CORONAVIRUS: PROVENZANO, 'POTENZIARE CREDITO IMPOSTA PER ATTIVITA' R&S'

mercoledì 6 maggio 2020



ZCZC
ADN1552 7 ECO 0 ADN ECO NAZ


Roma, 6 mag. (Adnkronos) - "Non bisogna perdere l'ambizione di
guardare al futuro". E proprio per questo "ho proposto, già nel
prossimo decreto, di potenziare il credito di imposta per le attività
di ricerca e sviluppo, con l'obiettivo di ridurre il gap sostanziale
con le regioni del Centro-Nord e rafforzare gli investimenti
innovativi delle imprese meridionali, anche alla luce di quanto
abbiamo riscoperto tutti con l'emergenza: l'importanza vitale della
ricerca, dell'innovazione, nell'economia come nella vita di tutti i
giorni". Così il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano nel corso
della sua l'informativa alla Camera sul rispetto del vincolo di
destinazione alle regioni del mezzogiorno di una quota di investimenti
dello Stato.

Da questo punto di vista, l'orizzonte di uno sviluppo sostenibile, che
è centrale nel Piano Sud 2030, sottolinea Provenzano, "resta decisivo.
Come noto, il Governo aveva chiesto di inserire nel Meccanismo per una
Transizione Giusta, l'iniziativa della Commissione Europea per un
Green Deal, Taranto e il Sulcis come aree meritevoli di una
particolare attenzione. Ricordo che se il Just Transition Fund andrà a
coprire anche gli investimenti nel settore dell'acciaio è merito della
nostra battaglia portata avanti in raccordo con i Commissari
Gentiloni, Ferreira e Timmermans. Bene, è di ieri la notizia che la
Commissione, supporterà il Governo italiano, con la supervisione
proprio del Dipartimento per le politiche di coesione, nella
preparazione dei piani di transizione territoriale delle due aree".

(Eca/Adnkronos)

ISSN 2465 - 1222
06-MAG-20 17:10

NNNN