FASE 2: CONTE, 'NON ESCLUDO RUOLO PIU' ATTIVO DELLO STATO NELLE IMPRESE'

mercoledì 6 maggio 2020


ZCZC
ADN0125 7 POL 0 ADN POL NAZ

   

      Milano, 6 mag. (Adnkronos) - ''In un sistema economico che funziona,
lo Stato deve assumere una veste più dimessa di quella di uno 'Stato
regolatore'. Ma non escludo, nel contesto che stiamo vivendo, che lo
Stato possa assumere, con prudenza e attenzione, un ruolo più
attivo''. Così sul 'Fatto quotidiano i premier Giuseppe Conte
riferendosi all'ipotesi di ingresso dello Stato nelle imprese
auspicato dal Pd e da alcuni ministri.

      ''Non penso a un piano di nazionalizzazioni che richiama epoche
passate, ma possiamo arricchire il ventaglio dei sostegni alle
imprese, in alcuni casi anche attraverso capitale, finanziando
direttamente l'impresa per facilitare investimenti produttivi e
consentire il consolidamento dell'organismo societario''.

      (Lci/Adnkronos)

ISSN 2465 - 1222
06-MAG-20 08:20

NNNN