Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1379 - venerdì 29 maggio 2009

Sommario3
- Sicilia: Lombardo presenta nuova Giunta
- Errani: Draghi conferma, c'è crisi. Urgente cambiare strada
- Loiero: Stato dimentica Sud
- Martini: costruire un partenariato per lo sviluppo
- Banca d'Italia: Relazione annuale e considerazioni del Governatore
- Stato-Regioni del 29 aprile 2009: gli atti

+T -T
Sicilia: Lombardo presenta nuova Giunta

(regioni.it) Il presidente della Regione siciliana Raffaele Lombardo non ha ancora assegnato le deleghe ai 9 assessori della nuova giunta presentata la mattina del 29 maggio a Palazzo d'Orleans. Gli assessori politici che facevano parte della precedente giunta (Titti Bufardeci, Michele Cimino e Luigi Gentile del Pdl, Pippo Sorbello e Roberto Di Mauro dell'Mpa) dovrebbero andare verso una riconferma degli incarichi ricoperti nell'esecutivo azzerato. Anche il tecnico Massimo Russo, riconfermato, manterrà la delega alla Sanita'. Dovrebbe andare alla Famiglia il magistrato Caterina Chinnici, mentre per l'imprenditore Marco Venturi dovrebbe esserci l'assessorato all'Industria. L'avvocato Gaetano Armao, per le sue competenze in materia di diritto amministrativo, potrebbe andare all'assessorato alla Presidenza, che nella precedente giunta era guidato dal magistrato Giovanni Ilarda. Quest'ultimo, entrato nel governo in quota Udc, era dato dalle indiscrezioni precedenti alla presentazione della giunta come riconfermato. Ai giornalisti che hanno chiesto a Lombardo il motivo della sua assenza, il Presidente ha risposto "il dottore Ilarda e' stato scelto come tecnico, ma se sceglie la linea politica dell'Udc allora cessa la sua natura di tecnico". Lombardo terrà comunque per sé, ad interim, le deleghe del Lavoro e Formazione professionale e dell'Agricoltura.
 
(red/29.05.09)

+T -T
Errani: Draghi conferma, c'è crisi. Urgente cambiare strada

(regioni.it) “Le considerazioni del Governatore Draghi (cfr.notizia successiva) ripropongono con la dovuta serietà un fatto che non si può negare: la crisi c’è e le conseguenze sono grandi”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani.
“Per contrastarla – prosegue Errani - occorre fare riforme che ancora non si vedono e serve una politica industriale vera che oggi manca gravemente al nostro Paese.
Le regioni hanno promosso iniziative proprie e formulato proposte al Governo senza ricevere le adeguate risposte. Abbiamo al contrario bisogno, per essere efficaci, di una seria strategia integrata fra le diverse istituzioni, uscendo dalla logica degli annunci e degli inutili spot, per dare risposte concrete soprattutto alle piccole imprese, al lavoro e alle famiglie.
Penso ai programmi di investimento di regioni e comuni, penalizzati dai continui prelievi al Fas (fondo per le aree sottoutilizzate) da parte del governo, quasi una sorta di bancomat.
Penso ad un Piano edilizia che deve mettere al centro la messa in sicurezza degli edifici pubblici e all’iniziativa per il credito d’imposta che costituisce il necessario incentivo per rendere più sicure le abitazioni private. Questioni che sono centrali ora che le regioni stanno applicando per parte loro l’accordo fatto con il governo.
Penso infine al tema strategico della sanità e al bisogno di avviare il nuovo patto salute.
Senza tutto questo- conclude Errani - il nostro Paese è più debole, come denunciato dalle considerazioni del Governatore della Banca d’Italia, ed è quindi urgente cambiare strada”.
 
