Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1628 - mercoledì 28 luglio 2010

Sommario3
- Domani 29 Conferenza, oggi Errani interviene a Conferenza Ambasciatori
- Scuola: 117 milioni di euro per borse di studio
- Polverini: sanità; avviata raccolta fabbisogni Asl
- Veneto: dalla Farnesina un consigliere diplomatico
- Toponomastica bilingue: Fitto e Durnwalder
- Turismo e cultura: alcune iniziative regionali

+T -T
Domani 29 Conferenza, oggi Errani interviene a Conferenza Ambasciatori

(regioni.it) Il Presidente Vasco Errani ha convocato una seduta straordinaria della Conferenza delle Regioni per giovedì 29 luglio (ore 10.30 - Via Parigi 11, Roma).
Nel corso della riunione saranno affrontate anche le questioni all’esame delle successive Conferenze Stato-Regioni (ore 15.00) e Unificata (ore 15.30) previste nel pomeriggio (Via della Stamperia 8).
Tra i punti all’Ordine del giorno la posizione della Conferenza all’audizione delle Commissioni riunite Affari costituzionali di Camera e Senato sulle problematiche relative alle ipotesi di modifica della parte seconda della Costituzione, e l’Approvazione documento: “ D.L. 31 maggio 2010, n. 78 - Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e competitività economica: contenuti principali, problematiche applicative e conseguenti proposte di modifica”. Inoltre c’è il Riparto del fondo per l’associazionismo intercomunale – annualità 2010 - per le Regioni individuate ai sensi della delibera della Conferenza Unificata del 6 maggio 2010.
Sarà discussa anche la proroga, per un ulteriore triennio, del Protocollo d’intesa per la rilevazione dei dati e lo sviluppo di un sistema informativo integrato sugli istituti di antichità e d’arte e i luoghi della cultura non statali.
Per quanto riguarda l’invalidità civile, saranno affrontate le problematiche attuative (articolo 20 del D.L. 78/2009 convertito in L. n. 102/2009). E in materia di istruzione sarà discussa la bozza di accordo tra Governo, Regioni, Province autonome di Trento e Bolzano, Province, Comuni e Comunità montane concernente le finalità, i tempi e le modalità di attuazione del Titolo V, parte II della Costituzione.
Tra le altre problematiche all’attenzione della Conferenza quelle legate al settore agricolo e il “Documento delle Regioni in materia di procedimento per la costituzione dei Consigli delle Camere di Commercio” (attuazione D.lgs. 23/2010).

 

Infine il 28 luglio il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, interviene (mercoledì 28 luglio alle 15.30) alla Farnesina  alla VII Conferenza degli Ambasciatori d'Italia, nella terza sessione plenaria dedicata a "La promozione del sistema paese".

 

 

 

 

  • 29/07/2010 Conferenza Unificata: Ordine del Giorno -
  • 29/07/2010 Conferenza Stato-Regioni: Ordine del Giorno -
  • 29/07/2010 Conferenza Regioni e Province autonome: Ordine del Giorno -
  •       » Integrazione Ordine del Giorno -  


    (red/28.07.10)
  • +T -T
    Scuola: 117 milioni di euro per borse di studio

    (regioni.it) Il ministero dell'Istruzione ha stanziato 117 milioni di euro per borse di studio agli studenti di scuola dell'obbligo e secondaria.
     La cifra  è esattamente di 117.327.033 euro, ed e' stata ripartita alle regioni in proporzione al numero di alunni appartenenti alle famiglie meno abbienti, quelle cioe' con un reddito inferiore a 15.493,71 euro.
    La Campania riceve  21.460.536 di euro per 216.250 alunni meno abbienti distribuiti su tutte le scuole del territorio. Seguono la Sicilia (19.167.569) con 193.145 alunni meno agiati; la Lombardia (12.819.025 euro) con 129.173 studenti meno benestanti e la Puglia con euro 11.210.076 ripartiti a 112.960 alunni appartenenti a famiglie meno agiate.

     

     

    TABELLA A - Piano di riparto dei fondi destinati all'erogazione di borse di studio in favore degli alunni nell'adempimento dell'obbligo scolastico e nella successiva frequenza della scuola secondaria secondo la distribuzione degli alunni meno abbienti stimata sulla base della percentuale delle famiglie con reddito disponibile netto (inclusi i fitti figurativi) inferiore a € 15.493,71 per Regione.

