Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1111 - venerdì 21 marzo 2008

Sommario3
- 26 Marzo: Conferenza delle Regioni
- Un'intesa per la tutela della salute mentale
- Scuola: un'intesa per accoglienza alunni disabili
- "Conferenza Regioni Doc" - 20.03.08 - Sanità: emendamenti per riforma LEA
- Conferenza Unificata del 20 marzo: gli esiti
- Conferenza Stato-Regioni del 20 marzo: gli esiti

+T -T
26 Marzo: Conferenza delle Regioni

Saranno affrontati anche i punti rinviati nellla Stato-Regioni e nell'Unificata del 20 marzo

(regioni.it) Il Presidente Vasco Errani ha convocato, in sessione straordinaria, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per mercoledì 26 marzo 2008 alle ore 10.30 presso la Segreteria della Conferenza – Via Parigi, 11 - Roma.
La seduta avrà il seguente ordine del giorno:
1)       Esame questioni all'o.d.g. della Conferenza Unificata, prevista per il pomeriggio dello stesso giorno;
2)       Esame questioni all'o.d.g. della Conferenza Stato-Regioni, prevista per il pomeriggio dello stesso giorno;
3) Varie ed eventuali.
Nel corso della riunione i Presidenti si confronteranno quindi anche sui punti rinviati nel corso della Conferenza Stato-Regioni e della Conferenza Unificata del 20 marzo (cfr. gli esiti pubblicati nelle notizie successive)
 
(red/21.03.08)

+T -T
Un'intesa per la tutela della salute mentale

(regioni.it) La Conferenza Unificata e la Conferenza Stato-Regioni del 20 marzo hanno approvato diverse intese e accordi in materia di assistenza sanitaria. Tra questi – secondo quanto riportato da un comunicato del Ministero della Salute - un’intesa per la sanità penitenziaria, un’intesa per la gestione del rischio clinico e per la sicurezza dei pazienti e delle cure e un’intesa per migliorare l’assistenza nel campo della salute mentale. Ma sono state approvate anche altre misure più specifiche, come quella che consente l’erogazione di farmaci urgenti da parte del farmacista anche se il paziente è in quel momento sprovvisto della necessaria ricetta del medico.
L’intesa sulla riforma della sanità penitenziaria (cfr. Schema DPCM in materia di sanità penitenziaria e linee di indirizzo) prevede l’equiparazione sotto il profilo della tutela del diritto alla salute tra i cittadini in stato di detenzione e tutti gli altri utenti del Ssn. L’obiettivo è quello di una più efficace assistenza sanitaria, migliorando la qualità delle prestazioni di diagnosi, cura e riabilitazione negli istituti penitenziari. La riforma contiene anche specifiche linee di indirizzo per gli interventi da adottare negli Ospedali psichiatrici e giudiziari con l’obiettivo di svolgere un programma in tre fasi al fine di garantire una corretta armonizzazione fra le misure sanitarie specifiche di queste realtà e le esigenze di sicurezza che devono comunque essere mantenute.
Più sicurezza e qualità delle cure e dell’assistenza è invece l’obiettivo di un’altra intesa Stato Regioni (Rischio clinico, sicurezza dei pazienti e delle cure. Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano). A tal fine sarà attivata un’apposita funzione aziendale dedicata alla gestione del rischio clinico e alla sicurezza dei pazienti e delle cure presso ogni Asl pubblica ma anche presso le strutture private accreditate. Un forte impegno anche per l’utilizzo sicuro dei dispositivi medici, degli apparecchi e degli impianti che dovranno essere sottoposti a più ferrei collaudi e a protocolli specifici di manutenzione preventiva e correttiva e a costanti verifiche periodiche di sicurezza e qualità. Queste misure dovranno essere adottate in tutte le strutture del Ssn. Nuove disposizioni anche per la responsabilità civile per danni a persone causati dal personale sanitario che dovrà essere comunque posta a carico della struttura sanitaria. Sarà inoltre favorita la definizione “stragiudiziale” delle vertenze. Con funzioni di indirizzo sulla sicurezza sarà poi costituita, con decreto del Ministro della Salute, la “Consulta nazionale per la sicurezza del paziente” a coordinamento della “Rete nazionale per la Sicurezza” che riunisce tutti i rappresentanti istituzionali nazionali e locali preposti alla gestione del rischio clinico.
Per la salute mentale (cfr. Linee di indirizzo nazionali per la Salute Mentale)ci si è posti l’obiettivo di dare nuovo impulso alle politiche di promozione della salute, di rafforzare gli interventi nell’ambito dell’età evolutiva e di favorire la precocità degli interventi e la collaborazione fra tutti i servizi che si occupano di salute mentale per una migliore presa in carico dei pazienti.
Per quanto riguarda infine l’erogazione di farmaci in assenza di prescrizione medica (cfr. Schema di decreto ministeriale - Attuazione del disposto dell'articolo 88, comma 2-bis del decreto legislativo 26 aprile 2006, n. 219 e successive modificazioni) si intende garantire la non interruzione del trattamento in corso per i casi di patologie croniche ed acute o in occasione di dismissione ospedaliera consentendo al farmacista di dispensare il medicinale anche in assenza di ricetta. Il provvedimento, adottata dalla Stato regioni è frutto di un ampio lavoro condiviso con i farmacisti e i medici italiani al fine di una maggiore tutela della salute dei cittadini nei casi di emergenza. Per approfondimenti cfr le schede di sintesi predisposte dal Ministero: Sanità penitenziaria Sicurezza delle cure; Linee di indirizzo nazionali per la salute mentaleErogazione farmaci in assenza di prescrizione medica
 
