Mercatone Uno: assessore Marche al Mise per 120 lavoratori

lunedì 27 maggio 2019


ZCZC1259/SXA
OAN13409_SXA_QBXB
R ECO S0A QBXB


   (ANSA) - ANCONA, 27 MAG - Nella riunione a Roma al Ministero
del Lavoro e dello Sviluppo Economico, era presente anche
l'assessore regionale al Lavoro delle Marche Loretta Bravi per
la tutela dei diritti dei 120 lavoratori marchigiani, parte dei
1.800 coinvolti complessivamente nella vertenza del Mercatone
Uno. "Il ministro Di Maio, che ha definito la questione 'un
tavolo prioritario', ha assicurato la massima vigilanza sul
problema, del tutto inaspettato - spiega l'assessore Bravi - e
ha ribadito la necessità di lavorare con impegno per ottenere
dal Tribunale di Milano la retrocessione del fallimento e
riportarlo all'amministrazione controllata che potrebbe quindi
consentire l'applicazione degli ammortizzatori sociali in favore
dei lavoratori, non licenziati quindi, ma per ora sospesi come
prima fase". "Ha garantito - riferisce ancora l'assessore - il
suo impegno per retrodatare la Cigs da sabato scorso. Quindi ha
calendarizzato una serie di incontri e tavoli per individuare
nuovi soggetti economici che investano nell'azienda. Il tavolo
tecnico tra creditori fornitori fissato per il 30 maggio resta
quindi confermato così come il coinvolgimento a breve
dell'Inps". Di Maio, aggiunge Bravi, ha anche ribadito "il ruolo
importante delle Regioni in questa vicenda, mostrandosi
disponibile ad accogliere le proposte che dovessero venire dai
territori per agevolare questo percorso impegnativo e anche in
termini di politiche attive e di ricollocamento
lavorativo".(ANSA).

     COM-ME/GIG
27-MAG-19 19:20 NNN