(red/29.05.09)

+T -T
Loiero: Stato dimentica Sud

On line il Rapporto della Svimez sulla Calabria

(regioni.it) Oggi si parla di questione settentrionale e''il Sud e' stato dimenticato dallo Stato'': E’ questa l'amara considerazione espressa dal Presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, a margine della presentazione del rapporto Svimez sull'economia in Calabria. ''La questione meridionale e' ormai fuori moda - afferma Loiero - eppure, come dimostra lo studio della Svimez, abbiamo dei punti di forza concreti da cui partire per la crescita della nostra economia''. Il rapporto, infatti, mette in luce che, sebbene in recessione, il pil della regione e' diminuito meno della media nazionale (- 0,4% contro -1%) e che, poco prima dell'inizio della crisi internazionale, l'economia della Calabria cresceva piu' di quella delle altre regioni del Mezzogiorno. ''In un momento per noi cruciale, - prosegue il Presidente - in cui sappiamo che il federalismo fiscale imporra' severita' nei conti, in piena crisi economica, siamo stati privati dei fondi per lo sviluppo. Nel 2005 tutte le regioni del Mezzogiorno avevano avviato un percorso comune di buona politica per la crescita, con uno sforzo di collaborazione reciproca. Poi c'e' stato il problema dei rifiuti in Campania, la condanna di Cuffaro in Sicilia, Del Turco indagato in Abruzzo. E il Governo ne ha approfittato per demonizzare la gestione delle risorse nel Sud e dirottare i Fas (fondi per aree sottosviluppate) verso altre emergenze del Paese: prima al sostegno della cassa integrazione e poi agli interventi post-terremoto in Abruzzo. Etichettando tutto come spreco, sono stati cosi' buttati via tanti progetti di sviluppo per il nostro territorio e nessuno si e' ribellato''. Secondo Loiero si va radicalizzando cosi' la contrapposizione territoriale piuttosto che quella politica. ''Non mi ha sorpreso l'azione di Lombardo in Sicilia. - ha continuato Loiero - Confrontandomi con lui, avevo gia' avuto sentore che si sarebbe ribellato contro la sua stessa maggioranza che, a livello nazionale, fa una politica decisamente sbilanciata verso il Nord. Credo che in futuro le alleanze politiche non si fonderanno piu' sull'ideologia, ma sugli interessi del territorio''.
A Catanzaro la presentazione del Primo Rapporto SVIMEZ sull'economia e sulla società della Calabria
Scarica il programma ;Le linee del Rapporto ;Il comunicato stampa ; Le schede provinciali ;Le slides
L'intervento del Presidente
La rassegna stampa.La consultazione degli articoli richiede Adobe Acrobat 6 o superiore 
Scarica
 -
28 maggio Gazzetta del Sud - Il primo rapporto della SVIMEZ su società e economia
 -
28 maggio Calabria Ora - L'industria calabrese "fanalino di coda" in Italia
 -
28 maggio Quotidiano della Calabria - SVIMEZ: la Calabria tra problemi e potenzialità
 -
27 maggio Quotidiano della Calabria - Calabria: Focus della SVIMEZ
 -
27 maggio Quotidiano della Calabria - Il rapporto SVIMEZ sull'economia
 -
27 maggio Calabria Ora - Economia regionale: il primo rapporto SVIMEZ
 -
27 maggio Sole 24 Ore Sud - L'industria è ancora debole
 -
27 maggio Sole 24 Ore Sud - Rilancio bloccato da ostacoli storici
 -
27 maggio Sole 24 Ore Sud - Rafforzare le PMI con l'innovazione
 -
25 maggio Corriere del Mezzogiorno - In Calabria lavorano solo 14 giovani su 100
 
(red/29.05.09)

