Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1336 - giovedì 26 marzo 2009

Sommario3
- Edilizia: Fitto ed Errani, lavoriamo a percorso condiviso
- Campania: inaugurato termovalorizzatore di Acerra
- Istat: dati febbraio su commercio estero
- Galan e Formigoni sul piano casa
- Confindustria: ancora meno Pil quest'anno
- Innovare in tempi di crisi

+T -T
Edilizia: Fitto ed Errani, lavoriamo a percorso condiviso

A lavori in corso deve ritenersi destituita di fondamento ogni indiscrezione in materia

(regioni.it) Dopo la riunione tecnica del 26 marzo sui provvedimenti anticiclici per l’edilizia, il Ministro dei rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani hanno diffuso il seguente comunicato stampa congiunto: "stiamo lavorando a un percorso condiviso sulla base del mandato della Conferenza Unificata del 25 Marzo u.s. L’obiettivo è costruire dei provvedimenti che ribadiscano la realizzazione di misure anticicliche, di ripresa del settore edilizio nel rispetto delle regole e della qualità del governo del territorio e sul fronte della semplificazione. L’esito di questo lavoro si concluderà nella giornata di martedì 31 marzo. A lavori in corso deve ritenersi destituita di fondamento ogni indiscrezione in materia".

(red/26.03.09)

+T -T
Campania: inaugurato termovalorizzatore di Acerra

(regioni.it) In Campania inaugurato il termovalorizzatore di Acerra. Il termovalorizzatore dara' energia a 200 mila famiglie smaltendo 600 mila tonnellate all'anno di rifiuti urbani. ''Lo Stato e' ritornato a fare lo Stato'', ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
''Una bella giornata che segna una vittoria dello Stato, di cui si riafferma il ruolo, e un'affermazione dell'interesse generale''. Lo ha dichiarato il presidente della Campania Antonio Bassolino per l' inaugurazione del termovalorizzatore di Acerra.
Bassolino ha ricordato ''le tante lotte alle spalle di questo impianto quando in tanti venivano a manifestare, di destra e di sinistra, perche' non si facesse'' e ha riconosciuto i meriti dei commissari straordinari che si sono succeduti nel tempo ''da Catenacci a Pansa, da Di Gennaro a Bertolaso che molto ha lavorato'' non esitando infine a riconoscere i meriti dell' attuale Governo e in particolare del premier Berlusconi ''che - ha sottolineato Bassolino - ha avuto la forza e il merito di fare leggi forti e necessarie''.
Ora, per Bassolino, bisogna andare avanti nel solco di una corretta gestione dei rifiuti, incrementando la raccolta differenziata e abbinando discariche e impianti sicuri come quello inaugurato oggi. ''Questo di Acerra - ha evidenziato Bassolino - e' moderno che sara' quotidianamente controllato. E' molto piu' serio - ha proseguito - in termini di inquinamento
il passaggio a livello di Acerra che questo impianto. Naturalmente dovremo avere cento occhi aperti per contrastare il traffico dei rifiuti illegali''.
''Stiamo andando avanti – sottolinea infine Bassolino - per la costruzione di altri termovalorizzatori (Napoli e Salerno, ndr). Credo che la gente abbia capito che questi impianti costituiscono una grande opportunita'''.
 
(red/26.03.09)