    REGIONE

    Famiglie con reddito inferiore a € 15.493,71 (1)

    Alunni (2)

    Stima alunni meno abbienti (3)

    Somme da attribuire alle Regioni e alle Province autonome (4)

    %

    N.

    N.

    a

    b

    c=b*a/100

    d=c/ctot*dtot

    Piemonte

    13,1

    463.495

    60.718

    6.025.610

    Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste

    11,7

    13.812

    1.616

    160.371

    Lombardia

    12,1

    1.067.542

    129.173

    12.819.025

    Trento

    6,4

    63.289

    4.050

    401.969

    Bolzano-Bozen

    8,3

    64.077

    5.318

    527.795

    Veneto

    9,4

    556.298

    52.292

    5.189.434

    Friuli-Venezia Giulia

    12,7

    125.912

    15.991

    1.586.922

    Liguria

    15,2

    158.526

    24.096

    2.391.271

    Emilia-Romagna

    10,3

    450.470

    46.398

    4.604.556

    Toscana

    9,6

    389.439

    37.386

    3.710.183

    Umbria

    12,0

    98.031

    11.764

    1.167.426

    Marche

    10,1

    181.876

    18.369

    1.822.978

    Lazio

    11,0

    674.531

    74.198

    7.363.415

    Abruzzo

    18,0

    160.210

    28.838

    2.861.849

    Molise

    25,6

    40.210

    10.294

    1.021.548

    Campania

    23,8

    908.613

    216.250

    21.460.536

    Puglia

    19,5

    579.281

    112.960

    11.210.076

    Basilicata

    27,7

    81.764

    22.649

    2.247.639

    Calabria

    28,9

    281.434

    81.334

    8.071.589

    Sicilia

    26,4

    731.608

    193.145

    19.167.569

    Sardegna

    17,6

    201.262

    35.422

    3.515.273

    ITALIA

    7.291.680

    1.182.261

    117.327.033

    (1) Istat, Indagine sulle condizioni di vita delle famiglie (EU-SILC) - anno 2008

    (2) Numero alunni riferiti all'anno scolastico 2007/08

    (3) Alunni che presumibilmente appartengono alla fascia delle famiglie con reddito inferiore ad € 15.493,71 (già £ 30 milioni); il numero degli alunni meno abbienti è stato calcolato rapportando il numero complessivo degli alunni interessati della regione al valore percentuale delle rispettive famiglie con reddito precitato.

    (4) Somme attribuite alle regioni in proporzione al numero di alunni appartenenti alle famiglie meno abbienti

     

    (red/28.07.10)

    +T -T
    Polverini: sanità; avviata raccolta fabbisogni Asl

    (regioni.it) Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, lavorerà tutto il mese di agosto “perche' si scriva un piano di riordino della rete ospedaliera che consenta lo sblocco dei fondi Fas e, quindi, fermi l'aumento delle addizionali Irap e Irpef. Non possiamo fallire la data del 30 settembre, ci e' costata molta
    fatica". In Conferenza delle Regioni, ha spiegato la Polverini, “per la prima volta e' stato sottoscritto un documento all'unanimita', quindi anche dalla Lega- ha aggiunto Polverini- Non e' un dettaglio, il clima e' cambiato".
    ''E' stata avviata un'attivita' di raccolta dei fabbisogni delle Aziende Sanitarie finalizzata da un lato a scegliere le categorie merceologiche da aggredire, dall'altra a identificare alcune possibili aree di razionalizzazione dei fabbisogni'',  ha affermato sempre la Polverini.
    ''In particolare - ha aggiunto - quest'ultima attivita' consiste nell'identificare alcune categorie merceologiche critiche per le quali confrontare i livelli di consumo con altre realta' analoghe (regionali e nazionali). Ulteriori benefici in termini di riduzione dei fabbisogni sono previsti dal piano di riordino delle aziende sanitarie nella Regione Lazio. Nel corso del 2010 - ha annunciato - sara' avviata anche un'attivita' di razionalizzazione della logistica per la riduzione dei costi legati alle giacenze e alle movimentazioni e l'aumento dei livelli di servizio. Le nuove gare centralizzate unitamente al rafforzato processo di verifica e controllo sono in grado di generare un risparmio che a regime puo' arrivare a circa 800 milioni di euro. Inoltre - ha detto ancora Polverini – per quanto riguarda gli ospedali classificati, abbiamo avviato serrate sessioni di confronto al fine di giungere alla definizione delle proposte transattive finalizzate a chiudere il contenzioso in essere per il periodo 2004-2009. In tal modo, dopo cinque anni speriamo di arrivare alla firma degli accordi per l'anno in corso evitando ulteriore contenzioso''.
    Infine è stata posta anche la questione “del blocco del turn over ai tavoli tecnici e in sede politica, non perche' penso che ci sia bisogno di personale qua e la, ma in alcuni contesti non ci possiamo permettere blocco al 100 per cento, e stiamo lavorando affinche' ci venga consentita una deroga''.
     
