Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1116 - lunedì 31 marzo 2008

Sommario
- Expo 2015: attesa per il verdetto
- Fare impresa: insieme Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Marche
- Punteruolo rosso: è allarme per le palme italiane
- Corte dei Conti: le "Relazioni" in Umbria, Basilicata, Valle d'Aosta e Campania
- Abruzzo. sanità; Programmi di riqualificazione
- Sicilia: Consoli guida anche la sanità

+T -T
Corte dei Conti: le "Relazioni" in Umbria, Basilicata, Valle d'Aosta e Campania

(regioni.it) Prosegue il nostro iter (con l’ausilio della newsletter della Corte dei conti) fra le Relazioni dei Presidenti delle sezioni locali e dei Procuratori Regionali  della magistratura contabile. Dopo Friuli -Venezia Giulia, Piemonte, Emilia-Romagna (cfr. "regioni.it" n. 1103), Abruzzo, Marche (cfr. "regioni.it" n. 1104), Puglia, Sicilia (cfr. "regioni.it n.1105), le province autonome di Trento e di Bolzano, Veneto (cfr. “regioni.it” n. 1106), è ora la volta di Umbria, Basilicata, Valle d’Aosta e Campania
A Perugia il Presidente della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per l’Umbria, Lodovico Principato, in occasione della cerimonia di apertura dell’anno giudiziario 2008, ha, fra l’altro sottolineato che lle sentenze in tema di responsabilità le amministrazioni i cui funzionari sono stati maggiormente coinvolti nei giudizi sono state il Servizio sanitario regionale, gli Enti locali, le Amministrazioni statali, la Regione ed alcuni enti pubblici nazionali. Il Procuratore regionale, Agostino Chiappiniello si è soffermato sulle tipologie più frequenti. Nella casistica dei fatti illeciti continua a prevalere quella dei comportamenti e delle omissioni tenute dai pubblici dipendenti nello svolgimento delle funzioni proprie dei rispettivi rapporti di lavoro o di servizio. Le Pubbliche amministrazioni, grazie all’azione promossa dalla Procura regionale, hanno recuperato somme di considerevole entità (cfr. Relazione del Presidente Lodovico Principato e del PR Agostino Chiappiniello).
Ancheil Presidente della Sezione giurisdizionale per la Basilicata, Adriano Festa Ferrante, ha riscontrato gravi irregolarità riferite a comportamenti difformi dalla sana gestione finanziaria e/o il mancato rispetto del patto di stabilità negli enti locali. Il Procuratore regionale, Michele Oricchio, ha sottolineato il ruolo fondamentale svolto dalle Procure e quella della Basilicata ha intensificato nel 2007 l’attività di contrasto agli illeciti raggiungendo un livello di efficienza apprezzabile sia sotto il profilo quantitativo che qualitativo. Punti di criticità rimangono il ricorso continuo ed eccessivo a consulenze esterne, le pluralità di cariche, l’eccessivo numero e costo di enti pubblici e la cattiva gestione del danaro pubblico (cfr. Relazione del Presidente Adriano Festa Ferrante e del PR Michele Oricchio).
Il Presidente della Sezione giurisdizionale per la Valle d’Aosta, Sergio Annunziata, ha definito “senza problemi” la situazione del contenzioso pensionistico e il Procuratore regionale Maurizio Mirabella, dopo aver ricordato le norme più recenti di interesse per l’attività della Corte ha auspicato una stretta sinergia fra Amministrazioni pubbliche e la Procura valdostana per il contenimento e la razionalizzazione delle spese, stante il particolare contesto regionale a causa dell’assenza di una locale Sezione di controllo (cfr. Relazione del Presidente Sergio Annunziata e del PR Maurizio Mirabella).
E’ avvenuta alla presenza dell’Arcivescovo di Napoli, Card. Crescenzio Sepe, del Ministro della giustizia, On. Luigi Scotti, e delle autorità civili e militari della Campania, l’ inaugurazione l’anno giudiziario 2008 della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti della Campania. Il Presidente della Sezione giurisdizionale, Enrico Gustapane ha passato in rassegna le principali pronunce emesse, che vanno da quella relativa all’ingente danno subito dalla Regione Campania a seguito di un’iniziativa adottata nell’ambito delle attività del Commissariato del Governo per l’emergenza ambientale, a quella per inosservanza delle norme, difetti e negligenze nella progettazione ed esecuzione di lavori di edilizia scolastica. Il Procuratore regionale Arturo Martucci di Scarfizzi, ha offerto una panoramica del lavoro requirente svolto soffermandosi, in particolare, sugli illeciti riguardanti la sanità (“la situazione debitoria della Regione Campania – che per larga parte è addebitabile al comparto sanitario e riguarda l’operazione di ristrutturazione del debito affidato a SO.RE.SA. – ha assunto dimensioni tali che la questione è stata anche oggetto di previsione normativa con la L.R. 19/1/2007 n. 1”, ha detto il PR), la finanza locale, le attività contrattuali, i danni da illegittimi compensi erogati e da mancata riscossione di canoni. Un capitola a parte è stato dedicato alla gestione dei rifiuti, di drammatica attualità (cfr. Relazione del Presidente Enrico Gustatane e del PR Arturo Martucci di Scarfizzi )
 
(red/31.03.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top