Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1656 - venerdì 1 ottobre 2010

Sommario
- Federalismo: Conferenza Regioni il 4 ottobre
- Sicilia: nuova Giunta Lombardo
- Belpietro: vile aggressione da condannare
- Sardegna: Cappellacci revoca le deleghe e apre la crisi
- Lazio: al via nuovo "Piano casa"
- Decreto costi standard: Colozzi, corretta base per confronto

+T -T
Belpietro: vile aggressione da condannare

(regioni.it) L’aggressione al direttore di Libero, Maurizio Belpietro ha suscitato la reazione del sistema delle autonomie. “Episodi come quello relativo alla vile aggressione al Direttore di Libero, Maurizio Belpietro, vanno fermamente condannati”, ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni Vasco Errani. “Ogni forma di violenza – ha aggiunto Errani - è una minaccia alla democrazia e mi auguro che sull’episodio gli organi di polizia possano al più presto fare luce”.
Analiogamente “Ferma condanna” per la aggressionesubita dal Direttore di ''Libero' Maurizio Belpietro è stataespressa dal Presidente della Associazione dei ComuniItaliani (Anci), Sergio Chiamparino che ha voluto esprimereal Direttore Belpietro '''la solidarieta' mia personale edegli organi della Associazione, unita all'auspicio chesull'episodio sia fatta al piu' presto piena luce”.
“Il tentato attentato contro il direttore di Libero Maurizio Belpietro e' un fatto gravissimo. A lui va la massima solidarieta' e l'espressione di grande stima”, ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni. “E' una vicenda per alcuni aspetti oscura, che andrà chiarita in tutta la sua dinamica, ma è evidente che un uomo armato e mascherato si era preparato per un agguato al direttore di Libero, minacciando la sua vita - ha aggiunto – Simili episodi non posso essere archiviati con una condanna che dura la spazio di un mattino, ma devono accrescere in tutti il livello della vigilanza, perche' in questa stagione gli atti di intimidazione si vanno ripetendo con frequenza crescente: dall'attacco a Berlusconi in piazza Duomo a Milano, all'aggressione al sindacalista Bonanni a Torino e a tanti altri gravi episodi”.
“Un atto gravissimo, al direttore Maurizio Belpietro va la massima solidarietà”, ha sottolineato il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. "E' necessario l'impegno di tutti per superare il clima di odio che rischia di danneggiare il Paese e riportarci ad anni tristi della storia repubblicana - aggiunge Caldoro - al direttore rinnovo la mia stima, nella convinzione che questo vile attentato non bloccherà la sua azione di giornalista libero e dalla riconosciuta professionalità”.
“Il fallito attentato di questa notte costituisce una vicenda oscura e preoccupante, che testimonia di un pericoloso clima d'odio verso le idee e le persone che, come te, le esprimono e divulgano con coraggio e chiarezza".Inizia con queste parole una lettera inviata dal presidente della Regione del Veneto Luca Zaia al direttore di "Libero", Maurizio Belpietro. "Ti prego di accogliere i miei piu' sinceri sentimenti di vicinanza e solidarietà - aggiunge Zaia - che traggono origine dalla stima personale e professionale che nutro nei tuoi confronti, ma anche dall'amicizia che ci lega". “Sono certo - conclude il presidente del Veneto – che chiunque avesse voluto intimidirti, "tapparti la bocca", far tacere la voce libera e che tu ed il tuo giornale esprimete quotidianamente, avrebbe fallito il suo obiettivo.
“Esprimo la mia solidarietà al direttore di Libero, Maurizio Belpietro, vittima questa notte di un atto gravissimo", ha detto il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, "Mi auguro che i responsabili vengano quanto prima individuati e assicurati alla giustizia e che di fronte a un episodio tanto inquietante la condanna sia unanime”.
“Il direttore Belpietro è vittima del pericoloso clima di odio insinuatosi nel mondo politico del nostro Paese negli ultimi mesi''. Così – informa una nota dell'ufficio stampa della Giunta regionale - il Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Giuseppe Scopelliti, fa riferimento al fallito attentato contro il direttore di Libero, Maurizio Belpietro. “Quanto accaduto la scorsa notte - aggiunge Scopelliti – ci fa ripiombare con la memoria a quegli anni drammatici in cui la politica e la società civile erano vittime della follia di alcune ideologie rivelatesi fallimentari e non concrete. Non bisogna permettere che quei momenti possano rivivere. Ai giovani di buona volontà di tutto il Paese va il mio appello affinché allontanino e delegittimino tutti coloro che provano ad insinuarsi con idee strampalate e, ormai, antistoriche. A Belpietro - conclude Scopelliti - va' la mia solidarietà più sincera”.
Solidarietà a Maurizio Belpietro, “giornalista coraggioso e di valore'', arriva anche dal Presidente del Piemonte, Roberto Cota. “Voglio esprimere la piu' sentita e sincera solidarietà -dichiara Cota - al direttore Maurizio Belpietro per quanto accaduto la scorsa notte. La mia vicinanza va tanto all'uomo quanto al giornalista, che ha sempre dimostrato coraggio e valore”.
 
(red/01.10.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top