AMBIENTE SARDEGNA. AL VIA BONIFICHE EX MINIERA D'ORO A FURTEI/FT

giovedì 21 dicembre 2017



ZCZC
DIR1358 3 AMB 0 RR1 N/AMB / DIR MPH/TXT

PIGLIARU-SPANO-PIRAS: UN TRAGUARDO ATTESO DA ANNI.

(DIRE) Cagliari, 21 dic. - Via libera ai lavori definitivi di
bonifica e messa in sicurezza dell'area mineraria dismessa di
Santu Miali a Furtei, nel Sud Sardegna. Dopo l'approvazione del
progetto operativo, parte il risanamento ambientale teso a sanare
lo stato di emergenza della miniera d'oro risalente al 2009, anno
del fallimento della Sardinia gold mining (Sgm) che ha operato su
una superficie di 530 ettari. In questi anni Igea, societa' in
house della Regione, "ha comunque provveduto a mantenere il sito
in sicurezza in attesa delle attivita' di bonifica, finalmente
giunte al via grazie all'impegno della giunta Pigliaru- fa sapere
la Regione-. La stessa Igea, che in questi due anni ha definito i
progetti di risanamento, eseguira' gli interventi il cui costo
complessivo e' pari a 65 milioni".
Parte oggi "un cantiere di fondamentale importanza non solo
per questo territorio ma per tutta la Sardegna", le parole del
presidente della Regione Francesco Pigliaru, questa mattina
all'inaugurazione dell'avvio delle bonifiche, alla presenza anche
delle assessore Maria Grazia Piras e Donatella Spano, dei sindaci
dei Comuni di Furtei, Nicola Cau, di Guasila, Paola Casula, di
Segariu, Andrea Fenu e di Serrenti, Mauro Tiddia, e
dell'amministratore unico di Igea, Michele Caria. (SEGUE)
(Api/ Dire)
19:46 21-12-17

NNNN