+T -T


SICUREZZA. CONFERENZA REGIONI, E BONACCINI SFIDA IL CARROCCIO/VD "SE PRESIDENTI LEGA NON MI VOGLIONO PIÙ LO DICANO; MORRONE STUDI"

martedì 8 gennaio 2019


ZCZC
DIR0725 3 POL  0 RR1 R/EMR / BOL MVD/TXT 

(DIRE) Bologna, 8 gen. - "Rimango abbastanza sorpreso e forse ci
sarebbe bisogno che Morrone studiasse". Il governatore
dell'Emilia-Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni,
Stefano Bonaccini, replica con durezza all'attacco arrivato oggi
dal sottosegretario leghista Jacopo Morrone, che ha chiesto allo
stesso Bonaccini di lasciare la guida della Conferenza delle
Regioni dopo la decisione dell'Emilia-Romagna di presentare
ricorso alla Corte costituzionale contro il decreto Sicurezza.
"Se i presidenti delle Regioni guidate dalla Lega ritengono che
Bonaccini non garantisca piu' l'imparzialita', lo dicano
chiaramente- lancia la sfida il presidente- non c'e' alcuna
difficolta' a confrontarci. Vorrei pero' ricordare a Morrone che
in questi anni ho guidato una Conferenza delle Regioni che nel
95% dei casi, indipendentemente dal Governo che era in carica,
quindi anche l'ultimo, ha sempre dato pareri positivi o pareri
all'unanimita'".
   Come quello di poche settimane fa sui fondi per la sanita',
rivendica Bonaccini, "anche se alcuni di noi non erano convinti
fino in fondo della bonta' dei provvedimenti presi". Dunque,
contrattacca il governatore, "rimango abbastanza sorpreso. E
forse ci sarebbe bisogno che Morrone studiasse esattamente le
competenze che la Repubblica italiana e la Costituzione
attribuiscono alle Regioni. Peraltro diversi presidenti di
Regione, anche della Lega, in questi anni sono ricorsi alla Corte
costituzionale quando ritenevano su singole leggi ci fosse
materia da contendere". Quindi, affonda il colpo Bonaccini, "e'
ben curioso che non si sappia che, in qualita' di presidente
della Regione che guido democraticamente, io possa accedere agli
strumenti previsti" dallo Stato.
  (San/ Dire)
13:20 08-01-19


<video width="480" controls poster="http://77.81.226.65/dire/multimedia/logo_dire.png" preload="none"><source src="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190108_001020.MP4" type="video/mp4"></video>
NNNN