Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1164 - giovedì 12 giugno 2008

Sommario3
- Incidenti sul lavoro: Sacconi, ora un piano straordinario
- Turismo: 20 e 21 giugno la IV Conferenza italiana
- Foibe: Marrazzo, importante recuperarne la memoria
- Scuola:Iorio, superare dicotomia privato-pubblico
- Istat: primo trimestre positivo
- Turismo e cultura: serve un patto Governo, Regioni e Comuni

+T -T
Incidenti sul lavoro: Sacconi, ora un piano straordinario

Con le Regioni definire un'intesa

(regioni.it) “Lo Stato e le Parti sociali devono capire che occorre varare un piano straordinario” per evitare ulteriori morti sul lavoro. Lo ha detto il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi.
“Serve un'intesa anche con le Regioni per definire azioni'' utili ''a creare ambienti di lavoro sicuri. Le regole da sole - ha sottolineato - non sono sufficienti ma c'è carenza di mezzi e di risorse per la prevenzione, per la formazione e per l'informazione''. Secondo Sacconi infatti “molti infortuni avvengono per errori comportamentali”.
 
(red/12.06.08)

+T -T
Turismo: 20 e 21 giugno la IV Conferenza italiana

Appuntamento a Riva del Garda, in Trentino

(regioni.it) La IV Conferenza Italiana per il Turismo si terrà a Riva del Garda, in Trentino, il 20 e 21 giugno 2008. L'appuntamento biennale è organizzato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in collaborazione con il Governo, per mettere a confronto sulle politiche turistiche le istituzioni pubbliche e private che definiscono la governance del turismo italiano. Il motivo conduttore dell’edizione 2008 – si legge sul sito www.conferenzaitalianaturismo2008.it , (organizzato dalla Provincia autonoma di Trento) - sarà “il turismo come fattore strategico per la competitività del Sistema Paese”. La concorrenza di nuovi paesi emergenti e l’offerta di nuove aree e servizi turistici impone un confronto tra istituzioni, operatori e tecnici per scongiurare la perdita di competitività dell'Italia, ma soprattutto per trovare le risposte più idonee a rilanciare il Sistema Paese e a confermare l’importanza del comparto turistico nell’economia italiana. Il turismo – si legge ancora sul sito della Conferenza - è fonte primaria di ricchezza per l’Italia, ma il nostro Paese non ha saputo sviluppare fino a oggi un coerente sistema di governance del comparto ed una efficace strategia di mercato. Scegliere un adeguato modello di sviluppo per il turismo italiano significa aumentare la capacità di competizione del Sistema Italia su scala internazionale. Strategia unitaria e insieme di azioni, anche promozionali, coordinate che rendano più efficaci le iniziative individuali: queste sono le forze di cui ha bisogno il Paese e a cui la IV Conferenza Italiana per il Turismo di Riva del Garda cercherà di dare impulso attraverso il dibattito e il confronto ( la partecipazione alla Conferenza è libera e gratuita fino ad esaurimento posti. Si prega di confermare la propria adesione compilando il modulo online).
Il Blog della IV Conferenza Italiana per il Turismo 2008 è uno spazio di confronto pubblico sui temi che verranno affrontati dalla Conferenza: un momento di discussione preparatorio alla Conferenza, che consente di esprimere opinioni e di segnalare priorità e aree di intervento all'interno dei punti di discussione affrontati.
 
(red/12.06.08)

+T -T
Foibe: Marrazzo, importante recuperarne la memoria

(regioni.it) “Viaggi verso le Foibe”, a prometterli è il Presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo secondo il quale esistono 4 memorie che vanno conservate. Oltrea alla Shoah “e' importante che sia recuperata la memoria delle vittime del terrorismo, perché quelle pagine di storia sono state scritte solo attraverso i racconti dei terroristi- aggiunge Marrazzo- Voglio infine sottolineare che non dobbiamo perdere il valore dell'accoglienza e quindi la memoria degli emigrati italiani. Se vorremo governare davvero il tema dell'immigrazione, dovremo farlo con la capacità di avere valori".
 
