Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1325 - mercoledì 11 marzo 2009

Sommario
- Piano casa: Errani, i nostri timori erano fondati
- Federalismo fiscale senza Irpef
- Fitto: piano casa; prerogative Regioni saranno rispettate
- 12 marzo incontro Berlusconi-ANCI
- Conferenza Stato-Regioni il 12 marzo
- Conferenza Unificata il 12 marzo

+T -T
Federalismo fiscale senza Irpef

(regioni.it) L’Iva sostituisce l’Irpef. Nelle commissioni Bilancio e Finanze di Montecitorio si prevede così un federalismo fiscale senza la riserva di aliquota Irpef tra le fonti per le regioni di finanziamento delle spese essenziali. Al suo posto c’è la compartecipazioni ai tributi erariali e, ''in via prioritaria'', al gettito dell'Iva. In tal senso c’è l’accordo tra maggioranza e opposizione..
E’ una delle richieste fatte dal Pd e accolte dalla maggioranza.
E’ ''un cauto passo in avanti ma ancora insufficiente.'' Questo il giudizio dei capigruppo del Pd nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera, Pierpaolo Baretta e Alberto Fluvi, in seguito al via libera da parte dei relatori e del governo su alcuni emendamenti presentati dall'opposizione anche se poi riformulati.
''Positivo - affermano Baretta e Fluvi - appare certamente l'accoglimento del nostro emendamento sul superamento della riserva di aliquota, che evita il rischio che la base imponibile si frantumi in troppe articolazioni depotenziando il ruolo centrale e primario dell'Irpef. Cosi' come e' positivo l'accoglimento della nostra proposta che il presidente della Commissione Bicamerale venga designato dai presidenti di Camera e Senato, garantendo cosi' una autorevolezza ed una indipendenza dalle logiche di schieramento. Cosi' come l'accoglimento del finanziamento del fondo di perequazione dei comuni attraverso la fiscalita' generale. Resta tuttavia in questo campo ancora contraddittoria - hanno aggiunto - la non estensione del provvedimento alle Regioni. Un passo avanti, sia pure parziale, si e' anche avuto - sottolineano - sul trasporto pubblico locale''.
''Questi risultati non consentono, pero' ancora - concludono Baretta e Fluvi - di formulare un giudizio di apprezzamento generale sulla manovra in quanto restano da risolvere alcuni importanti nodi tra cui la definizione per legge dei livelli essenziali di prestazione, il patto di convergenza, la perequazione delle funzioni non fondamentali degli enti locali, l'inserimento dei beni culturali tra le funzioni fondamentali, la programmazione pluriennale per il Mezzogiorno, il ruolo e i poteri della commissione Bicamerale. Importante sara' anche ottenere una maggiore flessibilita' del patto di stabilita', argomento che sara' discusso la prossima settimana in Aula a seguito della mozione da noi presentata''.
Tra le altre 'aperture' della maggioranza si registra anche l'introduzione, attraverso un emendamento dei relatori di un livello di servizio minimo fissato a livello nazionale per il trasporto pubblico locale che il Pd chiede sia esteso anche ai beni culturali.
Il Pd chiedeva piu' controllo parlamentare sui decreti attuativi ed e' intenzionato comunque ad insistere perche' il parere della commissione possa essere vincolante per il governo. Accogliendo un rilievo del servizio Bilancio della Camera, inoltre, i relatori hanno presentato anche un emendamento che prevede che le spese della bicameralina ad hoc per i decreti siano in capo alle Camere.
Infine un emendamento presentato dai relatori prevede anche che l'entrata in vigore del provvedimento non comporti ''nuovi o maggiori oneri'' per la finanza pubblica.
 
(gs/110309)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top