Decretone: Regioni, 6 mesi per assunzioni in centri impiego

lunedì 21 gennaio 2019



ZCZC5507/SXA
XEF21132_SXA_QBXB
U ECO S0A QBXB

   (ANSA) - ROMA, 21 GEN - "Ci sono tempi incomprimibili per la
selezione del personale, non ci possono volere realisticamente
meno di sei mesi". Quindi "per avere dentro i centri per
l'impiego" i 4mila nuovi operatori previsti "bisognerà attendere
la fine dell'estate". Lo ha detto il coordinatore degli
assessori regionali al Lavoro, Cristina Grieco, arrivando al
Mise per l'incontro con il ministro Luigi Di Maio
sull'attuazione del decretone che introduce il reddito di
cittadinanza.
   Si tratta, ha aggiunto, "di una prima boccata di ossigeno, da
subito ne avevamo chiesti almeno altrettanti per arrivare sui
15-16mila a livello nazionale". Le Regioni cercheranno di
partire "subito con la selezione, i concorsi, per queste
assunzioni. Poi ci sono gli altri, si dice 6mila, che saranno
contrattualizzati da Anpal servizi. Noi chiederemo di poterlo
fare nel più breve tempo possibile, lo stiamo chiedendo da
ottobre. Se fossimo partiti subito avremmo guadagnato dei mesi".
(ANSA).

     GAS
21-GEN-19 16:30 NNN