Turismo: al TTG le Marche della #bellezzainfinita

mercoledì 10 ottobre 2018



ZCZC8678/SXR
OAN45507_SXR_QBKM
R CRO S43 QBKM

Pieroni, +4% stagione 2018, ora bisogna destagionalizzare
   (ANSA) - ANCONA, 10 OTT - Sono le Marche dalla "bellezza
infinita" quelle che si sono presentate alla 55/a edizione di
TTG Travel Experience di Rimini, l'unica fiera italiana
totalmente b2b che permette alle imprese, pubbliche e private,
di incontrare le principali aziende di intermediazione
turistica. Una formula ideale per valorizzare il turismo
marchigiano che vive di mille sfaccettature: da Lorenzo Lotto a
Raffaello e Leopardi, ai Cammini lauretani e francescani, alle
Marche per i bambini. Tante le occasioni di vivere le Marche che
sono state proposte a Rimini nella giornata di apertura del TTG.
"Ô una ghiotta occasione, per la nostra regione, per presentare
i grandi eventi in calendario. Quella riminese, è una tre giorni
fondamentale, perché illustreremo agli addetti ai lavori quello
che metteremo in campo nei prossimi anni - ha detto l'assessore
regionale al Turismo Moreno Pieroni -. Eventi promossi per
destagionalizzare la stagione turistica, puntando su iniziative
di notevole rilievo culturale". Pieroni ha fornito anche
anticipazioni su quella estiva appena conclusa. "Ô stata
sicuramente una stagione positiva. I dati, ancora parziali che
stiamo raccogliendo, ci confortano molto. Rispetto al 2017
segnalano un trend in crescita del 4% negli arrivi e del 3,5%
nelle presenze. Un bel risulto, se consolidato, grazie anche
all'impegno dei nostri operatori turistici e una dimostrazione
di come la promozione, attuata dalla Regione Marche, stia dando
i frutti sperati". Traguardi sottolineati anche dalla
recentissima conferma, annunciata a Rimini, che il Social media
team delle Marche è risultato, ancora una volta, al primo posto,
in Italia, per la comunicazione turistica. Lo stand della
regione Marche ospita dal 10 al 12 ottobre 37 operatori
marchigiani. In calendario la presentazione di grandi eventi,
con le Marche che si propongono come un "palcoscenico a cielo
aperto" tra mostre e spettacoli che celebrano i figli più
illustri: Rossini, Leopardi e Raffaello. E poi i grandi festival
musicali (Pesaro, Macerata, Jesi). Il 2019 sarà l'anno per
scoprire le Marche del Medio Evo: da Jesi, città natale di
Federico II Hohenstaufen, partirà l'itinerario per città e
borghi storici suggestivi. Anche Lorenzo Lotto tornerà
protagonista con il gran tour Lottesco che lega i ventiquattro
capolavori presenti nelle città marchigiane. Nel 2019, inoltre,
ricorrerà l'anniversario della composizione de "L'Infinito", una
delle liriche più celebri di Giacomo Leopardi. Un evento di
risonanza mondiale per conoscere o riscoprire i celebri luoghi
leopardiani, mentre Fabriano ospiterà il meeting internazionale
delle città Unesco. Il 2020 vedrà le celebrazioni per i 500 anni
dalla morte di Raffaello Sanzio, mentre il 2021 l'Italia
celebrerà i 700 anni di quella di Dante Alighieri, con le Marche
che promuoveranno i tanti passi della Commedia che parlano della
regione. Prosegue anche la valorizzazione dei Cammini.
Presentati a Rimini "Scopri le Marche, terra di storie e
avventura" (ed. Mediabooks), un nuovo volume della collana
Divertimappe, guide turistiche educative e divertenti per
ragazzi, e il nuovo volume monografico, in italiano e inglese,
dedicato alle Marche da Condè Nast Traveller.(ANSA).

     ME
10-OTT-18 18:17 NNN