(red/21.03.08)

+T -T
Scuola: un'intesa per accoglienza alunni disabili

(regioni.it) La Conferenza unificata ha sancito il 20 marzo l'intesa raggiunta fra il governo, le Regioni e gli Enti locali sulle modalita' ed i criteri per l'accoglienza scolastica e la presa in carico dell'alunno con disabilità, intesa che potrà poi attuarsi in modo peculiare regione per regione.
L'accordo stipulato consente di armonizzare i provvedimenti emanati sulla base delle rispettive legislazioni e finalizzarli al raggiungimento di posizioni unitarie e di obiettivi comuni, ovviamente nel rispetto delle legislazioni regionali e delle relative competenze. Su queste basi si avvia una riflessione, che partendo dai processi di integrazione scolastica, porta a migliorare le interrelazioni tra tutte le istituzioni coinvolte.
 
(red/21.03.08)

+T -T
"Conferenza Regioni Doc" - 20.03.08 - Sanità: emendamenti per riforma LEA

(regioni.it) Il via libera alla riforma dei livelli essenziali di assistenza che la Conferenza Stato-Regioni ha dato nel corso della riunione del 20 marzo è stato accompagnato da un documento di osservazioni ed emendamenti che le Regioni hanno consegnato al Governo. Si riporta il testo integrale (pubblicato nella sezione conferenze del sito www.regioni.it).
La Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome esprime l’Intesa condizionata all’accoglimento delle seguenti proposte emendative:
Nell'articolo 17 al comma 3 e' abrogata la lettera d).
Nell'articolo 17 aggiungere il seguente comma :
5. Qualora, d'intesa con l'assistito sia necessario prescrivere un dispositivo appartenente ad una delle tipologie negli elenchi allegati con caratteristiche tecniche superiori o innovative rispetto a quelle ivi descritte, il servizio sanitario ne garantisce la fornitura. La differenza di prezzo tra il dispositivo fornito e quello descritto negli elenchi rimane a carico dell'assistito; parimenti, rimane a carico dell'assistito l'onere di tutte le prestazioni professionali correlate alle modifiche richieste.
Sostituire l’articolo 19 con il seguente:
Art. 19
Modalità di erogazione dell’assistenza protesica
1. I principi generali relativi alla procedura di erogazione dell’assistenza protesica e alle modalità di individuazione degli erogatori nonchè le disposizioni in vigore fino all’emanazione del repertorio dei dispositivi di serie di cui all’articolo 1, comma 292, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, sono fissati con intesa stipulata in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, ai sensi dell’articolo 8, comma 6 della legge 8 giugno 2003, n. 131 .
Sostituire l’articolo 56 con il seguente:
Art. 56
Norme finali e transitorie
1. Le disposizioni in materia di assistenza specialistica ambulatoriale, di cui agli articoli 15 e 16 e relativi allegati, entrano in vigore dalla data di pubblicazione del decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze ai sensi dell’articolo 1, comma 170, della legge 30 dicembre 2004 n. 311, previa intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, per la definizione delle tariffe massime delle prestazioni previste dalle medesime disposizioni, anche ai fini delle valutazioni economiche di cui al punto 2.3 dell' Intesa Stato Regioni del 5 ottobre 2006 concernente il nuovo Patto sulla salute.
2. Fatta salva l’erogazione dei comunicatori e i connessi dispositivi di ingresso e di comando per i soggetti affetti da gravi malattie neurologiche e progressive, le disposizioni in materia di assistenza protesica, di cui agli articoli 17, 18 e 19 e relativi allegati, entrano in vigore dalla data di pubblicazione del decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze ai sensi dell’articolo 1, comma 170, della legge 30 dicembre 2004 n. 311, previa intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, per la definizione delle tariffe massime delle prestazioni previste dalle medesime disposizioni e, comunque, ad avvenuta stipula dell’intesa di cui all’articolo 19, comma 1, anche ai fini delle valutazioni economiche di cui al punto 2.3 dell' Intesa Stato Regioni del 5 ottobre 2006 concernente il nuovo Patto sulla salute.
3. Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 novembre 2001 recante la Definizione dei livelli essenziali di assistenza e successive integrazioni e modificazioni è abrogato, fermo restando che le relative disposizioni in materia di assistenza specialistica ambulatoriale e di assistenza protesica conservano la loro efficacia fino alla data di entrata in vigore delle disposizioni rispettivamente di cui agli articoli 15 e 16 e di cui agli articoli 17, 18 e 19 del presente provvedimento.
Abrogare l'allegato 5A
Roma, 20 marzo 2008
 
(red/21.03.08)

