Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1327 - venerdì 13 marzo 2009

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 19 marzo
- Scuola: preoccupazione per tagli del Governo
- Anoressia e bulimia in aumento tra i giovani
- Tondo: droga; atteggiamento pragmatico per affrontare il problema
- Campania: nuova legge elettorale
- Sindacati medici: segnalazione clandestini è imposta

+T -T
Campania: nuova legge elettorale

Abolito il listino, previste 2 preferenze: una va ad una donna

(regioni.it) Nelle prime ore del mattino del 12 marzo 2009 il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Sandra Lonardo, ha approvato il progetto di legge elettorale della Regione Campania.
Le novità più importanti della legge, che resta improntata sul sistema proporzionale, sono:
·                     l'abolizione del listino presidenziale e l'attribuzione del premio di maggioranza alle liste collegate al candidato proclamato eletto alla carica di Presidente della Giunta regionale, che ottengono almeno il 60% dei seggi del Consiglio, se il presidente ha conseguito più del 45% dei voti validi (ne ottengono almeno il 55%, se il presidente ha conseguito meno del 45%dei voti validi);
·                     il sistema della doppia preferenza, in base al quale l'elettore può esprimere uno o due voti di preferenza, ma, in questo caso, una delle due preferenze deve riguardare il candidato di genere femminile, pena l'annullamento della seconda preferenza;
·                     la rappresentanza di genere, per cui in ogni lista nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura superiore ai 2/3 dei candidati, pena la sua inammissibilità;
·                     la rappresentanza di tutte le circoscrizioni elettorali: al fine di garantire la rappresentanza di tutto il territorio regionale, è garantita la presenza di almeno un consigliere per ogni circoscrizione elettorale.
Il Consiglio ha, altresì, approvato all'unanimità un sub emendamento proposto dalla Sinistra e dal Pd finalizzato a garantire la presenza paritaria di entrambi i generi nei programmi di comunicazione politica offerti dalle emittenti radiotelevisive pubbliche e private.
Sulla legge c'e' stato un voto favorevole trasversale che e'  andato dal Pd, al MpA, dall'Udc, a La Sinistra (salvo  l'astensione di Antonella Cammardella), da Italia dei Valori ai  Verdi. Hanno, invece, votato contro i gruppi di Forza Italia, Alleanza Nazionale e Udeur; si sono astenuti Massimo Grimaldi  del Nuovo Psi e Vito Nocera di Prc.
(red/13.03.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top