Autonomia: Maroni,non si torna indietro, modello da esportare

mercoledì 28 febbraio 2018



ZCZC4554/SXR
XPP27573_SXR_QBXH
R POL S42 QBXH

Salvini? Dedico giornata a lombardi che hanno votato referendum
   (ANSA) - ROMA, 28 FEB - "E' una giornata storica, dopo 17
anni abbiamo firmato il primo accordo per dare più autonomia
alle Regioni, sono molto soddisfatto di concludere in bellezza
la mia esperienza di cinque anni alla guida della Regione". Così
il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, al
termine della firma per l'autonomia differenziata a Palazzo
Chigi.
   "E' scritto, non si torna indietro, bisogna completare il
percorso, si apre un nuovo corso per la Lombardia e le Regioni".
Ad una giornalista che gli faceva notare che non c'è stato in
questo percorso l'appoggio di Salvini, Maroni ha risposto: "In
che senso? Ringrazio i tre milioni di lombardi che hanno votato
al referendum, senza il loro appoggio non saremmo arrivati a
questo risultato, dedico a loro questa pagina importante della
storia e affido a chi arriverà il compito di completare l'iter
in tempi rapidi. E' un modello che potrà essere esportato in
tutte le Regioni in cui i governatori accetteranno la sfida. Si
tratta infatti di una bella sfida che noi abbiamo vinto oggi".
(ANSA).

     VR
28-FEB-18 13:20 NNN