+T -T
Conferenza Unificata del 20 marzo: gli esiti

(regioni.it) La Conferenza Unificata del 20 marzo , presieduta dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie locali, ha esaminato diversi provvedimenti con i seguenti esiti (pubblicati sul sito della Stato-Regioni):
Approvazione del verbale della seduta del 28 febbraio 2008 : approvato
elenco a
1) Deliberazione concernente individuazione, per l'anno 2008, delle Regioni di cui all'articolo 4 dell'intesa in ordine ai nuovi criteri per il riparto e la gestione delle risorse statali a sostegno dell'associazionismo comunale, sancita con atto n. 936 del 1 ° marzo 2006 : deliberazione assunta da tutte le regioni ad eccezione della regione Marche - individuate le seguenti regioni: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto
2) Presa d'atto della percentuale di risorse da riservare, per l'anno 2008, al Ministero dell'interno in base all'articolo 8, comma 2, lett . b, dell'intesa in ordine ai nuovi criteri per il riparto e la gestione delle risorse statali a sostegno dell'associazionismo comunale sancita con atto rep . n. 936 del 1 ° marzo 2006 : presa d'atto
2bis) Parere sullo schema di decreto del Ministro dell'interno di ripartizione del Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo per l'anno 2008 : parere favorevole
3) Parere sullo schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/7/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 febbraio 2006, relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione e che abroga la direttiva 761160/CEE: parere favorevole condizionato all'accoglimento degli emendamenti presentati
3bis) Parere sullo schema di decreto legislativo recante correzioni e integrazioni al decreto legislativo 3 agosto 2007, n . 152, di attuazione della direttiva europea 2004/107/CE, concernente l'arsenico, il cadmio, il mercurio, il nichel e gli idrocarburi policiclici aromatici nell'aria ambiente: parere favorevole delle regioni condizionato all'accoglimento di alcuni emendamenti, parere favorevole dell'Anci, Upi e Uncem
3ter) Parere sullo schema di decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante : "Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani conferita in maniera differenziata": parere favorevole condizionato all'accoglimento degli emendamenti presentati
3quater) Parere sullo schema di regolamento del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante "modalità semplificate di gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) da parte dei distributori e degli installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) nonché dei gestori dei centri di assistenza tecnica ditali apparecchiature" : rinvio
4) Accordo sullo schema di accordo quadro per la realizzazione di un'offerta di servizi educativi a favore di bambini dai due ai tre anni, volta a migliorare i raccordi tra nido e scuola dell'infanzia e a concorrere allo sviluppo territoriale dei servizi socio educativi 0-6anni: sancito accordo
4bis) Intesa sullo schema di decreto del Ministro della solidarietà sociale concernente l'utilizzazione del Fondo per le non autosufficienze per gli anni 2008 e 2009: sancita intesa con accoglimento degli emendamenti presentati
4ter) Intesa sullo schema di decreto del Ministro della solidarietà sociale concernente il riparto del Fondo nazionale per l'infanzia e l'adolescenza per l'anno 2008 : sancita intesa
5) Intesa tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali, in merito alle modalità e i criteri per l'accoglienza scolastica e la presa in carico dell'alunno con disabilità : sancita intesa con accoglimento degli emendamenti presentati
5bis) Intesa sullo schema di decreto interministeriale recante definizione di alloggio sociale esente dall'obbligo di notifica degli aiuti di stato :sancita intesa
6) Intesa sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica di attuazione dell'articolo 4, comma 1, lett . a) e lett. b), del decreto legislativo del 19 agosto 2005, n . 192 e successive modifiche ed integrazioni, concernente : "Attuazione della direttiva 2002191/CEE sul rendimento energetico in edilizia" : SANCITA INTESA
7) Intesa sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica di attuazione dell'articolo 4, comma 1, lett . c), del decreto legislativo dei 19 agosto 2005, n . 192 e successive modifiche ed integrazioni, concernente : "Attuazione della direttiva 2002191/CEE sul rendimento energetico in edilizia": sancita intesa
8) Intesa sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico di attuazione dell'articolo 7, comma 1, del decreto legislativo n . 387/2003, recante i criteri e le modalità per incentivare la produzione di energia elettrica da fonte solare mediante cicli termodinamici: rinvio
9) Parere sul decreto del Ministro dello sviluppo economico sulla classificazione di gasdotti come reti di trasporto regionale :rinvio
elenco b
