Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1032 - venerdì 9 novembre 2007

Sommario
- UE: Barroso rilancia ruolo Regioni, Illy la "multidentità"
- Colozzi a Prodi: preoccupazione per ritardo contratti sanità
- 15 novembre: Conferenza Unificata
- 15 novembre: Conferenza Stato-Regioni
- Il Parco Nazionale del Pollino tra Calabria e Basilicata
- Conferenza Unificata 30.10.07: Documenti

+T -T
UE: Barroso rilancia ruolo Regioni, Illy la "multidentità"

(regioni.it) Politica della sicurezza, ruolo delle regioni nell'Europa allargata, cooperazione transfrontaliera,  sviluppo delle identità e dell'innovazione per competere nell'era della globalizzazione: questi i temi affrontati da Josè  Manuel Barroso, presidente della Commissione Ue, il 9 novembre a Udine, alla giornata conclusiva dell'Assemblea dell'Are, l'associazione delle Regioni d'Europa, presieduta da Riccardo Illy.

Barroso, dopo aver affermato che “gli stati-nazione come li abbiano conosciuti nell'ultimo secolo non sono più in grado di affrontare le sfide future”, ha rilanciato il ruolo delle  Regioni ''capaci di interpretare al meglio il concetto di  sussidiarietà e, quindi, di contribuire all'efficace sviluppo dell'Europa''.

Il presidente dell'Ue ha precisato che “rispetto a due anni  fa oggi siamo più ottimisti sul futuro del nostro Continente.  L'economia sta crescendo a tassi superiori a quelli americani -  ha detto - e il processo di allargamento e' visto come un'opportunità. Ma dobbiamo essere in grado di esportare questo ottimismo anche ai Paesi in stato di pre-adesione - ha detto Barroso - i quali vedono all'Europa come a un modello cui riferirsi”.

In precedenza il tema dell'identità regionale era stato  sviluppato da Illy secondo il quale "Il futuro dell'Europa sta nella multidentità. Ciò che caratterizza in modo specifico l'Europa rispetto a Stati più grandi come numero di abitanti (Stati Uniti, Cina, India) e proprio la diversità, che di fronte alle sfide della globalizzazione costituisce un autentico vantaggio competitivo"."Perché per competere - ha aggiunto - e' necessario innovare, e innova chi e' più creativo e chi può confrontarsi con identità diverse.

"Pur non avendo competenza diretta, che spetta agli Stati membri, l'Unione Europea deve incoraggiare un allargamento dei poteri delle Regioni in particolare di tipo legislativo". Il Presidente dell'Are ha anche indicato la necessità di un ulteriore allargamento dell'Unione Europea e di un rafforzamento dell'integrazione al suo interno. "Il futuro e' in un'Europa più integrata ed ampia possibile. E proprio lungo questo cammino - ha concluso Illy - le Regioni possono fornire un contributo decisivo".

(red/09.11.07)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top