    (red/28.07.10)

    +T -T
    Veneto: dalla Farnesina un consigliere diplomatico

    (regioni.it) La Regione Veneto ha ottenuto dalla Farnesina un consigliere diplomatico. La carica e' ricoperta da Stefano Beltrame, che il presidente del Veneto, Luca Zaia, ha presentato alla stampa.
    ''E' un ruolo strategico - ha sottolineato il presidente Luca Zaia -, perche' per noi significa avere la possibilita' di avere una persona che da' servizi ai nostri imprenditori rispetto ai rapporti internazionali, e alla Regione come istituzione''.
    Il consigliere diplomatico, ha spiegato Zaia, consentira' al Veneto di avere ''una finestra autorevole, professionale sul mondo''; ''finisce il fai da te - ha proseguito -, che e' una nostra brutta abitudine, e questa Regione si dota di un sistema professionale per avere rapporti internazionali''.
    Zaia ha quindi dichiarato che scriverà a tutti i rappresentanti di categoria per rendere noto il nuovo servizio, in grado di risolvere ''i problemi dei nostri imprenditori e cittadini all'estero''.
     
     
     
    (red/28.07.10)

    +T -T
    Toponomastica bilingue: Fitto e Durnwalder

    (regioni.it) Proseguono i chiarimenti tra il ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, e il presidente Luis Durnwalder, sulla segnaletica dei sentieri di montagna solo in tedesco.
    ''Sulla toponomastica - ha detto il presidente altoatesino - nessuno vuole la guerra, ne' il ministro Fitto, ne' il governo, ne' tantomeno io''. ''In questi giorni ognuno ha detto cosa pensava con le sue parole, ora pero' dalle parole dobbiamo passare ai fatti e fare di tutto per risolvere la questione della toponomastica''. ''La convivenza non e' in pericolo''. Durnwalder ha inoltre annunciato che, non trattandosi di un decreto o di una disposizione, non ci sara' nessun ricorso contro la missiva ministeriale. In attesa dell'atto formale del governo inviera' una risposta alla lettera del ministro Fitto.
    ''Tocca ora al Presidente Durnwalder passare dalle parole ai fatti sottoscrivendo l'Intesa''. Risponde cosi' il ministro per i rapporti con le Regioni, Raffaele Fitto, all'invito lanciato dal presidente  altoatesino Luis Durnwalder in merito alla toponomastica.
    ''La decisione del presidente Durnwalder di non ricorrere alla Consulta contro le deliberazioni assunte dall'esecutivo in occasione dell'ultimo Consiglio dei ministri, sebbene scontata sotto il profilo giuridico, stante la natura delle decisioni del governo, rappresenta certamente un gesto di distensione'', afferma il ministro. Sempre secondo Fitto, ''passare dalle parole ai fatti e' facile. Per parte sua il governo lo ha fatto proponendo l'intesa su un testo in cui, come ho ricordato in questi giorni di polemica, c'e' tutto quanto e' necessario per porre rimedio alla violazione del principio del bilinguismo nel rispetto delle sensibilita' di tutti''.
     