1) Intesa sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico che definisce le Linee guida nazionale per la certificazione energetica degli edifici e gli strumenti di raccordo, concertazione e cooperazione tra lo Stato e le Regioni in materia : sancita intesa
2) Parere sullo schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva 2006/32/CE del parlamento Europeo e del Consiglio del 5 aprile 2006 concernente l'efficienza degli usi finali dell'energia e i servizi energetici e recante abrogazione della direttiva 93/76/CEE del Consiglio: parere favorevole delle regione condizionato all'accoglimento degli emendamenti presentati
3) Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante identificazione delle aree demaniali marittime e del mare territoriale di preminente interesse nazionale della Regione Friuli Venezia Giulia, predisposto ai sensi dell'articolo 59 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n . 616, e del decreto legislativo 1 ° aprile 2004, n . 111: parere favorevole
4) Parere sullo schema di decreto del Presidente della Repubblica di riperimetrazione del Parco nazionale dell'Aspromonte, predisposto ai sensi dell'art . 8, comma 1, della legge 6 dicembre 1991, n . 394: parere favorevole
4bis) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili nella materia di trattamento di tessili e concia delle pelli per le attività elencate nell'allegato I, rientranti nei punti 6 .2 e 6 .3 del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n . 59 : parere favorevole
4ter) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili in materia di industria alimentare, per le attività elencate nell'allegato I, rientranti nel punto 6 .4, lettere b e c, del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n . 59: parere favorevole delle regioni condizionato all'accoglimento di alcuni emendamenti, parere favorevole dell'Anci, Upi e Uncem
4quater) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili nella materia di trattamento di superfici metalliche, per le attività elencate nell'allegato I, rientranti nelle categorie descritte nel punto 2 .6 del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n . 59: parere favorevole
4quinquies) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili nella materia di produzione di cloro-alcali e di olefine leggere, per le attività elencate nell'allegato I, rientranti nelle categorie descritte nei punti 4 .1 e 4.2, del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59: parere favorevole
4sexies) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili in materia di impianti di combustione, per le attività elencate nell'allegato I, rientranti nelle categorie descritte nel punto 1 .1, del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59: parere favorevole
4septies) Parere sul decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l'emanazione di linee guida per l'individuazione e l'utilizzo delle migliori tecniche disponibili in materia di analisi degli aspetti economici ed effetti incrociati per gli impianti IPPC per le attività elencate nell'allegato I del decreto legislativo 18 febbraio 2005, n. 59: parere favorevole delle regioni, parere favorevole dell'Anci condizionato all'accoglimento degli emendamenti presentati
5) Proposta di modifiche all'intesa della Conferenza Unificata, sancita ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n .131, in data 13 ottobre 2005, per la realizzazione del Piano straordinario per la messa in sicurezza degli edifici scolastici che insistono sul territorio delle zone soggette a rischio sismico, di cui all'articolo 80, comma 21, della legge 27 dicembre 2002, n.289: sancita intesa con accoglimento emendamento presentato
5bis) Parere sullo schema di decreto del Ministro dei trasporti che definisce i criteri e le modalità di attribuzione delle risorse previste per favorire la demolizione delle unità navali destinate al servizio del trasporto pubblico locale effettuato per via marittima, fluviale e lacuale: rinvio
5ter) Accordo sul documento concernente "Linee di indirizzo nazionali per la salute mentale". sancito accordo
5quater) Accordo sul documento concernente "Indicazioni al fine di una migliore applicazione della legge n. 194/78, di una migliore tutela della salute sessuale e riproduttiva e sulla appropriatezza - qualità nel percorso della diagnosi prenatale": rinvio
6) Designazione in sostituzione di un rappresentante provinciale in seno alla Commissione di coordinamento del Sistema Pubblico di Connettività (SPC) : designato ing. Raffaele Gareri (Provincia di Brescia)
7) Determinazione sostitutiva della Conferenza di servizi indetta dalla Regione Campania in merito al rilascio dell'autorizzazione per la costruzione ed esercizio di un impianto per la produzione di energia elettrica alimentato a biomasse vergini da realizzarsi nel Comune di Reino (BN): mancata determinazione - rinvio
 
