COVID. BONACCINI: SÌ A CINEMA-TEATRI APERTI A CAPIENZA RIDOTTA

martedì 23 febbraio 2021


 'USIAMO BUON SENSO PER DARE OSSIGENO A SETTORI NEL DRAMMA' (DIRE) Bologna, 23 feb. - "Laddove le cose vanno bene e ci sono pochi contagi" via via riaprire "con capienze ridotte ad esempio cinema e teatri". Torna sulla proposta del ministro Dario Franceschini, sposandola, il presidente dell'Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, oggi a Skytg24. Una riapertura da autorizzare pero' con "protocolli molto rigidi". Secondo il governatore occorre in questa fare "usare il buon senso per fare opportunita' e ossigeno a settori particolarmente nel dramma", come appunto i contenitori culturali. Ma ovviamente non ovunque: "segnalo che cio' che si puo' fare in giallo non si puo' fare in arancione e tantomeno in rosso", dice Bonaccini. Inoltre, puntualizza ancora l'esponente Pd, "devono essere gli esperti a fare gli scenari rispetto ai quali poi la politica potra' decidere". (Bil/ Dire) 15:27 23-02-21