+T -T
Martini: costruire un partenariato per lo sviluppo

(regioni.it) “In Europa, in venti anni,  abbiamo costruito passo dopo passo un partenariato sulla  politica regionale, sul legame tra coesione e territori e di  questi ultimi con lo sviluppo e la crescita dell'Unione. Siamo  passati a un partenariato indispensabile. Insieme possiamo  costruire un partenariato anche in tema di sviluppo per  contribuire a una globalizzazione piu' equilibrata'': questo il  messaggio lanciato dal presidente della regione Toscana e della  Conferenza delle regioni periferiche marittime, Claudio Martini,  in occasione della conferenza in corso a Marsiglia sul ruolo  delle regioni europee nello sviluppo.
Gli aiuti allo sviluppo, ha sottolineato il presidente delle  regione francese Provenza-Alpi-Costa Azzurra Michel Vauzelle,  sono ''in costante diminuzione da diversi anni: il volume  globale e' inferiore ai trasferimenti privati di denaro degli  immigrati. Noi lavoriamo direttamente con la popolazione e  mettiamo in atto una diplomazia partecipativa, una diplomazia di  prossimita'. Ben inteso - ha precisato Vauzelle - le  collettivita' territoriali da sole non possono niente, bisogna  creare una nuova architettura che passa attraverso una  cooperazione multi-livello''.
 
(red/29.05.09)

+T -T
Banca d'Italia: Relazione annuale e considerazioni del Governatore

(regioni.it) Si è tenuta il 29 maggio l’Assemblea ordinaria dei Partecipanti della Banca d’Italia. Riferendosi alle “Considerazioni finali” il Governatore Mario Draghi scrive: "Queste considerazioni sono scritte in un periodo di crisi generale, che ha precipitato il mondo nella difficoltà forse più grave dalla metà del secolo passato. Occorre sanare la ferita che la crisi ha aperto nella fiducia collettiva: fiducia nei mercati, nei loro protagonisti, nel futuro di milioni di persone, nel contratto sociale che ci lega.  Uscire dalla crisi significa ricostruire questa fiducia. Non con artifici, ma con la paziente, faticosa comprensione dell'accaduto e dei possibili scenari futuri; con l'azione conseguente. Molto è stato fatto. Non è il lavoro di un giorno. Molto resta ancora da fare: per ricreare posti di lavoro, per restituire vigore alle imprese, per riparare i mercati finanziari, per meritare la fiducia dei cittadini... La fiducia - conclude Draghi - non si ricostruisce con la falsa speranza, ma neanche senza speranza: uscire da questa crisi più forti è possibile."
Link:
 
(red/29.05.09)