(red/21.03.08)

+T -T
Conferenza Stato-Regioni del 20 marzo: gli esiti

(regioni.it) La Conferenza Stato Regioni del 20 marzo 2008, presieduta dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie locali, ha esaminato e discusso molti provvedimenti con i seguenti esiti(pubblicati sul sito della Stato-Regioni):
Approvazione dei verbali delle sedute del 28 febbraio e del 12 marzo 2008: approvati
elenco a
1)Parere sullo schema di decreto del Ministero dell’economia e delle finanze concernente i provvedimenti e le sanzioni per il mancato rispetto degli obiettivi del “patto stabilità interno” per l’anno 2007, ai sensi dell’articolo 1, comma 669 e 670, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 (legge finanziaria 2007): presa d’atto della proposta governativa
1bis)   Parere sullo schema di regolamento di modifica del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 25 gennaio 1999, n. 11 concernente il compenso spettante ai tabaccai che riscuotono le tasse automobilistiche: rinvio
2)Parere, ai sensi dell’art.8bis del D.L. 2 luglio 2007, n.81, convertito con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2007, n.127, sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico relativo alla rimodulazione dei Patti territoriali e Contratti d’area: rinvio
3)Parere sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico relativo ai contratti di programma del settore agro-alimentare: parere favorevole
3bis)   Intesa sullo schema di decreto del Ministro dello sviluppo economico con il quale è adottato il Progetto di Innovazione Industriale “Tecnologie Innovative per i beni e le attività culturali e turistiche”: rinvio
3ter)   Intesa sullo schema di Dpcm recante “Revisione della rete stradale di interesse nazionale della Regione Liguria: sancita intesa
3quater) Parere sulla Direttiva in materia di regolazione tariffaria dei servizi aeroportuali: rinvio
4)Protocollo d’intesa per realizzare forme stabili di collaborazione e cooperazione tra l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano e per la definizione dell’articolazione dell’Osservatorio dei contratti pubblici in una Sezione centrale e in una Sezione territorialmente decentrata: rinvio
5)Parere sul documento di programmazione finanziaria sul servizio civile per l’anno 2008: rinvio
6)Deliberazione di riparto per l’anno 2008 della quota di risorse del Fondo nazionale per il servizio civile da destinare alle Regioni ed alle Province autonome per l’attività di informazione e formazione: rinvio
6bis)   Parere sullo schema di decreto del Ministro della solidarietà sociale concernente: “Percentuale di volontari in servizio civile nazionale da destinare alle attività di accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili, ai sensi dell’articolo 1 della legge 27 dicembre 2002, n. 288 e dell’articolo 40 della legge 27 dicembre 2002, n. 289”: rinvio  
6ter)   Intesa tra il Ministero del lavoro e della previdenza sociale, il Ministero della pubblica istruzione, il Ministero dell’università e ricerca, le Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, per la definizione degli standard minimi del nuovo sistema di accreditamento delle strutture formative per la qualità dei servizi: rinvio
6quater)       Parere sullo schema di decreto del Ministro per i beni e le attività culturali recante “Approvazione delle linee guida per il superamento delle barriere architettoniche nei luoghi di interesse culturale”: rinvio
6quinquies) Delibera della Conferenza Stato-Regioni di modificazione della deliberazione del Comitato nazionale per le aree protette del 12 dicembre 1996, su proposta del Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome: rinvio
6sexies)        Parere sullo schema di decreto legislativo recante attuazione della Direttiva 2006/21/CE relativa alla gestione dei rifiuti delle industrie estrattive e che modifica la direttiva 2004/35/CE, predisposto su proposta del Ministero delle politiche europee, del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare e del Ministero dello sviluppo economico: rinvio
