Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1076 - martedì 29 gennaio 2008

Sommario3
- Sanità: Loiero, no a strumentalizzazioni sul mezzogiorno
- Verso rinnovo contratto Regioni-Autonomie locali
- "Conferenza Regioni doc" 24.01.08, Agricoltura biologica
- "Conferenza Regioni doc" 24.01.08, Imprenditoria femminile
- "Conferenza regioni doc" 24.01.08 : obblighi Italia per UE
- Conferenza Unificata del 6 dicembre: i documenti approvati

+T -T
Sanità: Loiero, no a strumentalizzazioni sul mezzogiorno

Nomine Asl? Giudicherà comitato presieduto da Romeo

(regioni.it) Il timore è che dopo la condanna e le dimissioni di Cuffaro, l’immondizia di Napoli, e, ora, la sanità calabrese, possa svilupparsi una corrente ideologica tentata dallo scaricare definitivamente il Mezzogiorno. A denunciarlo, in un’intervista al Corriere della Sera, è il Presidente della Regione Calabria. E per quel che riguarda lo scandalo calabrese, Loiero, è categorico “Più di questo non possiamo fare. Anzi, con la sostituzione di tutti i dirigenti dell’assessorato, nemmeno indagati, siamo già al limite. Nessun altro ha fatto una cosa simile, ce lo imponeva il livello di collusione tra pubblica amministrazione e criminalità […] e per le nomine abbiamo chiesto il parere di un comitato guidato da Franco Romeo, professore di fama internazionale.
Di fronte allo sfacelo di alcuni reparti, Loiero ammette “sappiamo perfettamente che ci sono strutture obsolete che diventano di morte e non di vita”, ma replica “ce ne sono altre all’avanguardia: Catanzaro per la cardiochirurgia, Reggio per il midollo spinale”.
E sempre Loiero oggi ribadisce: ''Calabria perduta? Penso di no. Io la penso come Franco Fortugno. Qualcuno vorrebbe che fosse cosi', la ritiene irrecuperabile. A qualcuno anche conviene. Franco e' stato ucciso per questo. Per stroncare qualsiasi cambiamento''. ''Anche stavolta - ha detto Loiero - ne verremo fuori. I calabresi hanno la testa dura e in questo la storia e' maestra. Ha dimostrato, la storia, che sanno resistere ai terremoti naturali e a quelli sociali. Come il momento che stiamo vivendo''.
''Oggi, e' vero, ci sono dati oggettivi - aggiunge Loiero - che rendono repulsivo questo territorio. Non mi riferisco alla sola Calabria ma all'intero meridione, con la Campania, la Sicilia e la Calabria sempre in prima pagina per vicende che sembrano storie di un altro mondo. Sono situazioni che suonano come campanello d'allarme per la democrazia. C'e' un qualcosa d'irrazionale, quasi di follia sociale. L'abbandono del Meridione, della Calabria - e vedo in giro tante tentazioni - provocherebbe, pero', una rottura istituzionale che non gioverebbe al Paese. Pero', con caparbieta', viviamo, lottiamo, ci spendiamo quotidianamente - conclude Loiero - per correggere, arginare fenomeni deviati, situazioni vischiose, incrostazioni che vanno avanti da anni e anni''.
(red/29.01.08)

+T -T
Verso rinnovo contratto Regioni-Autonomie locali

Il 7 febbraio Conferenza Regioni

(regioni.it) Messa a fuoco della Conferenza delle Regioni sui problemi relativi al rinnovo del contratto collettivo nazionale del comparto Regioni-Autonomie locali. Si raccoglieranno altri elementi e quindi si tireranno le conclusioni di questo lavoro di analisi giovedi' prossimo, 7 febbraio, in una Conferenza straordinaria.  
Lo ha spiegato il coordinatore della Commissione della Conferenza delle Regioni, Romano Colozzi. ''Dal momento che non ci sono ancora tutti gli elementi giuridici e finanziari che consentono di giungere ad una definizione completa del tema, abbiamo dato mandato al nostro rappresentante di presentarsi al comitato di settore che si svolgera' giovedi' 31 gennaio interloquendo sulle basi che abbiamo affrontato oggi'', ha spiegato Colozzi.
''A me pare - ha spiegato Colozzi - che ci sia, da parte della Conferenza delle Regioni, la volonta' di affrontare la trattativa nel rispetto dei principi del memorandum sul pubblico impiego che e' stato sottoscritto nei mesi scorsi''. Oggi i presidenti delle Regioni hanno iniziato appunto a parlare del rinnovo del contratto del comparto Regioni-Autonomie, in vista della riunione del comitato di settore di giovedi' prossimo, ''sono stati posti una serie di problemi emersi in questa fase contrattuale''.
 
