Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1367 - mercoledì 13 maggio 2009

Sommario
- Sanità: botta e risposta Franceschini - Sacconi
- Bankitalia: cala debito Regioni ed Enti locali
- Energia: Senato via libera a delega per nucleare
- Immigrazione: Errani, scelte che creano problemi
- Aeroporti: Fiumicino hub internazionale; ok UE per Falconara
- Tirrenia: al via tavolo Governo-Regioni

+T -T
Sanità: botta e risposta Franceschini - Sacconi

(regioni.it) Si anima il dibattito in Parlamento sul futuro della politica sanitaria nel nostro Paese. A rilanciare il tema è stato il Pd  pronto a fare una dura battaglia contro il Governo per evitare il rischio di uno smantellamento del servizio pubblico sanitario e la sua privatizzazione. Dario Franceschini, in conferenza stampa, ha evidenziato tutti i tagli apportati dal governo alla sanita', 13 miliardi, e sottolinea l'importanza di "difendere quello che e' un diritto sancito dalla Costituzione e che e' stato frutto di una conquista che va difesa perché non si tratta di qualcosa di irreversibile". Mentre il governo Berlusconi mira "silenziosamente a privatizzare la sanita'". Del resto, spiega il segretario del Pd, "basta leggere il libro bianco di Sacconi, dove non si parla piu' di integrazione giusta tra pubblico e privato, bensi' si fa riferimento al sistema sanitario privato come 'pilastro', e contemporaneamente si riduce quello pubblico". Per Franceschini, "il primo impegno forte del Pd, la prima delle nostre battaglie sara' la difesa del SSN, dove si' vanno combattuti gli sprechi, ma ne va migliorata la qualita' e l'efficienza, a partire dalla modernizzazione delle strutture pubbliche e degli ospedali". La preoccupazione che muove il Pd e' che "i tagli del governo non sono teorici, hanno tagliato 6 miliardi in investimenti e 7 per i Lea, il che ha un impatto diretto nel rapporto tra cittadino e sanita'". In particolare, Franceschini cita la legge sulle cure palliative: "Il governo fa grandi annunci in conferenza stampa, ma poi la legge che approderà in Parlamento non ha copertura e si rileva solo un'altra operazione di immagine".
Dura la replica del Ministro del welfare e della sanità, Maurizio Sacconi: "Franceschini difende le Regioni inefficienti, la sanita' che non funziona e costa di piu'".. Sacconi si e' detto "allibito dall'impudenza di Franceschini", parlando a margine di una audizione al Senato sul Libro bianco. "Dal punto di vista delle politica della Salute - ha spiegato Sacconi – evidentemente Franceschini porta il Pd a difendere le Regioni inefficienti perché noi siamo impegnati soltanto affinche' le Regioni inefficienti come Calabria e Campania, realizzino i necessari aggiustamenti, altrimenti devono essere commissariate entro il 15 giugno".
Sacconi ha poi rivendicato che questo governo non ha fatto assolutamente tagli sulla Sanita': "i numeri sono numeri – ha aggiunto - e non sono opinabili. Noi abbiamo aumentato quanto il governo Prodi aveva stabilito per i l 2009, aggiungendo le risorse per evitare il ricorso ai ticket per la diagnostica e la specialistica. In più abbiamo finanziato un miliardo di euro per la nuova convenzione con i medici di Medicina generale che e' alla firma". E ancora per il 2010-2011 il titolare del dicastero ha fatto notare che il governo ha introdotto un incremento di quasi 5 miliardi di euro: "sono soldi in piu'. Il problema che si pone - ha continuato Sacconi - e' tutto nella inefficiente sanita' di una parte del Mezzogiorno che deve azzerare il disavanzo entro il 15 giugno anche grazie ai fondi aggiuntivi, fondi che - ha concluso - non potranno essere piu' riconosciuti a queste gestioni se non dopo il commissariamento".
 
(red/13.05.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top