Coronavirus, Draghi: serve aumento significativo debito pubblico

mercoledì 25 marzo 2020


ZCZC
PN_20200325_00935
4 ECS gn00 ge00 XFLT


Roma, 25 mar. (askanews) - ""La sfida che affrontiamo è come agire
con sufficiente forza e velocità per evitare che la recessione si
trasformi in una depressione prolungata, resa più profonda da una
pletora di fallimenti che potrebbero lasciare danni
irreversibili"", avverte Mario Draghi, l'ex governatore della Bce
avverte in un editoriale sul Financial Times, dove affronta il
tema della ""guerra"" al coronavirus e sottolinea: ""È già chiaro
che la risposta deve comportare un aumento significativo del
debito pubblico"".

Gtu


Roma, 25 MAR 2020 23:25
"

NNNN


ZCZC
PN_20200325_00939
4 CRO gn00 XFLA

 -2-


Roma, 25 mar. (askanews) - ""Le perdite di fatturato del settore
privato - e tutti i debiti che si sosterranno per colmare il gap
- dovranno essere assorbiti, in tutto o in parte, dai bilanci
pubblici. Livelli di debito pubblico molto più elevati
diventeranno un elemento permanente delle nostre economie a
fronte della cancellazione del debito privato"", spiega Draghi
nell'editoriale sul Financial Times.
""È il ruolo giusto dello Stato quello di distribuire il proprio
bilancio per proteggere i cittadini e l'economia dagli shock di
cui il settore privato non è responsabile e che non può
assorbire"".
""Gli Stati l'hanno sempre fatto di fronte alle emergenze
nazionali"", per Draghi infatti, come già premesso nel titolo
dell'editoriale, quella contro il coronavirus è una ""guerra"" e
""le guerre - il precedente più rilevante - sono state finanziate
da aumenti del debito pubblico"".

Gtu


Roma, 25 MAR 2020 23:52
"

NNNN