(red/29.01.08)

+T -T
"Conferenza Regioni doc" 24.01.08, Agricoltura biologica

Osservazioni e proposte sul disegno di legge

(regioni.it) La Conferenza delle Regioni – nella sessione del 24 gennaio – ha approvato un documento di osservazioni e proposte di modifica sul disegno di legge “Agricoltura biologica”. Il Documento (sotto forma di tabella) propone le diverse modifiche proposte dalle Regioni, comma per comma, ed è stato pubblicato nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it.
Fra i suggerimenti rientrano ovviamente quelli relativi alla necessità “di dare esecuzione al dettato costituzionale circa il conferimento delle competenze esclusive delle Regioni – in particolare se a statuto speciale – e delle Province autonome in materia di agricoltura”. Si propone, fra l’altro anche l’inserimento di un comma al fine di regolamentare le ipotesi di impossibilità di accreditamento per non ancora iniziata attività nello specifico campo (agricoltura biologica). Le procedure di accreditamento UNI CEI EN 45011, infatti, prevedono che possano essere accreditati organismi già operativi (cioè che abbiano emesso dei certificati per lo scopo accreditando); e però, nella stretta applicazione del comma 1, gli organismi non possono emettere certificati se non prima autorizzati. Ciò determina una evidente sperequazione tra gli organismi di controllo oggi già operanti e quelli che in futuro possano decidere di proporre l’istanza di cui al comma 1 con effetti di chiusura del mercato ed inevitabile censura della UE.] Infine si propone un approccio diverso in materia di sanzioni “Si ritiene per le tipologie di vigilanza e di possibili sistemazioni gestionali di procedere alle sanzioni in forma graduale e non diretta”
(red/29.01.08)

+T -T
"Conferenza Regioni doc" 24.01.08, Imprenditoria femminile

Proposto un emendamento alla legge finanziaria

(regioni.it) La Conferenza delle regioni che si è riunita il 24 gennaio ha approvato un documento che contiene un emendamento al comma 183 dell’articolo 2 della legge finanziaria, in materia di imprenditoria femminile. Il documento è stato pubblicato nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it, se ne propone il testo integrale
emendamento all’art. 2 comma 183 delle legge finanziaria in materia di imprenditoria femminile – ex legge n. 215/1992
Il comma 183 della L. 244/07 è così sostituito:
1.     Le risorse derivanti dalle economie a valere sugli incentivi concessi ai sensi della L.215/92 e successive modificazioni sono iscritte all’entrata di bilancio dello Stato per essere assegnate al “Fondo per la competitività” di cui al comma 841 dell’art.1 della L. 296/2006.
2.     Al fine di sostenere le iniziative di imprenditoria femminile, con successivo decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, di concerto con……….., e di intesa con la Conferenza Stato-Regioni, sono ripartite le risorse di cui al precedente comma 1 fra le Regioni secondo i criteri e le modalità definite dal DPCM 23 dicembre 2003.
3.     Entro il 30 settembre di ogni anno con Decreto del Ministero Sviluppo Economico viene definita d’intesa con la Conferenza Stato-Regioni la quota del Fondo di cui al comma 1 da destinarsi alle iniziative a sostegno dell’imprenditoria femminile. Tali risorse vengono ripartite tra le Regioni secondo le modalità di cui al comma 2.
4.     Il D.P.R. 314/2000 è abrogato, fatti salvi i procedimenti amministrativi già avviati.
Roma, 24 gennaio 2008
(red/29.01.08)

+T -T
"Conferenza regioni doc" 24.01.08 : obblighi Italia per UE

Via libera all'accordo per l'attuazione

(regioni.it) Via libera dalle Regioni (nella seduta della Conferenza del 24 gennaio) all’Accordo tra governo, regioni, province, comuni e comunità montane sulle modalità di attuazione degli obblighi derivanti dall’appartenenza dell’Italia all’unione europea e sulle garanzie di informazione da parte del governo. Le regioni hanno proposto una modifica all’articolo 5. Si propone il testo di tale proposta, pubblicata nella sezione “conferenze” del sito www.regioni.it.
ACCORDO TRA GOVERNO, REGIONI, PROVINCE, COMUNI E COMUNITÀ MONTANE SULLE MODALITÀ DI ATTUAZIONE DEGLI OBBLIGHI DERIVANTI DALL’APPARTENENZA DELL’ITALIA ALL’UNIONE EUROPEA E SULLE GARANZIE DI INFORMAZIONE DA PARTE DEL GOVERNO
Punto 5) - Elenco A – O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nell’esprimere avviso favorevole all’approvazione dell’Accordo, rileva una formulazione non chiara dell’articolo 5, comma 5. Propone, pertanto, la seguente riformulazione del testo:
“5. I decreti di cui all’articolo 1, comma 1219, della Legge 27 dicembre 2006, n. 296, oggetto dell’intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 1220, della stessa Legge, devono tener conto delle responsabilità nella mancata esecuzione della sentenza di condanna ex art. 228, paragrafo 1, del Trattato CE, che saranno definite sulla base di criteri da concordare”.
Roma, 24 gennaio 2008
(red/29.01.08)