+T -T
Istat: dati febbraio su commercio estero

(regioni.it) Tendono sempre al negativo i flussi commerciali italiani verso i paesi extra Ue: a febbraio le esportazioni sono diminuite del 21,9% rispetto a febbraio 2008 e le importazioni del 24%. Lo rende noto l'Istat. Il calo delle importazioni di febbraio e' il dato peggiore mai registrato dalla bilancia commerciale. 
L’Istat pertanto spiega che, nel mese di febbraio 2009, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente,i  flussi commerciali con i paesi extra Ue registrano una diminuzione del 21,9 per cento per le esportazioni e del 24 per cento per le importazioni. Nello stesso mese il saldo commerciale con i paesi extra Ue è risultato negativo per 722 milioni di euro, inferiore a quello registrato nel febbraio del 2008, pari a 1.313 milioni di euro.
Rispetto al mese di gennaio 2009, al netto della stagionalità, le esportazioni in febbraio sono aumentate dell’8,8 per cento, mentre le importazioni sono diminuite del 3,6 per cento.Negli ultimi tre mesi, rispetto ai tre mesi precedenti, i dati destagionalizzati mostrano una flessione pari all’11,7 per cento per le esportazioni e al 12,3 per cento per le importazioni.
Nei primi due mesi del 2009, rispetto allo stesso periodo del 2008, le esportazioni sono diminuite del 25,6 per cento e le importazioni del 23,9 per cento. Il saldo è stato negativo per 4.710 milioni di euro, mostrando un miglioramento rispetto al disavanzo di 5.657 milioni di euro registrato nello stesso periodo dell’anno precedente.
Testo integrale
PDF (242 kbyte) 

(red/26.03.09)

+T -T
Galan e Formigoni sul piano casa

(regioni.it) Il Veneto ''ha fatto da apripista e continuera' ad andare avanti''. Il presidente Giancarlo Galan, rilascia un’intervista al Corriere della Sera sul piano del governo di rilancio dell’edilizia e sottolinea che ''bene ha fatto Berlusconi a raddrizzare la barra. Io sono con lui''. E per rassicurare gli scettici sulla bonta' del piano casa propone una ''task force nazionale di architetti e paesaggisti'' e un ''rafforzamento delle sovrintendenze e dei controlli''. Questo piano, per Galan, ''puo' dar luogo finalmente a una architettura di qualita' ''. Una volta stabilito ''un testo base del governo'' le Regioni devono andare avanti ''con prudenza ma anche con decisione''. Nessuno, comunque, vuole toccare i centri storici sottolinea Galan: ''Stiamo parlando di come occuparci delle orride periferie''. In un'altra intervista a "il Mattino" Galan dichiara: ""Presto sempre ascolto a ogni riflessione e giudizio di Napolitano, che ritengo il miglior presidente che l'Italia abbia avuto".
Il piano casa e' ''un'idea geniale'', ribadisce il presidente della regione Lombardia, Roberto Formigoni, che ''rimette in moto l'edilizia e l'economia''. Si tratta anche qui di un’intervista riportata dal quotidiano “il Giornale”. Formigoni è quindi soddisfatto che la sua ''mediazione'' al tavolo della Conferenza Stato-Regioni abbia portato buoni risultati. Accantonata l'idea del decreto, ''martedi' sara' tutto pronto, entro sei giorni sapremo quali norme assumera' il governo e quali le Regioni''.
Le paure di ''cementificazione'' sono ''speculazioni'': ''L'ha esclusa il premier - dice Formigoni anche a "la Stampa" - nell'incontro che ho provocato con Errani e Gianni Letta'' nel viaggio di inaugurazione del Freccia Rossa. E poi ''nessuno vuole squarciare il territorio che amministra''.
Sulla Stampa Formigoni parla del futuro del Pdl, alla vigilia del congresso fondativo: nel nuovo partito, dice, la militanza ''non e' evacuabile'' perche' bisogna radicare il partito nel territorio e mettersi a fare ''concorrenza alla Lega''.
Con il partito di Bossi certo, va sviluppata la collaborazione ''perche' siamo alleati'', ma il Carroccio ''non puo' continuare a fare il partito di lotta e di governo'' e deve ''assumersi anche sul territorio la responsabilita' delle decisioni che si prendono''.
 
