+T -T


Dl Sicurezza, Rossi (Toscana): oggi parte ricorso a Consulta L'assistenza sociale è una nostra competenza

lunedì 7 gennaio 2019

ZCZC
PN_20190107_00006
4 CRO gn00 rg17 XFLA

Roma,  7 gen. (askanews) - Parte oggi il ricorso alla Consulta
della Regione Toscana contro il decreto sicurezza. Lo spiega in
un'intervista alla ""Stampa"" il governatore Enrico Rossi
""Questa legge ostacola il nostro lavoro - sottolinea Rossi -
erogare assistenza sociale. Invade una materia che la
Costituzione ci affida. Per questo oggi deliberiamo in giunta il
ricorso. Secondo i nostri conti almeno in Toscana ci sono almeno
6mila persone che diventano ""invisibili"". Gli stessi volontari
dicono: se continuiamo a tenere queste persone nei nostri centri
verremo accusati di favoreggiamento della clandestinità? Pensi in
che condizioni hanno messo il Paese!
Dall' oggi al domani rischiamo di ritrovarci in giro decine di
migliaia di giovani disperati, altro che maggiore sicurezza"".
Secondo Rossi ""è una legge propagandistica, gli serve solo a
mostrare i muscoli. A voler pensar male, da un lato pare che si
voglia far crescere una riserva di manodopera a basso prezzo,
dall' altro sembra punti ad aumentare la rendita di posizione di
chi specula sull' immigrazione: aumenta l' insicurezza, aumentano
i voti alla Lega"".

Red/rus


Roma, 07 GEN 2019 06:30
"

NNNN