+T -T
Stato-Regioni del 29 aprile 2009: gli atti

(regioni.it) Di seguito l’elenco degli atti pubblicati sul sito della Conferenza Stato-Regioni (con i rispettivi link) relativi alla riunione del 29 aprile 2009:
1.                  Schema di decreto del ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante modificazione dell'articolo 10, commi 3 e 4, del decreto ministeriale 8 agosto 2008 per quanto riguarda l'applicazione della misura di riconversione e ristrutturazione dei vigneti Repertorio Atti n.: 90/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
2.                  Parere sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. (LAVORO SALUTE E POLITICHE SOCIALI - INFRASTRUTTURE E TRASPORTI, - SVILUPPO ECONOMICO)  Parere ai sensi dell’articolo 1, comma 4, della legge 3 agosto 2007, n. 123. Repertorio Atti n.: 89/CSR del 29/04/2009 [Dettaglio]
3.                  Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti relativo al riparto delle risorse previste dal Fondo per la promozione e il sostegno dello sviluppo del trasporto pubblico locale. (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI) Intesa ai sensi dell’art. 1, comma 305, della legge 24 dicembre 2007, n. 244. Repertorio Atti n.: 88/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
4.                  Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante norme di attuazione dei regolamenti (CE) n. 1234/2007 del Consiglio e n. 1249/2008 della Commissione, recante norme concernenti la classificazione delle carcasse bovine e suine. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI) Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3 della legge 29 dicembre 1990, n. 428.  Repertorio Atti n.: 87/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
5.                  Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali concernente disposizioni nazionali applicative del regolamento (CE) n. 479/08 del Consiglio, relativo all’organizzazione comune del mercato vitivinicolo, in ordine alla misura “Promozione sui mercati dei Paesi terzi”. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI) Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3 della legge 29 dicembre 1990, n. 428. Repertorio Atti n.: 85/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
6.                  Intesa sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali recante la procedura a livello nazionale per l’esame delle domande di protezione delle DOP e IGP dei vini e di modifica dei disciplinari, ai sensi del Regolamento (CE) n. 479/2008. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI) Intesa ai sensi dell’articolo 4, comma 3 della legge 29 dicembre 1990, n. 428. Repertorio Atti n.: 84/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
7.                  Parere sullo schema di decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali per la determinazione dei requisiti di professionalità e della dotazione minima delle attrezzature occorrenti per l’esercizio dell’attività di produzione, commercio e importazione di vegetali e prodotti vegetali, ai sensi dell’art. 49, comma 2, lett. d) del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI) Parere ai sensi dell’articolo 57 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 214 Repertorio Atti n.: 83/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio] 
8.                  Parere sulla proposta di riparto delle risorse finanziarie da assegnare alle Regioni per l’anno 2009 per l’esercizio delle funzioni conferite in materia di agricoltura e pesca - Art. 2 DPCM 11 maggio 2001. (POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI) Parere ai sensi dell’articolo 2, comma 4, del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281. Repertorio Atti n.: 82/CSR del 29/04/2009 [Dettaglio]
9.                  Intesa sullo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri concernente la rideterminazione delle compartecipazioni regionali all’imposta sul valore aggiunto e all’accisa sulle benzine e delle aliquote dell’addizionale regionale all’IRPEF, per l’anno 2008. (PCM - DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI GIURIDICI E LEGISLATIVI) Intesa, ai sensi dell’articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 18 febbraio 2000, n. 56. Repertorio Atti n.: 81/CSR del 29/04/2009 [Dettaglio]
10.              Acquisizione della designazione di un componente in seno al Comitato di Gestione dell’ Istituto Centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario di cui all’art.24 comma 1, lettera e) del decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008 recante disposizioni in materia dell’Istituto Centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario ((BENI E ATTIVITÀ CULTURALI ) Acquisizione della designazione ai sensi dell’art.2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. Repertorio Atti n.: 80/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
11.              Acquisizione della designazione di un componente in seno al Comitato di Gestione dell’Opificio delle pietre dure di cui all’art. 9, comma 1, lettera e) del decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008 recante disposizioni in materia dell’Opificio delle pietre dure ((BENI E ATTIVITÀ CULTURALI ) Acquisizione della designazione ai sensi dell’art.2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. Repertorio Atti n.: 79/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
12.              Acquisizione della designazione di un componente in seno al Comitato di Gestione dell’Istituto Centrale per la demoetnoantropologia di cui all’art.13 comma 1, lettera e) del decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008 recante disposizioni in materia dell’Istituto Centrale per la demoetnoantropologia. (BENI E ATTIVITÀ CULTURALI ) Acquisizione della designazione ai sensi dell’art.2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. Repertorio Atti n.: 78/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
13.              Acquisizione della designazione di un componente in seno al Comitato di Gestione dell’Istituto Centrale per il catalogo e la documentazione di cui all’art.13 comma 1, lettera e) del decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 7 ottobre 2008 recante disposizioni in materia dell’Istituto Centrale per il catalogo e la documentazione. (BENI E ATTIVITÀ CULTURALI ) Acquisizione della designazione ai sensi dell’art.2, comma 1, lettera d) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n.281. Repertorio Atti n.: 77/CSR del 29/04/2009  [Dettaglio]
14.              Intesa sulla proposta del Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali di designazione del Presidente del Consiglio di amministrazione dell’Agenzia italiana del farmaco. (LAVORO, SALUTE E POLITICHE SOCIALI) Intesa ai sensi dell’articolo 48, comma 4, lettera b), del decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, convertito in legge, con modificazioni, dall’articolo 1, della legge 24 novembre 2003, n. 326. Repertorio Atti n.: 76/CSR del 29/04/2009 [Dettaglio]
(red/29.05.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top