+T -T
Conferenza Unificata del 6 dicembre: i documenti approvati

On line sul sito della Stato-Regioni

(regioni.it) Sono stati pubblicati sul sito www.statoregioni.it gli atti della Conferenza Unificata del 6 dicembre. Si propone l’indice di tali documenti e i rispettivi link.
Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture di attuazione delle disposizioni contenute nell’art.21 della legge 29 novembre 2007, n. 222, recante “Interventi urgenti in materia economico-finanziaria, per lo sviluppo e l’equità sociale”, relativo al Programma straordinario di edilizia residenziale pubblica: individuazione degli interventi prioritari e immediatamente realizzabili e riparto della disponibilità finanziaria. (INFRASTRUTTURE)
Intesa ai sensi dell'art.21 della legge 29 novembre 2007 n.222 Repertorio Atti n.: 126/CU del 06/12/2007
Intesa sulla proposta del Ministero della salute inerente “Accordo di Programma integrativo 2007 per il settore degli investimenti sanitari” con la Regione Calabria. (SALUTE)
Intesa ai sensi dell’articolo 5 bis, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, come introdotto dall’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 19 giugno 1999, n. 229. Repertorio Atti n.: 125/CU del 06/12/2007
Acquisizione della designazione di un membro del Consiglio di amministrazione dell’Istituto per il credito sportivo, in rappresentanza delle Regioni e delle Autonomie locali, ai sensi dell’articolo 1, comma 1297, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007). (DESIGNAZIONE)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Repertorio Atti n.: 124/CU del 06/12/2007
Acquisizione della designazione di due esperti nell’Unità per il monitoraggio sulla qualità dell’azione del governo degli Enti locali di cui all’articolo 1, comma 724, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007). (DESIGNAZIONE)
Acquisizione della designazione ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. d), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.Repertorio Atti n.: 123/CU del 06/12/2007
Parere sul Piano nazionale per la sicurezza stradale. Terzo programma annuale di Attuazione. (TRASPORTI )
Parere ai sensi dell’articolo 1, comma 3, del decreto legislativo del 30 aprile 1992 n. 285.  Repertorio Atti n.: 122/CU del 06/12/2007
Parere sullo schema di decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare concernente criteri e metodologie per la verifica dell’idoneità dei sedimenti da sottoporre ad attività di dragaggio, predisposto ai sensi dell’articolo 5, comma 11-quinques, della legge 28 gennaio 1994, n. 84. (AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE)
Parere ai sensi dell’articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Repertorio Atti n.: 121/CU del 06/12/2007
Parere sullo schema di decreto legislativo recante modifiche al decreto legislativo 27 marzo 2006, n. 161, di attuazione della direttiva 2004/42/CE, per la limitazione delle emissioni di composti organici volatili conseguenti all’uso di solventi in talune pitture e vernici, nonché in prodotti per la carrozzeria (POLITICHE EUROPEE - AMBIENTE E TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 3 e articolo 9, comma 3, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. Repertorio Atti n.: 120/CU del 06/12/2007
Accordo tra Governo, Regioni e Autonomie locali per la realizzazione di Piani Regionali per la Banda Larga, proposto dalla Commissione permanente per l’innovazione tecnologica nelle Regioni e negli Enti locali, istituita con deliberazione rep. 973/CU del 14 settembre 2006. (RIFORME E INNOVAZIONE NELLA P.A. - AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE LOCALI – COMUNICAZIONI - ECONOMIA E FINANZE – SALUTE – SVILUPPO ECONOMICO)
Accordo ai sensi dell’articolo 9, comma 2, lett. c), del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Repertorio Atti n.: 119/CU del 06/12/2007
Parere sullo schema di decreto legislativo recante orientamento alla scelta dei percorsi finalizzati alle professioni e al lavoro, a norma dell’articolo 2, comma 1, lett. a), e comma 2, lett. a), della legge 11 gennaio 2007, n. 1. (UNIVERSITÀ E RICERCA – PUBBLICA ISTRUZIONE)
Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 2, lett. e), della legge 11 gennaio 2007, n. 1. Repertorio Atti n.: 118/CU del 06/12/2007
Parere sul documento programmatico relativo alla politica dell’immigrazione e degli stranieri nel territorio dello Stato per il triennio 2007-2009. (PRESIDENZA CONSIGLIO MINISTRI)
Parere ai sensi dell’articolo 3, comma 1, del decreto legislativo 23 luglio 1998, n. 286. Repertorio Atti n.: 117/CU del 06/12/2007
(re/29.01.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top