7)Parere sullo schema di decreto legislativo recante recepimento della direttiva 2006/25/CE concernente prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (radiazioni ottiche artificiali): rinvio
8)Intesa sulla schema di decreto del Ministro della solidarietà sociale recante “Istituzione dell’Osservatorio per il disagio giovanile legato alle dipendenze” : sancita intesa
9)Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri recante “Nuova definizione dei livelli essenziali di assistenza sanitaria”: sancita intesa subordinata alla verifica degli emendamenti presentati
10) Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente “Piano nazionale vaccinazioni per il periodo 2008-2010”.: rinvio
11)Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri concernente le modalità ed i criteri per il trasferimento al Servizio sanitario nazionale delle funzioni sanitarie, dei rapporti di lavoro, delle risorse finanziarie e delle attrezzature e beni strumentali in materia di sanità penitenziaria. sancita intesa subordinata alla verifica degli emendamenti presentati
elenco b
1)Parere sullo schema  di decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 19 novembre 2007, n. 257, recante attuazione della direttiva 2004/40/CE sulle prescrizioni minime di sicurezza e salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici): parere favorevole
2)Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri concernente la rideterminazione delle compartecipazioni regionali all’imposta sul valore aggiunto e all’accisa sulle benzine e delle aliquote dell’addizionale regionale all’IRPEF, per l’anno 2007, ai sensi dell’articolo 5, comma 2, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56: sancita intesa
3)Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano su “Programma nazionale di sostegno nel settore del Vino” sancito accordo
4)Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano sul Documento relativo al Sistema Nazionale di Monitoraggio 2007-2013 per lo sviluppo rurale FEASR recante le informazioni minime da raccogliere e trasmettere a livello di ogni singola operazione: sancito accordo
5)Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente le procedure per l’istituzione del sistema di qualità nazionale produzione integrata: sancito accordo
5bis)   Parere sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante Istituzione del Comitato di produzione integrata. parere favorevole
6)Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali concernente disposizioni per l’erogazione di un aiuto di Stato a sostegno del settore della trasformazione del pomodoro nella campagna di commercializzazione 2007/2008: sancita intesa
7)Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali applicativo delle disposizioni di cui ai Reg.CE n.1182/07 del Consiglio e CE n.1580/07 della Commissione, per quanto riguarda il riconoscimento e il controllo delle Organizzazioni dei produttori e delle Associazioni dei produttori del settore ortofrutticolo: sancita intesa
8)Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali applicativo delle disposizioni di cui ai Reg.CE n.1182/07 del Consiglio e CE n.1580/07 della Commissione, per quanto riguarda le misure di prevenzione e gestione delle crisi previste nei programmi operativi delle organizzazioni dei produttori e delle Associazioni dei produttori del settore ortofrutticolo: sancita intesa
9)Intesa sui documenti relativi all’Organizzazione Comune di Mercato nel settore ortofrutticolo (OCM ortofrutta) concernenti: “Strategia Nazionale in materia di programmi operativi sostenibili sul mercato ortofrutticolo, di cui ai regolamenti CE n. 1182/07 del Consiglio e CE n. 1580/07 della Commissione” e “Disciplina Nazionale in materia di azione ambientale di cui ai regolamenti CE n. 1182/07 del Consiglio e CE n. 1580/07 della Commissione”. sancita intesa
10)Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante la riforma dei Centri di Assistenza Agricola (CAA): rinvio
11)Intesa sulla proposta di Programma dei controlli funzionali svolti dalle associazioni provinciali degli allevatori per ogni specie, razza o tipo genetico – anno 2008: sancita intesa
