Autonomia: Cirio, tra richieste autocertificazione calamità

martedì 5 novembre 2019


ZCZC3758/SXA
OTO79883_SXA_QBXB
R REG S0A QBXB

   (ANSA) - TORINO, 5 NOV - Nell'ambito delle richieste
dell'autonomia, il Piemonte punta a ottenere la facoltà di
auto-attribuirsi lo stato di calamità naturale, quando si trova
in una situazione di emergenza dovuta a fenomeni naturali. Lo ha
ribadito il governatore del Piemonte, Alberto Cirio, che ne ha
sottolineato l'utilità per abbreviare i tempi e rendere più
efficaci gli interventi nell'intervento durante il Consiglio
regionale aperto dedicato al ricordo dell'alluvione che ha
colpito la Regione nel 1994.
   "Questi momenti - ha rimarcato Cirio - sono importanti se noi
ricordiamo quanto accaduto, ma anche se ci impegniamo per
cambiare qualcosa. La prima cosa da cambiare sarebbe che il
Piemonte, se viene colpito da una calamità naturale, possa
certificarselo da solo.áPerché i sopralluoghi da Roma arrivano
dopo settimane, e questo è assurdo. Un conto è verificare un
danno dopo 24 o 48 ore, un conto dopo due mesi".

(ANSA).

     PL
05-NOV-19 13:03 NNN