Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1661 - venerdì 8 ottobre 2010

Sommario3
- Federalismo: Errani, posti temi irrisolti, ma decisivi
- Rollandin: costi standard, nodo cruciale
- Errani a "Il Sole 24 Ore": corrispondenza tra servizi e risorse
- Formigoni: sul federalismo c'è ancora da lavorare e bene
- Federalismo: 14 ottobre Conferenza straordinaria delle Regioni
- Sardegna: Cappellacci completa la nuova Giunta

+T -T
Federalismo: Errani, posti temi irrisolti, ma decisivi

(regioni.it) “Nei recenti incontri con il Governo sul decreto attuativo del federalismo fiscale, al di là delle questioni di metodo, abbiamo posto due temi ancora irrisolti, ma decisivi”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, VascoErrani.
“Il primo – ha spiegato Errani - è quello della definizione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e dei LEP (Livelli Essenziali delle Prestazioni). Si tratta cioè di stabilire a quali e a quanti servizi pubblici i cittadini avranno diritto in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. Senza questo è impossibile determinare costi standard, fabbisogni complessivi e conseguenti scelte fiscali.
Il secondo punto è legato all’incrocio con i tagli della manovra di luglio che, come del resto si dice nel testo del provvedimento stesso, non debbono in alcun modo essere considerati alla base del nuovo impianto che altrimenti partirebbe senza risorse fondamentali.
Sono due punti decisivi, senza risolvere i quali il federalismo fiscale rischierebbe di essere uno schema astratto che non fa fare al Paese quel passo in avanti che tutti vogliamo. Siamo di fronte ad una riforma importante sulla quale non sono ammissibili incertezze, errori o approssimazioni.
Per questo i due tavoli con il governo - concordati nel corso dell’incontro del 5 ottobre - sulla manovra e sul trasporto pubblico locale debbono dare risposte risolutive e positive.
E’ necessario – ha concluso Errani - far uscire questa riforma da ogni possibile strumentalizzazione perché in gioco ci sono il livello e la qualità di servizi fondamentali per i cittadini: la sanità, la scuola, il trasporto pubblico, il welfare (politiche per la famiglia, asili nido, sostegno alla disabilità, lotta alla tossicodipendenza) la tutela dell’ambiente, la valorizzazione dei beni culturali, le politiche di sviluppo sul territorio”.
 
(red/08.10.10)

+T -T
Rollandin: costi standard, nodo cruciale

(regioni.it) “Uno dei piu' cruciali nodi da sciogliere per dare il via al sistema federale italiano e' dato dalla fissazione dei costi standard della sanità”. Augusto Rollandin, presidente della Regione autonoma Valle d'Aosta, commenta l'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del provvedimento relativo al federalismo.
Rollandin ha poi anticipato che ci sarà una riunione delle Regioni autonome per valutare i contenuti del decreto che ''presenta grandi difficoltà di applicazione tenuto anche conto che in alcuni articoli lede le potestà legislative e per questo che abbiamo fatto ricorso alla Corte Costituzionale”.
 
(red/08.10.10)

+T -T
Errani a "Il Sole 24 Ore": corrispondenza tra servizi e risorse

(regioni.it) “E’stata un'accelerazione unilaterale che non condividiamo e che consideriamo sbagliata. Solo due giorni fa ci eravamo lasciati pensando a un altro percorso. Ci sono aspetti fondamentali che vanno assolutamente risolti. Anzitutto la definizione dei livelli essenziali per la sanita' e per le prestazioni assistenziali e gli altri servizi. I costi standard sono una gamba, l'altra gamba sono i servizi da garantire ai cittadini. Solo cosi' si determina il fabbisogno e quanto dev'essere fiscalizzato.
Serve assoluta corrispondenza tra servizi da garantire e risorse necessarie''. Lo afferma in una intervista al Sole 24 Ore il presidente della Conferenza delle regioni e Presidente dell'Emilia Romagna Vasco Errani. ''Mi auguro - prosegue - che arrivino risposte, come al riconoscimento dell'autonomia delle regioni a statuto speciale. Questa settimana approfondiremo tutto, anche tra di noi. Sono passi che nessun livello istituzionale puo' sbagliare. Ne va dei servizi ai cittadini, ne va dei diritti della gente. Questa e' la trasparenza da garantire".
Infine sul Sud, Errani assicura: “Noi tutti chiediamo che sia applicata interamente la legge delega e che il federalismo rappresenti una nuova unita' d'Italia. Piena e convinta''.
 
(red/08.10.10)

+T -T
Formigoni: sul federalismo c'è ancora da lavorare e bene

(regioni.it) “Il testo sul federalismo regionale e' migliorato, grazie al confronto tra Regioni e governo avvenuto questa settimana, ed e' oggi molto piu' coerente con la legge delega. Per quanto riguarda i costi standard il confronto pero' non e' avvenuto e questo e' un vero peccato: bisognera' svilupparlo. Anche per quel che riguarda il federalismo regionale mancano i numeri. Le quantita', cioe' quali sono i trasferimenti dei soldi, quale la quota che viene fiscalizzata, quali sono le compartecipazioni dei tributi, di che somme stiamo parlando''. Lo afferma in una intervista a Il Giornale il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni secondo il quale ''manca la determinazione del fabbisogno economico,cioe' quanti soldi deve avere ciascuna Regione per garantire ai cittadini i servizi. Si parla di servizi sanitari, ma nessun lavoro e' stato fatto sulle prestazioni in campo scolastico, assistenziale e dei trasporti pubblici locali.
E' una tappa importante - aggiunge - ma siamo ancora lungi dal concluderla e dovremo lavorare insieme molto bene, perche' il federalismo puo' essere la piu' grande riforma per il nostro paese ma dobbiamo farla bene, perche' malfatta sarebbe un disastro''.
 
(red/08.10.10)

+T -T
Federalismo: 14 ottobre Conferenza straordinaria delle Regioni

(regioni.it) Il Presidente Vasco Errani ha convocato una riunione straordinaria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per giovedì 14 ottobre 2010 alle ore 10.30 in Via Parigi, 11 – Roma - II piano.
La seduta avrà il seguente ordine del giorno:
1) Valutazioni sullo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di autonomia di entrata delle Regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e fabbisogni standard nel settore sanitario;
2) Varie ed eventuali.
 
(red/08.10.10)

+T -T
Sardegna: Cappellacci completa la nuova Giunta

Nominato anche il nuovo assessore al turismo

(regioni.it)  In Sardegna nuovo assessore al turismo. Il presidente Ugo Cappellacci, infatti, ha ufficializzato la nomina di Luigi Crisponi assessore del Turismo, Artigianato e Commercio.  Con la nomina di Crisponi è stata completata la squadra dei dodici componenti dell'esecutivo regionale.
ASSESSORI GIUNTA SARDEGNA
Mario FlorisAssessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione
Andrea PratoAssessore dell'Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale
Giorgio OppiAssessore della Difesa dell'Ambiente
Nicolò RassuAssessore degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica
Antonello LioriAssessore dell'Igiene e Sanità e Assistenza Sociale
Oscar Salvatore Giuseppe CherchiAssessore dell'Industria
Sebastiano SannituAssessore dei Lavori Pubblici
Francesco MancaAssessore del Lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale
Giorgio La SpisaAssessore della Programmazione, Bilancio, Credito e Assetto del Territorio
Sergio MiliaAssessore della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport
Mario Angelo Giovanni CartaAssessore dei Trasporti
Luigi CrisponiAssessore del Turismo, Artigianato e Commercio e Vicepresidente della Giunta

(red/08.10.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top