    (red/28.07.10)

    +T -T
    Turismo e cultura: alcune iniziative regionali

    (regioni.it) La promozione turistica passa anche attraverso la promozione culturale. Sono molte le iniziative regionali. Ad esempio s'intitolera' 'Un parco di autori, letteratura e non solo' il primo festival letterario della costa  “etrusca”: a Cecina, dal 4 all'8 agosto nel parco di Villa Guerrazzi si  terranno incontri, presentazioni, stand e iniziative enogastronomiche, rievocazioni storiche e laboratori teatrali. E la Sicilia finanzia  progetti universitari che  puntano alla ricerca e all'innovazione nelle aree  ritenute strategiche nella politica di sviluppo della Regione, tra queste la conservazione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali. 
    In Basilicata, così come in altre regioni, sono previste tutta una serie di iniziative sul territorio, dalle mostre fotografiche a quelle di scultura: ad esempio a
    Latronico prosegue la mostra ''Pollino Photographies'' e a Chiaromonte quella di sculture lignee. Avvengono anche scambi culturali interregionali: a Palazzo Medici Riccardi di Firenze c’è la mostra ''Splendori del barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento''.  Le iniziative spaziano in tutti i settori della promozione turistica, dalla musica al teatro, dall’archeologia alle piste ciclabili, dall'arte al cicloturismo. 
    A palazzo Silone, sede della Regione Abruzzo, all'Aquila, ospita la mostra ''Le macerie rivelano - inediti archeologici per la storia della citta'''. In Piemonte canti, letture, mangiate, recite, balli, feste e camminate notturne, ma soprattutto una notte, quella del 4 agosto, incendiata di fuochi sulle colline di Langa: a sessant'anni dalla morte di Cesare Pavese le ''sue'' colline - quelle di Santo Stefano Belbo (Cuneo) e di altri 18 comuni nei dintorni - lo ricordano con decine di iniziative fino al 13 agosto con la tradizione contadina dei falo' che lui stesso ha consacrato nei suoi romanzi. 
    Infine la Giunta regionale del Lazio ha approvato l'assegnazione dei contributi per la realizzazione dei grandi eventi culturali nella Regione. 
    Tra i progetti finanziati: la mostra su ''Vincent Van Gogh'', che si terra' al Vittoriano il prossimo autunno; importanti collaborazioni con l'Universita' La Sapienza in mostre sul Design e sul Cinema; un progetto itinerante nelle scuole del territorio laziale sui miti e l'archeologia dal titolo ''Uomini e Dei''; il rientro in Italia dopo un tour internazionale della mostra sugli etruschi, che avra' sede a Civitavecchia.

     

     

    Attività Culturale
    Regione
    Data - Link
    Festa del Tango
    Friuli-Venezia Giulia
    Festa Medioevale
    Bolzano
    Poesiafestival
    Emilia-Romagna
    Laboratorio “Rame e Ceramica”
    Bolzano
    Escursione Archeologica
    Bolzano
    “Perché l’uvetta è dolce”
    Bolzano
    “Musica in miniera”
    Bolzano
    Estate 2010 – Guida agli eventi
    Piemonte
    Museum Ladin a San Martino
    Bolzano
    “Notti dell'Archeologia”
    Toscana
    Festival Carniarmonie
    Friuli-Venezia Giulia
    “Spazio Famiglia” al Museo Archeologico
    Bolzano
    "El paes kè no giè pù"
    Trento
    Torneo Internazionale Biglie da Spiaggia
    Emilia-Romagna
    “Bianco&Nero”
    Friuli-Venezia Giulia
    Mama Africa meeting 2010
    Toscana
    “Profumi divini e odori infernali!”
    Bolzano
    "Riscoprire l'artigianato d'altri tempi"
    Bolzano
    Festival Internazionale del Folklore
    Friuli-Venezia Giulia
    Concerti: “Kawai a Ledro”
    Trento
    Sferisterio Opera Festival di Macerata
    Marche
    Concerti dell’Accademia di Improvvisazione
    Trento
    "Circuito di Bacco"
    Sicilia
     
     
     
    (red/28.07.10)

     

     

     

     

     

     

    Regioni.it
    periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

    Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

    Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
    Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
    Capo redattore: Giuseppe Schifini
    Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
    via Parigi, 11 - 00185 - Roma
    Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
    Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

    Conferenza Stato-Regioni
    Conferenza Stato-Regioni

    Conferenza delle Regioni e Province autonome
    Conferenza delle Regioni

    Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
    Conferenza Unificata



    Go To Top