+T -T


(ER) SANITÀ. VACCINI, GIOIA IN REGIONE: "GOVERNO CI HA ASCOLTATO"

venerdì 19 maggio 2017


ZCZC
DIR0547 3 REG  0 RR1 / BOL 


BONACCINI: NOSTRA BATTAGLIA ERA GIUSTA, VENTURI CHIAMA LORENZIN.

(DIRE) Bologna, 19 mag. - "Una decisione importantissima e
giusta, per la tutela della salute dei bambini e di tutti i
cittadini". Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano
Bonaccini, e l'assessore alle Politiche per la Salute, Sergio
Venturi, esultano per l'approvazione del decreto del Governo sui
vaccini obbligatori da 0 a 6 anni. Tra le prime telefonate
ricevute dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, c'e' stata
proprio quella di Venturi. "Oggi e' davvero il momento di gioire-
affermano Bonaccini e Venturi in una nota- perche' finalmente
vede la luce un provvedimento importantissimo per la tutela dei
bambini e di tutti i cittadini. Una conquista per il paese.
Siamo, e vogliamo dirlo con enfasi, particolarmente soddisfatti e
orgogliosi, perche' sui vaccini abbiamo fatto da apripista in
Italia".
   Bonaccini e Venturi ringraziano il Governo "per il proficuo
confronto che c'e' stato e per aver accolto le richieste che da
tempo abbiamo avanzato. Il provvedimento non solo uniforma la
normativa a livello nazionale, ma cancella anche la distinzione
antistorica tra vaccini obbligatori e raccomandati, introducendo
l'obbligo di copertura anche per malattie piu' emergenti come
morbillo, pertosse e rosolia". Il provvedimento, concludono il
presidente e l'assessore, "aiutera' anche a raggiungere la soglia
di sicurezza per la copertura vaccinale, prevista secondo
l'organizzazione mondiale della sanita' al 95% e che invece e'
scesa ovunque in modo preoccupante. Quella di oggi e' la conferma
che la nostra battaglia era giusta e doverosa".
  (Bil/ Dire)
16:43 19-05-17

NNNN


NNNN