Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1322 - venerdì 6 marzo 2009

Sommario
- Cipe approva interventi
- Fitto-Errani: accordo da 550 milioni di euro con le Regioni sul piano casa
- Mose: Cipe e Corte dei Conti
- Corte dei Conti: relazione Toscana; Inaugurazioni Abruzzo, Sardegna, Trentino-Alto Adige e Campania
- Regioni italiane e normative UE
- Crisi: Presidenti regioni UE per politiche comuni

+T -T
Cipe approva interventi

(regioni.it) Via libera dal Cipe ad interventi per 17,8 Miliardi. Il Comitato programmazione economica approva così il piano infrastrutture del governo: ai 16,5 mld si aggiungono 1,2 mld per l'edilizia scolastica e carceraria. Stanziamenti anche per gli ammortizzatori sociali. A dare il via libera al nuovo pacchetto di risorse e' stato il Cipe, il comitato interministeriale per la programmazione economica che si e' riunito a Palazzo Chigi poco prima del Consiglio dei ministri.
Il Cipe ha inoltre provveduto ad assegnare alle Regioni 27 miliardi di risorse Fas di loro spettanza. Lo ha riferito il ministro per gli Affari regionali, Raffaele Fitto, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. All'interno di quella cifra ''e' stato dato il via libera a 8 programmi regionali per un importo di poco inferiore a 4 miliardi''. Fitto sottolinea la strategia per fronteggiare la crisi e rilanciare l’economia del Paese. “Va rilevato in proposito – ha detto Fitto - che il 49 % delle risorse pubbliche, ben oltre la soglia minima richiesta dalla legge, è concentrato nel Mezzogiorno. Così l’85% del Fas. Ammortizzatori sociali, infrastrutture, sostegno alle imprese, sono i grandi capitoli di intervento cui sono stati dedicati circa 18 miliardi di euro, in una nuova visione di concentrazione degli investimenti e coordinamento delle politiche. A questo si aggiungono gli oltre 27 miliardi di euro del Fondo Aree Sottoutilizzate destinati alle Regioni”.
Sono stati finanziati e quindi approvati non solo il Ponte sullo Stretto e il Mose, la barriera salva-Venezia (Mose), ma anche la ristrutturazione delle scuole e la costruzione di nuove carceri.
Oltre ai 16,6 miliardi gia' preannunciati, si aggiunge anche un altro miliardo e 200 milioni di interventi per ristrutturare le scuole e realizzare nuove carceri. Al fianco delle grandi opere arrivano quindi risorse per interventi minori, con tempi brevi di attivazione e in grado di spingere l'economia sul territorio. Ma tutte le opere finanziate sono comunque scelte tra quelle ''pronte e cantierabili nel piu' breve tempo possibile'', ha affermato il ministro delle Infrastrutture, Altero Matteoli.
E’ prevista anche la creazione di un fondo da 9 miliardi nella disponibilita' della presidenza del Consiglio, che sara' attivato su progetti immediatamente realizzabili che saranno presentati dai singoli ministeri
In merito in particolare alle grandi opere arrivano i primi 1,3 miliardi per avviare la costruzione del Ponte sullo Stretto per il quale e' stimata una spesa di 6,1 miliardi, e 800 milioni per il sistema Mo.se. a Venezia. Sono previsti 2.750 milioni di contributo pubblico per l'alta velocita' ferroviaria (le tratte Milano-Verona; Milano-Genova prima fase; oneri ambientali per la Firenze-Bologna; il primo stralcio dell'asse pontremolese) e poco piu' di 1,5 miliardi per realizzare metropolitane (la linea C di Roma, la metro regionale campana, le reti di Palermo e Catania, le metro di Bari e Cagliari, gli adeguamenti per Parma Brescia e Bologna) e finanziare le reti di trasporto in vista dell'Expo milanese del 2015.
Molti anche gli interventi stradali, finanziati con contributi pubblici (2 miliardi) e privati (8,090 miliardi), tra i quali alcuni riguardano il traforo del Frejus, il sistema pedemontana Lecco-Bergamo e il completamento della Salerno-Reggio Calabria
Stanziatii  1,2 miliardi, che si aggiungono ai 16,6 dei quali si era difatti gia' parlato. Un miliardo andra' a finanziare interventi di edilizia scolastica ''per rendere le scuole piu' sicure'', ha detto il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini''. Sono invece 200 i milioni che andranno al fondo per l'edilizia carceraria.
''Dopo dieci mesi di attesa, si chiude finalmente la partita sui Fondi Fas. La Liguria li aveva programmati lo scorso maggio ma il Governo ha impiegato tutto questo tempo per erogarli''. Il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, commenta cosi' la notizie che il Cipe ha approvato lo stanziamento dei Fondi europei per lo sviluppo che ammontano a 342 milioni per la Liguria.
''Credo servira' ancora qualche giorno perche' la Ragioneria li rende disponibili - ha aggiunto Burlando - dopodiche' potremo iniziare ad erogarli. Entro marzo convocheremo i Comuni per stabilire i programmi di interento''.
La Regione aveva preparato il piano di finaziamento complessivo dividendo in quattro capitoli principali le erogazioni. I fondi eurpei andranno serviranno percio' per finanziare ricerca e innovazione, accessibilita' e mobilita' sostenibile, miglioramento della qualita' ambientale e territoriale e tutela e valorizzazione delle risorse ambientali e culturali.
 
