Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1173 - giovedì 26 giugno 2008

Sommario
- Errani: serve salto di qualità nel governo della spesa
- Fitto: per il ticket stiamo studiando diverse ipotesi
- Preoccupazione per rapporti tra Stato e Regioni
- Formigoni ha nominato tre nuovi assessori
- Manovra: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge
- Corte dei Conti: soddisfacente avvio piani di rientro sanitari

+T -T
Errani: serve salto di qualità nel governo della spesa

A luglio proposta legislativa su federalismo fiscale

(regioni.it) E' il momento di fare un salto di qualità nelle relazioni tra istituzioni e nel governo della spesa. ''La preoccupazione politica dei presidenti delle Regioni e' forte rispetto ad una serie di questioni che noi consideriamo irrinunciabili e decisive'': lo ha dichiarato Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni, al termine della riunione dei presidenti del 26 giugno.  
Pertanto la Conferenza delle Regioni è preoccupata per i rapporti con il Governo, in particolare rispetto al Patto salute già siglato: “non si può operare mettendo in discussione questi patti”.
La manovra del Governo, secondo le cifre per il 20010-11, “non ci consente una sostenibilità reale del servizio sanitario”, spiega Errani. “Oggi la Corte dei Conti ha sottolineato che il Patto per la salute dà significativi risultat nel contenimento della spesa sanitaria. E’ la prima volta nella storia di questo Paese”. In tal senso non bisogna “fare passi indietro”. 
Ribadisce Errani: “chiediamo un confronto serrato di merito per trovare le condizioni per un nuovo Patto”.
Per quanto riguarda la sanità innanzitutto non si rispetta il patto del 2009: mancano 834 milioni per la non introduzione del ticket. Per il 2009-10 si abbassa il tendenziale e su quello si fanno ulteriori tagli, poi non si calcola l’inflazione e gli ulteriori costi: “la riduzione del tendenziale è una ulteriore riduzione e da questo punto di vista l’incremento medio è stato del 3-4%. Qui stiamo ad un dimezzamento e l’inflazione non dialoga con l’inflazione del decreto”.
Lo stesso vale per le politiche per la casa: “non lo si può fare partendo dai soldi concordati in Conferenza Unificata”. Ecco spiegata la richiesta di un fondo unico su tutte le competenze delle regioni: “concordiamo insieme come rendere efficace queste risorse. Siamo pienamente impegnati per un confronto vero che riesca a risolvere questi problemi”.
“Entro le prime settimane di luglio – annuncia inoltre Errani – ci sarà una riunione della Conferenza delle Regioni sul federalismo fiscale”. E’ la possibile svolta per il governo della spesa: “noi proporremo un nostro impianto dando a questo Governo una proposta di primo livello. Presenteremo un impianto legislativo per fare un salto di qualità. Noi faremo fino in fondo la nostra parte”.

 

Link al file audio dichiarazioni Presidente Vasco Errani al termine della Conferenza delle Regioni del 26 giugno 2008:
 
(red/26.06.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top