Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1616 - lunedì 12 luglio 2010

Sommario
- Errani: si ascoltino le nostre buone ragioni
- Manovra: continua lavoro per accordo con Governo
- Formigoni: la partita sulla manovra è ancora aperta
- Manovra: Zaia, Spacca, Marini, Burlando
- Chiodi: bene utilizzo Fas in Abruzzo
- Piemonte ed Emilia-Romagna festeggiano 40° Consiglio

+T -T
Manovra: continua lavoro per accordo con Governo

(regioni.it) ''Mercoledi' faremo il punto e studieremo le iniziative da opporre'', afferma il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, riferendosi alla riunione dei Presidenti del 14 giugno sulla manovra. Errani, intervenendo su Repubblica tv, spiega anche che ''per restituire le deleghe occorre un'intesa Stato-regioni. Le deleghe non possono essere restituite unilateralmente. Poi serve una legge. Se il governo non e' d'accordo diventa un fatto politico''.
Errani inoltre ricorda  il principio contenuto nell'articolo 119 della Costituzione: “ossia che alle competenze devono corrispondere risorse''.
Per quanto riguarda invece Bossi e il prospettato taglio di un miliardo in meno alle regioni nella manovra: ''A me, alle regioni, non e' stata fatta alcuna proposta. Se ci sono proposte concrete, benissimo. Si mettano sul tavolo. E' quello che noi chiediamo''.
 ''Il ministro dell'economia ha sempre detto: 'I saldi non cambiano. Vedremo se ci saranno margini ad ottobre'. Ma questo discorso - ha ribadito Errani - per noi e' insostenibile. Se ci sono proposte si facciamo chiaramente e si mettano sul tavolo''.
Errani ha quindi ribadito nel giudizio sulla manovra il fronte delle regioni e' sempre stato compatto. ''Tutti i nostri documenti sono stati approvati all'unanimita'''. 
Con il Governo ''c'e' stato uno scontro negativo, ma noi non rinunciamo a trattare''. 
''La manovra sara' approvata, ma dalla manovra alla finanziaria, ci sono mesi un cui riusciremo a dimostrare che le nostre ragioni sono fondate''. Anche dopo l'estate, ha aggiunto Errani ''noi continueremo a lavorare. Ma fin da ora siamo pronti a verificare se ci sono proposte concrete''. 
La riduzione dei trasferimenti, ha concluso Errani, avra' inevitabilmente ripercussioni sui servizi. ''Ci sono tagli al trasporto pubblico locale, al fondo per le famiglie. E' un problema oggettivo, non un atteggiamento politicistico''.

 

http://tv.repubblica.it/home/?ref=HRHM2-1

 Errani: ''Manovra insostenibile'' Errani: ''Manovra insostenibile''

 

 

 

(red/12.07.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top