12)Intesa sullo schema di decreto in attuazione dell’art. 4, comma 2, del decreto interministeriale recante condizioni di accesso ai finanziamenti del Fondo rotativo per il sostegno delle imprese e gli investimenti in ricerca: sancita intesa
13)Intesa sul Programma nazionale di ristrutturazione del settore bieticolo-saccarifero –Regolamento (CE) n. 320/2006 – Art. 6 – : sancita intesa
14)Intesa sulla ripartizione globale della spesa pubblica complessiva per il Programma Operativo italiano del Fondo Europeo per la pesca (FEP) per il periodo 2007-2013: sancita intesa
14bis) Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante disposizioni in materia di violazioni riscontrate nell’ambito del Regolamento (CE) n. 1782/03 del Consiglio del 29 settembre 2003 sulla PAC e del Regolamento (CE) 1698/2005 del Consiglio, del 20 settembre 2005, sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR): sancita intesa
15)Parere sullo schema di decreto attuativo dell’articolo 2-bis del decreto-legge 15 febbraio 2007, n.10, convertito, con modificazioni, della legge 6 aprile 2007, n.46 relativo all’istituzione del Registro nazionale delle varietà da conservazione. parere favorevole
16)Parere sullo schema di Convenzione tra l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) e le regioni per la gestione delle domande di pagamento nell’ambito dei Programmi di Sviluppo Rurale – Periodo di programmazione 2007-2013: parere favorevole
17)Parere sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni correttive e integrative dei DLG n. 227 del 2001, n. 99 del 2004 e n. 102 del 2005, in materia di modernizzazione e regolazione dei mercati nel settore agricolo, agroalimentare e della pesca: parere favorevole con la verifica di un emendamento presentato
18)Parere sullo schema di regolamento per il trattamento dei dati sensibili e giudiziari - Ente Nazionale Sementi Elette. (ENSE): parere favorevole
18bis) Parere sul Testo coordinato dei Decreti Ministeriali pubblicati sulla G.U. fino al 30 gennaio 2008 in merito all’applicazione italiana della Riforma di medio termine della Politica Agricola Comune : parere favorevole
18ter) Intesa sullo schema di decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare recante “modalità, anche contabili, e tariffe da applicare in relazione alle istruttorie ed ai controlli previsti dal decreto legislativo 18 febbraio 2005, n.59”: rinvio
18quater)Intesa sullo schema di decreto del Ministro dei trasporti di ripartizione del fondo per il finanziamento di interventi e servizi nei porti e nei collegamenti stradali e ferroviari per i porti. sancita intesa con emendamenti concordati, con l’apertura di un tavolo di confronto
19)Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente “Documento tecnico sulle cure palliative pediatriche”.:sancito accordo
20)Accordo sullo schema di decreto del Ministro della salute recante “Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti per l’anno 2008”: sancito accordo
21)Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente “Prime disposizioni per l’autorizzazione al trasporto di animali vivi”: sancito accordo
21bis) Accordo tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano sul documento recante “Definizione dello schema tipo per la stipula di convenzioni tra le Regioni, le Province autonome e le Associazioni e le Federazioni di donatori di sangue”: sancito accordo
22)Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente la gestione del rischio clinico e la sicurezza dei pazienti e delle cure.: sancita intesa  
23)Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano in materia di “Linee guida per l’esecuzione dei controlli tesi a garantire la sicurezza alimentare nell’ambito della produzione e immissione sul mercato del latte destinato al trattamento termico e alla trasformazione”: sancita intesa
23bis) Intesa tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano concernente la proroga al 2008 del Piano nazionale della prevenzione 2005 - 2007 e le modalità per l’elaborazione della proposta di Piano nazionale della prevenzione 2009 – 2011: sancita intesa
