Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1155 - giovedì 29 maggio 2008

Sommario
- Sanità: su piani di rientro Lazio e Abruzzo continua il confronto
- Decreto Ici: Bresso, pronti a ricorso Consulta
- Aumentano entrate fiscali
- Sanità: in Gazzetta adempimenti ricette telematiche
- Il "sollievo" nei pazienti ricoverati: III studio nazionale
- In Gazzetta Ufficiale il Decreto " Ici "

+T -T
Decreto Ici: Bresso, pronti a ricorso Consulta

(regioni.it) All'interno del decreto che sancisce l'azzeramento dell'Ici sulla prima casa (cfr. notizia successiva) c’è anche il blocco di tutte le imposte regionali, provinciali e comunali.
Dalla data di entrata in vigore del decreto (29 maggio 2008) – si legge infatti nell’articolato del provvedimento - e “fino alla definizione dei contenuti del nuovo patto di stabilità interno, in funzione della attuazione del federalismo fiscale, e' sospeso il potere delle regioni e degli enti locali di deliberare aumenti dei tributi, delle addizionali, delle aliquote ovvero delle maggiorazioni di aliquote di tributi ad essi attribuiti con legge dello Stato”.
Il provvedimento ha suscitato reazioni da parte delle autonomie locali e la netta contrarietà della Presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bresso, che ha ipotizza il ricorso alla Corte Costituzionale.   ''Il punto - spiega Bresso - non e' certo quello che intendiamo aumentare le tasse. In Piemonte anzi le abbiamo diminuite, cancellando la quota regionale dell'addizionale Irpef per tutti i cittadini con redditi 2008 fino a 15 mila euro, ed eliminando il ticket sui farmaci per i redditi fino 36 mila euro. Ma blocco delle imposte significa azzeramento di ogni possibilità di manovra fiscale per gli enti locali. Ci troviamo in presenza di una pesante contraddizione. E' incredibile che un governo eletto con il programma fondamentale del federalismo fiscale, come prima cosa faccia un decreto all'insegna del centralismo''. ''La decisione - afferma - viola un diritto ed e' illegittima. Il governo non può congelare tutte le imposte percepite dalle Regioni senza convocare la conferenza unificata, dalla quale deve ottenere parere favorevole. Ma la conferenza non e' stata neppure convocata. E' necessario un ritorno alla legittimità, altrimenti - annuncia - faremo ricorso alla Corte Costituzionale''. Il federalismo fiscale, sottolinea la presidente del Piemonte in pieno accordo con le dichiarazioni fatte dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano (cfr. “regioni.it” n. 1154), ''e' ormai ineludibile''. Non solo perché ''era nel programma elettorale del governo”, sottolinea, ma perché ''si tratta di un obbligo costituzionale”.
 
(red/29.05/08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top