo
bisogna fare pochi annunci e tanto lavoro. E possiamo garantire che
resteremo vicino ai giovani agricoltori che qui sono tanti, e che
vogliono e devono tornare ad avere una prospettiva di futuro. Ci sono
tutte le condizioni per fare un bel lavoro, e faremo parlare i buoni
progetti di rilancio sui quali stiamo lavorando". Lo dice il ministro
dell'agricoltura Maurizio Martina, che ha incontrato gli agricoltori
e gli allevatori dei luoghi colpiti dal sisma del 24 agosto. La
priorita' per Martina e' "tornare a dare una prospettiva al comparto
agricolo di questi territori".
Il ministro ha incontrato il presidente di Coldiretti Roberto
Moncalvo presso la tensostruttura di Sommati, allestita a supporto
delle aziende agricole e degli allevatori colpiti dal sisma. Oggi la
consegna del primo modulo abitativo "agricolo" a Roccapassa, frazione
di Amatrice, all'azienda di Valeria Cavezzi che nel terremoto ha
perso un figlio di 13 anni, oltre a casa e stalle. Le "casette"
provvisorie, reperite grazie alla sinergia tra Coldiretti, le regioni
Lazio e Friuli Venezia Giulia e la Protezione Civile, saranno
collocate nei piazzali delle aziende distrutte dal sisma, per
consentire ai produttori di continuare ad accudire quotidianamente il
bestiame, ovicaprini, ma soprattutto vacche da carne e da latte. (AGI)
Ri1 (Segue)
191309 SET 16

NNNN


ZCZC
AGI0203 3 CRO 0 R01 /

Terremoto: prima 'casetta' agricola, Martina "cosi' si riparte" (2) =
(AGI) - Amatrice, 19 set. - "Il messaggio che dobbiamo dare - ha
detto ancora Marinta - e' che qui c'e' la volonta' di lavorare tutti
insieme per dare un futuro all'agricoltura del territorio. Da parte
del governo c'e' l'impegno e la vicinanza, e anche il ringraziamento
alle associazioni impegnate sul campo come Coldiretti, ma anche la
Protezione Civile e le forze dell'ordine. Da loro un sostegno
straordinario che merita un grande ringraziamento".
Intanto l'assessore all'Agricoltura del Lazio, Carlo Hausmann,
incontrando soci Coldiretti, ha annunciato l'apertura del bando per
reperire il fornitore dei primi ricoveri provvisori per il bestiame
che sono in grado di ospitare, a seconda degli animali, da 20 a 90
capi. Le strutture, cosiddetti tunnel, sostituiranno provvisoriamente
le stalle rese inagibili dal terremoto, oltre il 50% di quelle sparse
nelle campagne tra Amatrice e Accumoli. Saranno messe a disposizione
degli allevatori in comodato d'uso gratuito. Inoltre sara' attivata
la misura del Psr che consente di finanziare al 100% tutte le spese
affrontate dagli imprenditori agricoli per ricostituire il patrimonio
aziendale. "La Regione acquista stalle invernali per allevatori e
agricoltori. Sosteniamo le imprese per ridare futuro ai territori
colpiti da sisma", ha scritto su Twitter il governatore del Lazio,
Nicola Zingaretti. (AGI)
Ri1
191309 SET 16

NNNN