Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1191 - mercoledì 23 luglio 2008

Sommario
- Errani: sanità; preoccupati per revoca nuovi Lea
- Bassolino e Matteoli: apre nuovo tratto campano Salerno-Reggio Calabria
- Marrazzo: riequilibrare il rapporto tra cittadini e posti letto
- Vendola: federalismo deve essere una sfida molto alta
- Errani a Formigoni: per Expo 2015 pronti a collaborare
- Corte dei Conti: rendiconto 2007, Dpef e previsione entrate

+T -T
Marrazzo: riequilibrare il rapporto tra cittadini e posti letto

Interventi per piano di rientro dal debito sanitario

(regioni.it) Per migliorare la sanita' laziale "bisogna riequilibrare il rapporto tra cittadini e posti letto". Il presidente della regione Lazio, Piero Marrazzo, spiega i dodici interventi prioritari per la realizzazione del piano di rientro dal debito sanitario richiesti dall'atto della sua nomina a commissario della Sanita' regionale.
Tra gli interventi, c'e' ''la razionalizzazione e contenimento della spesa per il personale con particolare riferimento al blocco del turn over'', l'''intervento sulla spesa farmaceutica convenzionata con prioritario riferimento alla revisione dell'accordo vigente con le farmacie convenzionate'' e ''il riallineamento della spesa farmaceutica ospedaliera agli obiettivi programmati in sede nazionale''.     
Il documento, sottoscritto dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, richiede anche la ''stipula dei protocolli di intesa con le Universita' pubbliche e private'' e il ''riassetto della rete ospedaliera con adeguati interventi per la dismissione, riconversione dei presidi non in grado di assicurare adeguati profili di efficienza e di efficacia e revoca degli accreditamenti per le corrispondenti strutture private accreditate'' e l'introduzione di ''misure di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie in misura proporzionata al disavanzo residuo stimato per l'anno 2008''.     
Inoltre bisogna "insistere sui presidi territoriali soprattutto nelle province, mentre nel centro della citta' di Roma bisognera' razionalizzare la presenza di ospedali".
"Pesano certamente gli oneri di ricerca e di insegnamento dei nostri policlinici universitari e degli istituti di ricerca, caso unico in Italia, - spiega Marrazzo - e che per questo meriterebbe una compartecipazione dello Stato. Bisogna perlomeno porre una questione nazionale sul fatto che nel Lazio - conclude Marrazzo -  formiamo il 30% della classe medica italiana: formazione che ancora una volta pesa interamente sulle casse regionali".
"Ho chiesto agli Irccs di sospendere le gare che stanno per essere espletate - spiega il governatore - al fine di istruire gare uniche mediante un sistema informatico che mutueremo dalla Regione Emilia Romagna. Voglio mettere mano, una volta e per tutte, alla cronica insufficienza di Rsa nella nostra regione, sempre nell'ottica di alleggerire la pressione sui nostri ospedali, cosi' come intendo affrontare con decisione la questione del blocco dei turn over per adeguare le dotazioni organiche ai fabbisogni reali. Inoltre - conclude Marrazzo - gia' in autunno conto di introdurre correttivi pertagliare le liste d'attesa e potenziare il Recup".
Ma la razionalizzazione della sanita' laziale non puo' prescindere "dall'elargizione dei fondi che spettano alla nostra Regione. Si tratta di circa mille euro per ciascun cittadino, per un totale di 5 miliardi di euro, che non potevano essere lasciati nelle casse dello Stato, magari per poi essere utilizzati da altri".
"Con il commissariamento - sottolinea Marrazzo - il Governo si e' impegnato a trasferire 2 miliardi e 79 milioni di euro come pagamento debiti al 31 dicembre 2005, piu' 800 milioni di euro come ripartizione del Fondo Sanitario e 2 miliardi e 100 milioni come mancanti trasferimenti. Per sbloccare questi fondi mi aspetto, da maggioranza e opposizione, nonche' dai parlamentari eletti nel Lazio, un appello comune, in quanto sono fondi che ci spettano e che non chiediamo con la mano tesa". 
Infine Marrazzo annuncia che saranno inaugurate il 31 luglio le nuove gallerie ipogee del Policlinico Umberto I.
 
(red/23.07.08)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top