Terremoto: riaprono le terme di Acquasanta

giovedì 19 luglio 2018



ZCZC9793/SXR
OAN28054_SXR_QBKM
R CRO S43 QBKM

Passo avanti per territorio che vuole ripartire
(ANSA) - ASCQUASANTA TERME (ASCOLI PICENO), 19 LUG - La
riapertura delle Terme di Acquasanta (Ascoli Piceno) avvenuta
oggi rappresenta un altro importante passo in avanti di un
territorio intenzionato a reagire ai danni provocati dal
terremoto del 2016. Si tratta di una struttura storica,
specializzata in cure termali e massofisioterapiche con acqua
solfurea, salsa, solfata. Lo stabilimento Termale convenzionato
con il Servizio Sanitario Nazionale, direttamente collegato
all'Hotel Italia & Spa, è dotato di piscina interna con acqua
termale, Centro Benessere e Centro Estetico. Nei reparti termali
vengono erogati fanghi, bagni, cure inalatorie, docce nasali e
insufflazioni endotimpaniche utilizzando acqua solfurea, salsa,
solfata. "1,8 milioni di euro della ricostruzione hanno
consentito la riapertura delle Terme di Acquasanta - ha detto
Anna Casini, vice presidente della Regione Marche -. Grazie a un
lavoro sinergico tra impresa, amministrazione comunale e
Regione, tutto ciò rappresenta un importante segnale di
rinascita Si può fare, si può ricominciare, si possono usare le
risorse della ricostruzione anche per valorizzare le nostre aree
interne e per renderle più attrattive". Molto soddisfatto anche
il sindaco di Acquasanta Terme Sante Stangoni. "Ô un momento
importantissimo perché riparte l'attività principale del
territorio - ha detto - quaranta famiglie tornano a lavorare e
di conseguenza è anche uno spiraglio per tutti verso il futuro.
Speriamo che presto ripartano anche tutte le altre attività di
Acquasanta". Da Stangoni anche una nota di amarezza. "Dispiace
solo che da parte governativa non c'era nessun rappresentante".
Per il presidente dela Regione Marche Luca Ceriscioli "non
rilanciamo solo una struttura termale, ma rilanciamo un
territorio, con il ritorno di servizi che portano linfa
all'economia locale". "Ô un bene recuperato che rafforza tutto
il sistema - ha aggiunto -. Ad Acquasanta viene restituito un
bene identitario su cui si fonda l'economia del comprensorio".
(ANSA).

YZC-ME
19-LUG-18 19:59 NNN