+T -T


Incendio nel Pisano: Rossi, da Regione 1,5 milioni

giovedì 11 ottobre 2018


ZCZC3819/SXR
OFI54420_SXR_QBXX
R POL S57 QBXX

'Anche il Governo faccia la sua parte e dia risposte celeri'
   (ANSA) - CALCI (PISA), 11 OTT - "Abbiamo stanziato 1,5
milioni di euro e inoltrato tutta la documentazione necessaria,
attraverso il dipartimento nazionale di protezione civile, per
ottenere la dichiarazione di stato di emergenza, e abbiamo anche
inviato una lettera al ministero dell'Agricoltura per chiedere
di riconoscere lo stato di calamità naturale. La Regione c'è,
speriamo ci siano anche gli altri". Lo ha detto il governatore
toscano, Enrico Rossi, facendo il punto della situazione dopo
l'emergenza per il grande incendio del monte Serra, nel Pisano,
che ha mandato in fumo 1488 ettari di bosco e oliveti e bruciato
una dozzina di abitazioni.
   "Ci aspettiamo risposte altrettanto celeri - ha sottolineato
Rossi -. Servono almeno 3,1 milioni di euro per restituire la
casa ha chi l'ha persa e quei soldi possono arrivare solo dallo
Stato. Spero che anche il ministro Centinaio, che ho visto tanto
attivo, ci dia risposte positive. Serve anche un'interlocuzione
pacata, e non a pesci in faccia, con l'Europa per farsi
sbloccare fondi Ue da destinare alla ricostruzione".(ANSA).

     YG7-ROS
11-OTT-18 13:35 NNN
ZCZC4371/SXR
OFI55223_SXR_QBXX
R POL S57 QBXX
Incendio nel Pisano: Rossi, da Regione 1,5 milioni (2)

   (ANSA) - CALCI (PISA), 11 OTT - "Il nostro milione e mezzo
servirà per i lavori di somma urgenza - spiega Rossi - e la
prima ipotesi prevede di impegnarne 850 mila per gli interventi
forestali e di  ripulitura, altri 350 mila per i lavori che i
consorzi realizzeranno a valle attorno ai corsi d'acqua". Una
seconda fase di intervento, dopo i rilievi, riguarderà il
riassetto idrogeologico più puntuale, laddove necessario. "In
questo modo - sottolinea il governatore - copriremo  anche le
spese per i lavori di somma urgenza già effettuate dai Comuni e
il ripristino della strada provinciale sul Monte Serra". Entro
una settimana la delibera di dettaglio sarà pronta. Nei prossimi
giorni i tecnici si incontreranno di nuovo.
   Parallelamente la Regione sta raccogliendo dalle
amministrazioni comunali l'elenco dei danni provocati dal rogo,
per poi richiedere lo stato di emergenza nazionale. Quella
regionale già era stata dichiarata: Rossi ha firmato l'atto una
settimana fa, a incendio ancora in corso. Gli uffici regionali
stimano, sulla base delle rilevazioni satellitari, che per la
ricostituzione dei quasi 1400 ettari bruciati serviranno 8,5
milioni di euro, complessivamente.(ANSA).

     YG7-ROS/DLM
11-OTT-18 14:20 NNN