+T -T


Demanio e patrimonio dello Stato e delle Regioni - Norme della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia: Sentenza 109/2018 Corte Costituzionale.

mercoledì 30 maggio 2018

Corte Costituzionale

Pubblicata sul sito la Sentenza n. 109/2018 dell' 11 aprile, depositata il 30 maggio 2018

Norme impugnate: Artt. 7 (recte: art. 7, c. 4°), 8, 9, c. 2° e 3°, 41, 48, c. 6°, e 49 della legge della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia 21/04/2017, n. 10.

Oggetto: Demanio e patrimonio dello Stato e delle Regioni - Norme della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia - Procedura per l'affidamento in concessione di aree demaniali marittime - Obblighi di pubblicità - Esclusione dall'obbligo di pubblicazione. Procedure per l'aggiudicazione delle concessioni di aree demaniali marittime. Durata delle concessioni con finalità turistico-ricreative - Limite massimo, in ogni caso, non superiore a quaranta anni. Durata delle concessioni per la realizzazione di strutture dedicate alla nautica da diporto in ogni caso non superiore a cinquanta anni. Durata delle concessioni con finalità turistico-ricreative in ogni caso non superiore a quaranta anni. Importo del gettone di presenza per i componenti esterni del Comitato tecnico di valutazione-sezione demaniale. Imposizione al concessionario subentrante di corrispondere un indennizzo a favore del concessionario uscente.

Dispositivo: illegittimità costituzionale - non fondatezza - inammissibilità

pronuncia_109_2018_Demanio_patrimonio_Stato_Regioni-.pdf