Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1173 - giovedì 26 giugno 2008

Sommario
- Errani: serve salto di qualità nel governo della spesa
- Fitto: per il ticket stiamo studiando diverse ipotesi
- Preoccupazione per rapporti tra Stato e Regioni
- Formigoni ha nominato tre nuovi assessori
- Manovra: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge
- Corte dei Conti: soddisfacente avvio piani di rientro sanitari

+T -T
Corte dei Conti: soddisfacente avvio piani di rientro sanitari

(regioni.it) Grazie ai piani di rientro, e non solo, migliora la spesa sanitaria. Lo sostiene la Corte dei Conti. In particolare c’è un rallentamento rispetto agli anni passati, ma sarebbero necessarie misure di contenimento nei settori della specialistica e della diagnostica. Nella relazione sul rendiconto generale dello Stato, il magistrato-relatore Fulvio Balsamo sottolinea che ''il risultato economico che si e' raggiunto in un anno di avvio dei piani di rientro (sanitari, ndr) e' soddisfacente''. Vi sono, prosegue la Corte, ''primi segnali di riduzione delle forti e ingiustificate differenziazioni dei costi pro-capite per regione in rilevanti settori di intervento.Positivo soprattutto il
risultato ottenuto nella farmaceutica''.
Secondo la Corte dei conti, pur decelerando rispetto agli anni passati, la spesa sanitaria presenta pero' ancora ''variazioni di rilievo che richiedono l'estensione delle misure di contenimento ad altri settori (specialistica e diagnostica) e il mantenimento dei meccanismi di responsabilizzazione regionale introdotti negli ultimi anni''.
La Corte dei conti sottolinea, comunque, che il ''processo di rientro dai disavanzi strutturali e' ancora problematico: solo alcune delle regioni interessate hanno fornito ai tavoli di monitoraggio elementi promettenti sulla strutturalita' dei risultati ottenuti; due regioni dimostrano difficolta' di rilievo ad affrontare le cause profonde degli squilibri finora evidenziati''.
La Corte dei Conti sottolinea inoltre che l''Italia ha 'disperso' nella spesa pubblica il bonus di 70 miliardi che aveva risparmiato aderendo all'euro. Sempre secondo il relatore Fulvio Balsamo, mentre Germania e Francia hanno ridotto la spesa corrente (di 3,6 e 0,7 punti rispettivamente), in Italia essa e' cresciuta di 1,5 punti e piu' della meta' dell'intero bonus dell'euro ''e' stato disperso in incrementi della spesa pubblica complessiva, anziche' per alleggerire il fardello del debito pubblico''.
 
 (red/26.06.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top