Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1371 - martedì 19 maggio 2009

Sommario
- Fini: più federalismo, più controlli
- Istruzione: collaborazione fra Valle d'Aosta e Germania
- Istat: import-export a marzo
- Documenti Conferenza Unificata del 29 aprile 2009
- In Gazzetta Conto riassuntivo del Tesoro
- Conferenza delle Regioni 21 maggio: integrazione ODG

+T -T
Istruzione: collaborazione fra Valle d'Aosta e Germania

Riforme: bene tavolo speciali

(regioni.it) I legami tra la Valle d'Aosta e la Germania sono stati al centro dell'incontro del Console della  Repubblica Federale tedesca, Axel Hartmann, con gli studenti  dell'area walser di Gressoney e Issime. Era e il presidente  della Regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin.''Nell'ambito scolastico - riferisce un comunicato diffuso dalla Regione - i legami e gli interventi sono sempre stati molto concreti. Sin dagli anni settanta con l'allora insegnante  Alys Barell c'e' stata la consulenza pedagogico-didattica del  Goethe Institut e l'apporto di materiali da parte dell'istituto  che cura la diffusione della lingua e della cultura tedesca nel  mondo. Gli insegnanti da sempre seguono i corsi di aggiornamento  che lo stesso organizza e i contatti sono frequenti; numerose  anche le borse studio assegnate e fruite dagli insegnanti che si  sono avvicendati negli anni. Dal canto loro i ragazzi si sottopongo agli esami di certificazione linguistica che vanno a testare livelli di apprendimento mirati agli standard europei''.
All'incontro ha partecipato anche il presidente della regione Valle d'Aosta, Augusto Rollandin. ''Ora si profila questa grande opportunità- si legge nella nota - con nuove chance  interessanti per la Valle d'Aosta, e per i walser in  particolare, in campo economico e culturale, con investimenti e progetti tutti da creare e realizzare in comune con la Germania e proiettati in ottica europea''.
Rollandin è inoltre intervenuto anche nel dibattito sulle riforme e sui principali temi economici d'attualità. Il federalismo risponde a un'esigenza sentita ''per la rimodulazione del riparto regionale, anche se a mio giudizio ha preso avvio in maniera non del tutto corretta'', ha detto Rollandin. In particolare la soluzione di un tavolo ''dedicato alla soluzione delle problematiche legate alle Regioni a statuto speciale, mi sembra ottimale, soprattutto per mettere a disposizione del Governo le nostre competenze, anche perche' finora ci sono stati molti pregiudizi verso queste Regioni''.
Rollandin e' tra l'altro favorevole ai contratti regionalizzati. ''L'idea non e' cosi' strampalata anche se ci sono parametri che vanno tenuti nella dovuta considerazione a livello nazionale. Ma ci sono adattamenti e possibilita' di integrazione che noi stiamo gia' sperimentando: vorremmo farlo ad esempio per la sanita', dove se ci fosse una flessibilita' maggiore potrebbero esserci ulteriori sviluppi. Inoltre se andiamo sul settore turistico, sugli impianti funiviari, c'e' necessita' di alcune variazioni. Non sono contrario''.
Sul Piano casa il presidente valdostano ha ribadito il suo parere favorevole ad una legge di semplificazione della normativa, ''ma nel rispetto delle autonomie delle singole Regioni''. ''Inizialmente il piano casa era un misto di competenze regionali e del governo - ha dichiarato - e tutte le Regioni hanno chiesto che non si andasse avanti con un simile progetto. E' invece corretto portare avanti la semplificazione normativa mentre spetta alle Regioni il compito di pianificare il proprio sviluppo''.
(red/19.05.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top