Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1144 - mercoledì 14 maggio 2008

Sommario
- Conferenza delle regioni il 15 maggio
- Lombardia approva nuovo Statuto
- Medici di famiglia e pediatri: Colozzi scrive a Berlusconi e Tremonti
- "Delitto Niscemi": il cordoglio del Presidente Lombardo
- Vendola: "Il nostro sbaglio: troppo odio"
- Ici: Appello di Domenici a Berlusconi

+T -T
Vendola: "Il nostro sbaglio: troppo odio"

(regioni.it) Una lunga intervista a La Stampa (pubblicata il 14 maggio) da l’occasione al presidente della regione Puglia, Nichi Vendola, ormai in corsa per la leadership di “Rifondazione comunista”, per provare a tracciare un’analisi sulla debacle alle ultime elezioni politiche e a proporre spunti e riflessioni per un rilancio della sinistra, prima di tutto superando la “cultura dell’odio”: “Vengo da una cultura politica che hamolto odiato. E non voglio piu' odiare". E riguardo il suo impegno nel salvataggio di Rifondazione, afferma: "Non e' la prima volta che mi trovo ad incarnare il ruolo di chi partecipa a sfide impossibili. Dal punto di vista del rischio non sono turbato". Credo sia giusto adattarsi ad una condizione completamente nuova come quella di un partito schiantato e mettere a disposizione la mia immagine la cui popolarità è molto oltre il recinto di Rifondazione per tentare un operazione che dica: la salvezza del mio partito non e' un'operazione di restauro ma e' la capacita' di riaprire il cantiere dell'innovazione politico culturale", dice Vendola che si definisce "un cattolico ed un gay senza sensi di colpa".
“I nostri problemi -afferma Vendola- vanno affrontati di petto, senza cercare capri espiatori. Se c'era la falce e martello? se non c'era Veltroni? argomenti da talk show". "Non c'e' stato -ricorda- un commento dell'Arcobaleno alla sconfitta. Ognuno in ordine sparso ha commentato e si e' tirato indietro. Prova che l'Arcobaleno non c'era, era un'illusione ottica, una cosa posticcia e artificiosa. Agli elettori siamo apparsi un residuo, un cimelio, un cumulo di velleita' e di inefficacia".
Contrapporre a Berlusconi un Veltroni leader nei prossimi anni della sinistra solleva scetticismo in Vendola: "Veltroni ha scelto un cammino che lo allontana dalla sinistra. Espellere la centralita' della questione del lavoro dalla propria cultura politica significa recidere le radici sociali dell'essere di sinistra". Per Vendola il progetto Veltroni "e' stato scardinato completamente. L'unico elemento di vittoria e' la scomparsa della sinistra. Il vento di destra lo ha travolto. Per Vendola, essere comunisti oggi "Vuol dire porsi molte domande, sapere che la qualita' della vita e' sempre legata alla condizione del lavoro, allo sfruttamento. Evitare qualunque feticcio politico. Una visione feticistica della politica e' quanto di meno comunista ci possa essere. Mummie, naftalina, asfissia, gulag".
 
(red/14.05.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top