23ter) Intesa sulla proposta del Ministero della salute di deliberazione del CIPE per l’assegnazione alle Regioni Veneto e Piemonte di risorse vincolate, ai sensi dell’articolo 1, comma 34, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, per l’anno 2004, alla realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale del Piano Sanitario Nazionale 2003-2005 ed accantonate con l’Intesa Stato – Regioni del 29 luglio 2004 (Rep. atti n. 2072): sancita intesa
23quater)Deliberazione sulla proposta del Ministero della salute di ammissione a finanziamento del progetto “Indagine multiscopo ISTAT sulla salute (edizione 2004-2005) – Utilizzazione statistica ed epidemiologica dell’indagine a livello nazionale regionale” della Regione Piemonte con l’utilizzo di risorse vincolate, ai sensi dell’articolo 1, comma 34, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, alla realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale del piano Sanitario Nazionale 2003-2005 ed accantonate con l’Intesa Stato – Regioni del 29 luglio 2004 (Rep. atti n. 2072): deliberazione assunta
23quinquies) Deliberazione sulla proposta del Ministero della salute di ammissione a finanziamento del progetto “Mattone internazionale” della Regione Veneto con l’utilizzo di risorse vincolate, ai sensi dell’articolo 1, comma 34, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, alla realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale del piano Sanitario Nazionale 2003-2005 ed accantonate con l’Intesa Stato – Regioni del 29 luglio 2004 (Rep. atti n. 2072) : deliberazione assunta
23sexies) Approvazione, ai fini del perfezionamento, per l’anno 2006, della procedura prevista dall’articolo 1, comma 34bis, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, della proposta del Ministero della salute di assegnazione alle Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna delle risorse vincolate, ai sensi del medesimo articolo 1, comma 34, per la realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di rilievo nazionale del piano Sanitario Nazionale 2006-2008: approvazione adottata
23septies) Intesa sulla proposta del Ministero della salute inerente “Accordo di programma integrativo 2008 per il settore degli investimenti sanitari” con la Regione Molise. sancita intesa
23octies) Intesa sulla proposta del Ministero della salute inerente “Accordo di programma integrativo per il settore degli investimenti sanitari” con la Regione Sardegna. sancita intesa
23nonies) Intesa sulla proposta del Ministero della salute, di concerto con il Ministero dell’economia e delle finanze, inerente “Accordo di programma per il settore degli investimenti sanitari – 2° stralcio” con la Regione Abruzzo. sancita intesa
23decies) Intesa sullo schema di Decreto del Ministro della salute recante “Individuazione dei Centri interregionali di riferimento per le malattie rare a bassa prevalenza”. sancita intesa
23undecies) Intesa sullo schema di decreto del Ministro della salute recante “Attuazione del disposto dell’articolo 88, comma 2-bis, del decreto legislativo 24 aprile 2006, n. 219 e successive modificazioni”. sancita intesa
24)Parere sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’università e della ricerca, concernente il riparto del Fondo di intervento integrativo tra le Regioni e le Province autonome per la concessione dei prestiti d’onore e l’erogazione di borse di studio per l’anno 2007: parere favorevole
25)Intesa sullo schema di decreto del Ministro per i beni e le attività culturali di approvazione del programma triennale di individuazione degli obiettivi della promozione cinematografica di cui all’art.4, comma 3, lettera c) del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 28: sancita intesa
26)Designazione di un esperto quale componente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto superiore per la sicurezza e la prevenzione del lavoro, ai sensi dell’articolo 6 del decreto del Presidente della Repubblica 4 dicembre 2002, n. 303.: designato ing. Marco Masi (Regione Toscana)
 
(red/21.03.08)
 
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top