+T -T


Reddito cittadianza, Regioni: per efficacia necessarie modifiche Necessario tavolo confronto. Evitare caos operativo Centri impiego

lunedì 4 febbraio 2019

ZCZC
PN_20190204_00773
4 ECO gn00 atlk XFLA

Roma, 4 feb. (askanews) - ""Abbiamo dato mandato agli uffici
tecnici di avviare un tavolo di lavoro congiunto tra le Regioni e
il ministero, per concordare le opportune modifiche al
provvedimento in sede di conversione, per renderlo efficace e
sostenibile, oltre che conforme alla cornice organizzativa e
operativa dei servizi per l'impiego"". E' quanto sostengono le
Regioni, lamentando il fatto che ""il confronto su una misura così
nevralgica sia avvenuto quando il provvedimento era già stato
completamente definito a livello centrale, senza possibilità per
gli attori del territorio di poter offrire un contributo per una
costruzione del dispositivo basato sulla loro esperienza, prima
ancor che competenza costituzionale"".
Nel corso di un'audizione sul decretone con le misure su reddito
e pensioni, Cristina Grieco coordinatore degli assessori al
Lavoro ha ribadito ""la necessità di un coinvolgimento delle
Regioni fattuale e tempestivo nella fase dei lavori di
conversione del decreto legge, per orientarne la stesura in una
chiave rispettosa del ruolo e delle competenze regionali e per
apporre da subito i dovuti correttivi, ai fini di assicurare un
buon funzionamento del reddito di cittadinanza, evitando
situazioni di caos operativo per il sistema dei Cpi, in
connessione a quello dei servizi sociali a titolarità comunale,
che di fatto si tradurrebbero in forti disagi per i cittadini
beneficiari dello strumento"".
""Le Regioni non hanno espresso - ha proseguito - alcuna
contrarietà pregiudiziale allo strumento. Al contrario, la stessa
Conferenza delle Regioni, nella seduta del 24 gennaio 2019, ha
confermato il favore perché sia realizzato un intervento di
contrasto efficace alla povertà, attraverso politiche come quelle
contenute nel decreto legge, nonché come quelle da tempo in corso
nell'ambito delle esperienze regionali. Tuttavia, in assenza di
una reale concertazione sul testo e di una riflessione seria sul
portato delle disposizioni che si vanno ad introdurre, si rischia
di rendere una larga parte delle misure inattuabili e dover far
subire, di conseguenza, alle persone inevitabili rallentamenti
amministrativi e situazioni di incertezza procedurale"".
(Segue)

Gab


Roma, 04 FEB 2019 16:05
"

NNNN


ZCZC
PN_20190204_00780
4 ECO gn00 atlk XFLA

-2-
Indispensabile rafforzamento Centri per l'impiego

Roma, 4 feb. (askanews) - Tra le modifiche necessarie le Regioni
ritengono ""indispensabile e indifferibile un rafforzamento dei
Cpi, sotto il profilo quantitativo e qualitativo del personale e
sotto l'aspetto dell'adeguamento ed ammodernamento strutturale
delle sedi"".
Le Regioni hanno inoltre espresso perplessità sui cosiddetti
Navigator in quanto la figura professionale ""presenta profili di
invasività delle competenze costituzionali delle Regioni"".
Dubbi anche sulle risorse finanziarie. Le Regioni evidenziano ""la
necessità della garanzia del carattere strutturale dei
finanziamenti destinati al rafforzamento dei Cpi. Inoltre, hanno
sottolineato, ""occorre l'istituzione di uno specifico capitolo di
spesa nel bilancio del ministero del Lavoro, per tutte le risorse
previste, che permetta di superare la procedura attuale che,
rimandando ad un decreto annuale la ripartizione ed il
trasferimento delle risorse previa intesa della Conferenza
Unificata e successivo visto della Corte dei Conti, allunga
pesantemente i tempi"".
Infine, ""i rende necessario un confronto tecnico-politico urgente
e costante con le Regioni per l'implementazione del sistema;
un'adeguata infrastruttura di servizio è la precondizione per una
efficiente e corretta attuazione del reddito di cittadinanza. Un
avvio della misura in assenza di adeguati test sulla funzionalità
e sull'efficienza dei sistemi informativi potrebbe, infatti, dar
luogo a situazioni di caos e grave disagio, come purtroppo già
sperimentato in passato"".

Gab


Roma, 04 FEB 2019 16:12
"

NNNN