(red/12.06.08)

+T -T
Scuola:Iorio, superare dicotomia privato-pubblico

(regioni.it) “La famiglia ha la responsabilità principale nell’educazione dei ragazzi”, lo ha dichiarato il presidente della Regione Molise e Vicepresidente della Conferenza delle Regioni, Michele Iorio. “Un compito che per essere svolto completamente e fattivamente abbisogna della concretizzazioni di alcune condizioni che le permettano nel concreto, ad esempio, di scegliere liberamente la scuola in cui far crescere e formare i propri figli. La conseguenza logica di tutto ciò – prosegue Iorio - è che il nostro Sistema formativo dovrà gradualmente arrivare a catalogare le scuole non tra private e pubbliche, ma tra statali e non statali. Questo prendendo atto che la meritoria attività educativa quotidianamente svolta dagli istituti scolastici privati, come quelli cattolici, ha senza dubbio una valenza ed un interesse pubblico. Un interesse – ha concluso Iorio - che il nostro sistema normativo deve dunque tutelare, proteggere e salvaguardare”.
 
(red/12.06.08)

+T -T
Istat: primo trimestre positivo

(regioni.it) Export regioni: nel I trimestre 2008 +5,4% su base annua. Lo rileva l'Istat nelle statistiche sulle esportazioni delle Regioni.
Prodotti petroliferi, alimentari e macchine: sono questi i tre settori che più hanno  rappresentato nel primo trimestre dell'anno il made in Italy.
Nel primo trimestre 2008 si rileva il buon andamento dei prodotti petroliferi raffinati (+29,7%), dei prodotti alimentari, bevande e tabacco (+11,9%) e delle macchine e apparecchi meccanici (+10,6%)'', riferisce l'istituto di statistica.
Se per i prodotti petroliferi incrementi significativi sono stati registrati dalla Sardegna (+43,9%) e dalla Lombardia  (+42,3%), per quanto riguarda invece i prodotti della tavola le  vendite all'estero sono state trainate dal Veneto (+18%) e Campania (+16,9%).
Per le macchine e gli apparecchi meccanici invece le regioni che hanno determinato in misura maggiore il buon andamento del settore sono state: Toscana (+28,5%), Piemonte (+13,1%), Lombardia (+12,5%).
''Stiamo costruendo un sistema impresa targato Lazio''. Cosi' il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo commenta i dati Istat sul commercio estero.
''I dati Istat sull'export - sottolinea Marrazzo - consegnano al Lazio uno splendido primato. Siamo una regione che cresce, innova e quindi riesce a esportare le proprie eccellenze. L' aumento di oltre il 19% delle esportazioni nasce dall' intraprendenza delle nostre imprese, ma anche dal fatto che la Regione ha scelto la strada giusta per modernizzare il Lazio e gli strumenti piu' efficaci per renderlo competitivo''.
Marrazzo ricorda in questo senso che ''e' il caso della ''Legge sull'internazionalizzazione'', approvata nelle scorse settimane, o di momenti d'incontro e scambio con altre importanti realta' del mondo, come quello del Cairo da cui siamo appena tornati. Stiamo costruendo un vero e proprio sistema impresa targato Lazio, dinamico e in grado di affrontare con strumenti adeguati il mercato globale''.
 
(red/12.06.08)
 

+T -T
Turismo e cultura: serve un patto Governo, Regioni e Comuni

Cittalia-Anci: ottimizzare i risultati della programmazione comunitaria per il turismo 2007-2013

(regioni.it) Un patto tra comuni, Regioni e Governo per ottimizzare i risultati della programmazione comunitaria per il turismo 2007-2013. E' la proposta avanzata dalla responsabile del turismo per l'Anci, Antonella Galdi, nel corso del seminario organizzato da Cittalia-Anci, nel corso del quale e' stato reso noto che ammontano a circa 5,4 miliardi di euro i fondi che il Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 mette a disposizione delle citta' per investimenti in turismo e cultura. In particolare 4,8 sono quelli assegnati alle regioni del Mezzogiorno e alle Isole (Sicilia, Calabria, Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Sardegna). “Per le citta' turismo e cultura rappresentano due temi chiave dello sviluppo - ha detto Pierciro Galeone, Amministratore Delegato di Cittalia, aprendo i lavori - Proprio oggi che l'Europa perde il suo primato nel settore a favore dell'Asia, il turismo puo' svolgere un ruolo di traino complessivo, ma a patto che si leghi in modo strutturale alla qualita'. Una qualita' diffusa - ha continuato Galeone - che deve tradursi non solo nella tutela del patrimonio storico, artistico e culturale, ma va interpretata sempre di piu' come stile di vita e qualita' della vita''. Per Antonella Galdi, Responsabile Turismo dell'Anci, ''la selettivita' degli interventi e' importante, ma va combinata con la visione strategica. I Comuni propongono un patto alle Regioni e al Governo al fine di ottimizzare i risultati della programmazione comunitaria 2007-2013'' (Cittalia : Turismo e Cultura. La politica regionale di sviluppo 2007-2013 nella dimensione urbana)
 
(red/12.06.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top