---------------------------------------------------------------
- INTERVENTI FERROVIARI: Tratta Brescia-Treviglio dell'Asse AV/AC Milano-Verona Asse AV/AC Milano-Genova la fase 2.750 Oneri ambientali pregressi linea AV/AC Firenze-Bologna Asse ferroviario pontremolese I* stralcio
---------------------------------------------------------------
- Asse ferroviario Rieti-Passo Corese 350
---------------------------------------------------------------
- INTERVENTI STRADALI: Asse autostradale CISA Asse autostradale Brescia-Padova 8.090 Asse autostradale Cecina-Civitavecchia (CIPE 18/12/2008) Tangenziale est di Milano
---------------------------------------------------------------
- Tunnel di sicurezza Frejus Sistema Pedemontana Lecco-Bergamo Nodo di Perugia Ia Fase e Tre Valli Ia Fase Collegamento tra tangenziale di Napoli e rete viaria costiera Adeguamento SS 372 Telesina (Caianello-Benevento) 2.000 Completamento Asse Autostradale Salerno-Reggio Calabria Strada Statale 106 Jonica Megalotto 3 I* stralcio e variante Nova Siri Agrigento Caltanissetta e coll. Licodia Eubea SS 117 bis Asse stradale Maglie-Santa Maria di Leuca
---------------------------------------------------------------
- Pedemontana Lombarda BreBeMi 7.100 Corridoio tirrenico meridionale I* stralcio Cisterna Valmontone
---------------------------------------------------------------
- Collegamento porto di Ancona alla grande viabilita' Raccordo Campo Galliano-Sassuolo Nodo di Perugia e Tre Valli Asse autostradale Orte-Civitavecchia Asse autostradale Domiziana Collegamento tra Ss 514 e Ss 194 "Ragusana" 5.168 Asse autostradale Termoli San Vittore Accessibilita' Valtellina Strada Statale 260 Picente (Amatrice-Montereale) Accessibilita' Malpensa Strada Statale 4 adeguamento Passo Corese-Rieti
---------------------------------------------------------------
- RETI DI TRASPORTO E SISTEMI METROPOLITANI CPU CPR RPD Opere connesse EXPO 2015 Linea C Metropolitana Roma Rete metropolitana regionale campana Reti metropolitane di Palermo e Catania 1.510 Investimenti Catania Sistemi urbani e metropolitani di Bari e di Cagliari Adeguamenti sistemi metropolitani di Parma, Brescia, Bologna Aeroporto di Vicenza Sistemi di trasporto lacuale
---------------------------------------------------------------
- Metrotramvia di Bologna Asse Rimini Riccione 630 Metropolitana di Napoli Linea 6
---------------------------------------------------------------
- PIASTRE LOGISTICHE: Piastra logistica di Trieste 435 Piastra logistica di Taranto
---------------------------------------------------------------
- PONTE SULLO STRETTO 1.300 SCHEMI IDRICI 150 FONDI PER EDILIZIA SCOLASTICA 1.000 FONDI PER EDILIZIA CARCERARIA 200
---------------------------------------------------------------
 
 (red/060309)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top