Autonomia: Toti, Governo tiene poca considerazione regioni Porti, sanità, infrastrutture gestite in modo più vicino cittadini

lunedì 15 aprile 2019



ZCZC4545/SXA
OGE01675_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
   (ANSA) - GENOVA, 15 APR - "Non credo che chiediamo troppa
autonomia al Governo. Chiediamo ciò che riteniamo di poter
gestire in modo più efficace e vicino ai cittadini della
Liguria, invece di continuare a appaltarlo a un Governo centrale
che molto spesso ha tenuto in poca considerazione le esigenze
delle Regioni". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria
Giovanni Toti stamani a Genova durante la seduta straordinaria
del Consiglio regionale dedicata all'autonomia.
   "Porti, infrastrutture, sanità possono essere gestite in modo
più vicino ai cittadini facendo un regalo alla politica stessa
che li vedrà più interessati a controllare come vengono gestite
le risorse - continua -. Il percorso inizierà dai costi storici,
di sistema, quindi con le stesse identiche risorse di cui
disponiamo oggi, per poi andare a un efficientamento che è la
vera scommessa del Paese per mantenere la spesa pubblica sotto
controllo". (ANSA).

     YTM-CH
15-APR-19 14:43 NNN