Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1491 - venerdì 4 dicembre 2009

Sommario
- Patto salute: soddisfazione delle Regioni
- Influenza A: si riducono i ricoveri e i ricorsi al pronto soccorso
- Camere di commercio: Regioni su riforma ordinamento
- Sanità: Vendola, rivedere criteri di riparto
- Riforma portualità: serve partecipazione Regioni
- Sanità:Rossi, su riparto risorse troveremo punto di intesa

+T -T
Sanità: Vendola, rivedere criteri di riparto

(regioni.it) La Puglia e tutte le regioni del Sud sono penalizzate nel riparto del Fondo nazionale sanitario perche' viviamo dentro una stranissima ipocrisia''. Ne e' convinto il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola,. ''L'Italia - ha detto - e' un paese in cui si parla dell'accoglienza della vita, dei bambini, della natalita', con una grande foga retorica. E poi il criterio decisivo per il riparto del Fondo sanitario nazionale e' quello della vecchiaia.
''Io capisco - ha continuato Vendola - che ci siano problemi di offerta sanitaria altamente specialistica quando ci sono fasce percentualmente rilevanti di popolazione anziana''. ''Ma se noi non concentriamo anche gli investimenti per esempio nella rete consultoriale, nei poli dell'area materno-infantile, vuol dire - ha sostenuto - che quando parliamo di accogliere la vita stiamo semplicemente facendo una omelia, non stiamo facendo politica''.
“Io penso che oggi di fronte al fatto che stiamo per scivolare verso il federalismo - ha detto Vendola - tra i criteri che devono definire il riparto del Fondo sanitario nazionale ce ne deve essere uno per me fondamentale: il criterio di poverta', si chiama indice di deprivazione''.
Perché anche l'Organizzazione mondiale della sanita' ''dice che la poverta' ha attinenza con l'aumento delle patologie''. ''Noi pensiamo, allora, - ha detto Vendola - a quei territori in cui si addensa la poverta' e nel Sud d'Italia purtroppo, nella nostra regione che e' la regione forse piu' moderna del Sud d'Italia, comunque contiamo 900.000 poveri. Quando c'e' vita nelle periferie marginali con situazioni di grande difficolta', l'accesso al diritto alla salute e' molto interdetto''. ''E noi - ha concluso - vogliamo che questo venga assunto come principio per fare una lotta moderna per il diritto alla salute”.
 
(red/04.12.09)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top