Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1027 - venerdì 2 novembre 2007

Sommario
- Economia: un "bollino" per i derivati
- Conferenza Unificata, gli esiti del 30 ottobre
- Conferenza Stato-Regioni, gli esiti del 30 ottobre
- Federalismo fiscale: Loiero preoccupato per delega
- Emilia-Romagna: Corte dei conti, positiva gestione bilancio
- Corte dei conti su rendiconto regione Siciliana

+T -T
Economia: un "bollino" per i derivati

(regioni.it) Potrebbe essere il ministero dell'economia  a dover dare la 'bollinatura' ai contratti di finanza derivata proposti agli enti locali. A prevederlo è un emendamento del governo alla finanziaria approvato in Commissione bilancio al Senato. Le nuove norme prevedono che i contratti su strumenti finanziari, anche derivati, sottoscritti da Regioni e Enti locali, siano informati alla massima trasparenza. I contratti sottoscritti dagli enti devono recare informazioni ed essere redatti secondo le indicazioni specificate in un decreto del ministero dell'economia, da emanarsi sentite la Consob e la Banca d'Italia. Il Ministero dell’economia, quindi, dovrà ''verificare la conformità” dei contratti. Regioni ed enti locali sottoscrittori degli stessi contratti, a loro volta dovranno attestare espressamente di aver preso piena considerazione dei rischi e delle caratteristiche dello strumento finanziario proposto. Se questi passaggi non vengono rispettati i contratti non hanno efficacia. Il relatore alla finanziaria, Giovanni Legnini, che aveva presentato un testo più stringente sui derivati, ha detto comunque che sulla materia ''è stato fatto un grande passo avanti. La norma approvata e' positiva. Si dispone la massima trasparenza dei contratti derivati obbligando l'Economia ad emanare un apposito decreto. E' previsto poi il rilascio di attestazione di conformità dei contratti senza il quale non ci sarebbe stato il parere favorevole del relatore”. Insoddisfatto, invece, il centrodestra. La senatrice Cinzia Bonfrisco, di Fi, che ha seguito la questione, ritiene insufficiente la norma approvata e preannucia di ''proseguire la battaglia in Aula” accusando il governo di essere “colpevolmente disinteressato” rispetto a quello che definisce come ''debito impazzito degli enti locali e del rischio per irisparmiatori”. Cinzia Bonfrisco aveva proposto di inserire la compartecipazione delle banche al rischio.

(red/02.11.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top