Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1139 - mercoledì 7 maggio 2008

Sommario
- Friuli Venezia Giulia: nuova Giunta
- Formigoni: rifiuti; nuovo impianto di depurazione dei fumi
- Istat: 100 statistiche per il Paese
- Turismo: serve Patto Governo-imprese-Regioni-Enti locali
- Mare sempre più blu
- Agricoltura: risorse per calamità

+T -T
Istat: 100 statistiche per il Paese

(regioni.it) L'Istat diffonde la prima edizione di "100 statistiche per il Paese. Indicatori per conoscere e valutare", una pubblicazione che offre un quadro d’insieme dei diversi aspetti economici, sociali, demografici e ambientali del nostro Paese, della sua collocazione nel contesto europeo e delle differenze regionali che lo caratterizzano.
E' la Campania la regione con il Pil pro capite piu' basso d'Italia. In particolare in Campania il Prodotto interno lordo ha raggiunto solo la cifra di 13.700 euro per abitante. Si tratta di un valore molto basso se confrontato con quello della provincia autonoma di Bolzano, quello della Valle d'Aosta e quello della Lombardia che nel 2006 avevano un Pil pari a 27.000 euro per abitante. Seguono poi l'Emilia Romagna e il Lazio con un pil pro capite di oltre 25.000 euro. Un po' sotto la  media risulta, infine, la crescita pro capite in Calabria e Puglia che si e' attestata intorno ai 14.000 per abitante.
''Le regioni del Mezzogiorno -rileva l'Istat- presentano livelli del Pil pro capite nettamente inferiori rispetto a quelli del  Centro-Nord. Inoltre, a differenza di quanto avviene in Europa, in
Italia non c'e' convergenza nella crescita regionale: i dati del periodo 2001-2006 indicano che il divario di crescita tra il  Centro-Nord ed il Mezzogiorno e' molto contenuto, non consentendo  quindi di ridurre la distanza tra le regioni in ritardo di sviluppo e  quelle piu' ricche''.
Mentre l’Italia è tra le piu' vitali in Europa sotto il profilo produttivo. Nel Paese, si contano oltre 3,8 milioni di imprese dell'industria e dei servizi, circa 65 imprese ogni 1.000 abitanti, nel 2005, valore tra i piu' elevati dell'Ue (dove in media le imprese sono 40 per 1.000 abitanti).
La dimensione media delle imprese italiane (circa 4 addetti per impresa) e' infatti superiore nel
2005 soltanto a quella di Portogallo e Grecia.
E' pero' al nord-est del Paese che si riscontrano i tassi piu' elevati di sopravvivenza delle imprese. Tra le regioni con strutture produttive piu' 'longeve', ossia con tassi di sopravvivenza maggiori, ci sono il Veneto, le province autonome di Trento e Bolzano, la Valle D'Aosta, ma anche le Marche e la Basilicata (oltre il 78%). All'opposto i valori piu' bassi (di poco superiori al 70%) si registrano nel Lazio e in Sicilia.
In Italia, nel 2004 ogni 10 imprese che nascono, 7 sono ancora attive dopo due anni. In generale, il tasso d'imprenditorialita' - calcolato come rapporto tra numero di lavoratori indipendenti e totale dei lavoratori delle imprese - e' pari, in Italia e nel 2005, al 33%, ben al di sopra della media europea (13%).
 

[ISTAT] ISTAT: 100 statistiche per il Paese. Indicatori per conoscere e valutare...   

Nota per la stampa
PDF (176 kbyte)

Volume online
PDF (8906 kbyte)

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top