TERREMOTO. RICOSTRUZIONE, MARSILIO: GOVERNO RIVEDA DECRETO SBLOCCA CANTIERI "DELUSI E PREOCCUPATI, MA C'E' TEMPO PER RIMEDIARE E FARLA DECOLLARE"

venerdì 31 maggio 2019



ZCZC
DIR2137 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT 

 

(DIRE) L'Aquila, 31 mag. - Lo aveva gia' detto ieri, ma dopo
l'incontro avuto oggi con i sindaci dei Comuni e i presidenti
delle Province coinvolte negli eventi sismici 2017, il presidente
della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, lo ribadisce: quanto
inserito nello Sblocca Cantieri "delude e preoccupa".
Regione e istituzioni locali avevano chiesto specifiche misure
per fornire risorse umane e finanziarie necessarie ad accelerare
la ricostruzione post-sisma, "il Governo- afferma Marsilio- aveva
dato ampie assicurazioni di poter accogliere tutte le richieste
che venivano proposte dei territori, ma purtroppo al momento
quello che e' stato raccolto dalla Commissione e inviato in aula
per l'approvazione del Senato, e' ancora largamente
insufficiente. C'e' delusione e preoccupazione per il fatto che
quella del decreto Sblocca Cantieri possa essere una occasione
persa per questa ricostruzione che deve assolutamente decollare e
che ha gia' subito fin troppi ritardi". Il decreto approdera' in
Senato martedi' e Marsilio rilancia il suo appello: "Quando il
testo andra' in Aula per l'approvazione definitiva, il Governo
presenti nuovi emendamenti per raccogliere le proposte della
Regione Abruzzo e degli altri territori interessati, di
inserimento di norme semplificate e snelle, necessarie per far
decollare la ricostruzione".
  (Afa/ Dire)
17:09 31-05-19

NNNN