Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1339 - martedì 31 marzo 2009

Sommario
- Regioni: accordo su rilancio edilizia
- Rilancio edilizia: Chiodi, Martini, Marangon su accordo Regioni
- Rilancio edilizia: Berlusconi, Fitto, Errani
- Sacconi: via libera dalla Ue per l'impiego del Fondo sociale europeo
- Iorio: il Molise ha ridotto del 30 per cento il numero dei dirigenti
- Istat: inflazione e prezzi al consumo

+T -T
Rilancio edilizia: Berlusconi, Fitto, Errani

(regioni.it) Il piano di rilancio dell’edilizia "in ogni caso tutto sara' sottoposto alle regioni”, ha dichiarato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, che però poi ha aggiunto: “non e' colpa mia -ha dichiarato Berlusconi - se con quattro voti di maggioranza la sinistra ha cambiato il Titolo V della Costituzione ed ora lo Stato non ha più la competenza esclusiva su questa materia. Il premier fa quello che puo'".
Ha subito replicato il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani: ''trovo singolare e non comprendo le dichiarazioni del presidente del Consiglio visto che la proposta delle Regioni e' unanime e peraltro e' gia' stata discussa con rappresentanti autorevoli del governo''. ''Faremo un incontro nelle prossime ore - ha poi detto Errani - spero sia utile come chiarimento e che venga sottolineato gia' in questi minuti dal governo''.
Il chiarimento è arrivato dal ministro Fitto: ''non c'e' nessuna polemica, ho appena illustrato al presidente Berlusconi il lavoro che stiamo facendo con le Regioni e il presidente ci ha invitato a proseguire con il tavolo del confronto per trovare una soluzione comune e condivisa''. Cosi' il ministro per gli Affari Regionali, Raffaele Fitto, lasciando Palazzo Grazioli, ha risposto sulle parole pronunciate da Berlusconi a Villa Madama potessero mettere a rischio l'intesa con gli enti locali sul piano straordinario per l'edilizia. ''Mi sembra che ci sia la piena disponibilita' da parte del governo e del presidente Berlusconi - ha proseguito Fitto - a trovare una soluzione comune e un punto di convergenza con le Regioni''. ''Non c'e' nessuna polemica in tal senso - ha sottolineato Fitto -, ora ritorno al Ministero per proseguire il confronto con le Regioni e con i Comuni e speriamo di arrivare a un'intesa entro oggi''. ''Il lavoro fatto finora - ha aggiunto Fitto - e' molto positivo e utile e ho dovuto indicare al presidente del Consiglio i passaggi principali e i nodi su cui ci stiamo interrogando''.''Il presidente - ha ribadito Fitto - mi ha invitato a continuare a lavorare con tutte le Regioni e i Comuni''.A proposito della possibilita' che il Cdm sia convocato domani proprio sul piano casa, il ministro ha risposto: ''Nel momento in cui troviamo un'intesa sullo strumento e sui contenuti troveremo la tempistica e le modalita'; la convocazione del Cdm sara' collegata all'intesa''.
Errani quindi dichiara:''Prendo atto della dichiarazione del ministro per gli Affari Regionali nella quale si sottolinea di avere informato Berlusconi della posizione unitaria di tutte le regioni; questo ristabilisce le cose come stanno rispetto alle dichiarazioni di Berlusconi''. ''Prendo atto che il presidente del Consiglio - ha aggiunto Errani - ha apprezzato questo dato di fatto, ora puo' riprendere il confronto serenamente''. 
Pertanto è stata riconvocata una seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella serata del 31 marzo 2009 alle ore 20.30, presso il Dipartimento Affari regionali, via della Stamperia, 8 - Roma, con il seguente ordine del giorno: 1)         Esame questioni relative alle misure urgenti per il rilancio dell’economia attraverso la ripresa delle attività imprenditoriali edili.
(gs/31.03.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top