++ Boccia, dopo 18 maggio contano differenze territoriali ++

martedì 28 aprile 2020


TELECOM NÒVITA | News Experience
ZCZC6443/SXA SDK50575_SXA_QBXB B CRO S0A QBXB (ANSA) - BOLZANO, 28 APR - "Dobbiamo avere un po' di pazienza in più, sapendo che stiamo mettendo in sicurezza il paese. Poi ci sarà un momento, dopo il 18 maggio, in cui conteranno le differenza territoriali". Lo ha detto all'ANSA il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia in merito all'annuncio del governatore altoatesino Arno Kompatscher di stabilire la fase 2 con un'apposita legge provinciale. "A cosa serve una legge contro la pazienza? Occupiamoci di tenere alto il numero delle terapie intensive, che Bolzano l'abbia rallentato non va bene", ha aggiunto Boccia. WA 28-APR-20 15:35 NNN