PA: AL VIA PROCEDURA VIMINALE SU 'BEST PRACTICE' IN CALABRIA, CAMPANIA, PUGLIA E SICILIA

giovedì 25 marzo 2021


Tempo fino al 31 maggio per partecipare a iniziativa che intende valorizzare progetti più innovativi a livello locale Roma, 25 mar. (Adnkronos) - Prosegue, nell'anno 2021, l'iniziativa 'Banca dati buone pratiche' dell'Ispettorato generale di amministrazione (Iga) del ministero dell'Interno finalizzata a selezionare e diffondere i progetti realizzati dalle pubbliche amministrazioni nelle quattro regioni obiettivo convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) che si distingueranno particolarmente sia in termini di semplificazione e velocizzazione delle procedure che di miglioramento dei rapporti con i cittadini-utenti. Un'iniziativa che assume rilievo in una fase delicata come quella attuale in cui le pubbliche amministrazioni sono chiamate a svolgere un ruolo fondamentale a sostegno delle economie locali anche attraverso processi di miglioramento della loro organizzazione e della qualità dei servizi offerti. L'iniziativa del Viminale, avviata per la prima volta nel 2013, è annualmente riproposta con l'avvio di una procedura di selezione destinata a concludersi, dopo una valutazione a più livelli, con la certificazione da parte dell'Iga. Per la procedura che si avvia nel 2021, i progetti dovranno essere presentati alle 25 prefetture delle regioni Obiettivo convergenza entro il prossimo 31 maggio. (segue) (Sod/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 25-MAR-21 11:30 NNNN ZCZC ADN0395 7 CRO 0 ADN CRO NAZ PA: AL VIA PROCEDURA VIMINALE SU 'BEST PRACTICE' IN CALABRIA, CAMPANIA, PUGLIA E SICILIA (2) = (Adnkronos) - A seguito di una prima valutazione, le progettualità saranno, poi, trasmesse alle prefetture dei capoluoghi di regione, in cui tavoli appositamente costituiti individueranno quelle da sottoporre all'esame dell'Ispettorato generale del Viminale sulla base dei profili innovativi e dell'impatto sui territori. Qui, la procedura si concluderà con la definitiva certificazione delle iniziative più meritevoli da parte del tavolo presieduto dal prefetto Liliana Baccari. Le progettualità certificate verranno inserite in una apposita sezione del portale istituzionale www.interno.gov.it. Seguiranno iniziative di valorizzazione dei progetti certificati con la collaborazione dell'Ufficio stampa e comunicazione del Viminale. Ciò al fine di agevolare la loro diffusione a livello nazionale come esperienze replicabili o che, comunque, possano essere prese a riferimento per altre situazioni e contesti. (Sod/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 25-MAR-21 11:30