 (red/26.03.09)

+T -T
Confindustria: ancora meno Pil quest'anno

(regioni.it) La Confindustria rivede al ribasso le stime del pil 2009. Secondo il cetro studi dell’associazione degli industriali italiani nel 2009 il pil dovrebbe diminuire del 3,5% (-1,3% le stime di dicembre). La previsione, spiega sempre Confindustria, incorpora il ritorno alla crescita gia' nella seconda meta' dell'anno.
Per il 2010 la Confindustria prevede una crescita dello 0,8%.
Tra la meta' del 2008 e la meta' del 2010 in Italia verranno persi 507 mila posti di lavoro, il 2,2% dell'occupazione totale. Lo sottolinea il Centro Studi della Confindustria spiegando che nel 2010 il tasso di occupazione salira' al 9%, un valore analogo a quello del 2001 (6,1% il minimo del 2007). Se si considerano anche le persone in cassa integrazione che quindi conservano formalmente il rapporto d'impiego, i lavori persi sarebbero 867 mila con un -2,8%.
Le stime per il 2009, ha spiegato il direttore del Centro Studi della Confindustria, Luca Paolazzi, risentono di quanto e' accaduto nel primo trimestre, con un calo dell'1,4% sul trimestre precedente e del 4,6% sull'anno. Nel secondo trimestre e' previsto un calo dello 0,4% sul trimestre precedente e del 4,3% sull'anno mentre una lieve ripresa e' attesa gia' per la seconda meta' dell'anno con un +0,1% congiunturale nel terzo trimestre e un +0,2% nel quarto. Il calo dei prezzi dei prodotti energetici portera' alle famiglie risparmi per 850 euro. Con il calo dei tassi coloro che hanno un mutuo risparmieranno nel 2009 in media 3.200 euro.
 
 (red/26.03.09)

+T -T
Innovare in tempi di crisi

Appuntamento a Rimini il 1° aprile

(regioni.it) “Innovare in tempi di crisi: le strategie degli Enti Locali e il Programma Elisa” è il tema del convegno che si terrà a Rimini (nell’ambito della manifestazione EuroPa- Il Salone delle Autonomie Locali) il giorno 1° aprile 2009 dalle ore 9.30 (sala Abete, Area Innovazione).
Nel corso del convegno (curato del PORE - Progetto Opportunità delle Regioni in Europa, Presidenza del Consiglio dei Ministri) saranno presentati i progetti vincitori del primo e del secondo Avviso del programma Elisae si farà il punto sulle nuove prospettive del terzo Avviso. “Elisa” è il programma per l’innovazione di sistema degli enti locali che ha l’obiettivo di migliorare concretamente la qualità delle vita dei cittadini, attraverso il “Fondo per il sostegno agli investimenti per l’innovazione negli enti locali” (previsto nella Legge Finanziaria 2007 , comma 893).
I progetti “vincitori” coinvolgono aree estese del territorio ( almeno 1.500.000 abitanti) e sono progetti potenzialmente replicabili su tutto il territorio nazionale. Per aggiornamenti e dettagli:
Programma: Ore 09.30: inizio lavori;moderatore: Giuseppe Cavalcanti, giornalista Ansa; Interverranno: Ernesto Somma, Coordinatore del PORE - Progetto Opportunità delle Regioni in Europa; Vincenza Trotta, Rappresentante del Dipartimento per l'Innovazione e le Tecnologie. Ore 10.30- 13.00: presentazione Progetti Elisa 1; relatori:Progetto IQUEL, Flora Raffa, responsabile del progetto Comune di Parma; Progetto WI-MOVE, Fiammetta Curcio, responsabile del progetto Comune Roma; Progetto SIMONE, Giovanni Foti, responsabile tecnico del progetto Comune Torino; Progetto LABOR, Roberto Grillanda, Coordinatore del progetto Provincia Torino; Progetto ELI-CAT/ ELI-FIS, Mauro Cammarata, Responsabile ELI-CAT Comune di Bologna; Javier Ossandon, Project Manager – Anci. Ore 13.00: Conclusioni, Ernesto Somma, Coordinatore del PORE - Progetto Opportunità delle Regioni in Europa
 
(red/26.03.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top