Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1661 - venerdì 8 ottobre 2010

Sommario
- Federalismo: Errani, posti temi irrisolti, ma decisivi
- Rollandin: costi standard, nodo cruciale
- Errani a "Il Sole 24 Ore": corrispondenza tra servizi e risorse
- Formigoni: sul federalismo c'è ancora da lavorare e bene
- Federalismo: 14 ottobre Conferenza straordinaria delle Regioni
- Sardegna: Cappellacci completa la nuova Giunta

+T -T
Federalismo: Errani, posti temi irrisolti, ma decisivi

(regioni.it) “Nei recenti incontri con il Governo sul decreto attuativo del federalismo fiscale, al di là delle questioni di metodo, abbiamo posto due temi ancora irrisolti, ma decisivi”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, VascoErrani.
“Il primo – ha spiegato Errani - è quello della definizione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) e dei LEP (Livelli Essenziali delle Prestazioni). Si tratta cioè di stabilire a quali e a quanti servizi pubblici i cittadini avranno diritto in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. Senza questo è impossibile determinare costi standard, fabbisogni complessivi e conseguenti scelte fiscali.
Il secondo punto è legato all’incrocio con i tagli della manovra di luglio che, come del resto si dice nel testo del provvedimento stesso, non debbono in alcun modo essere considerati alla base del nuovo impianto che altrimenti partirebbe senza risorse fondamentali.
Sono due punti decisivi, senza risolvere i quali il federalismo fiscale rischierebbe di essere uno schema astratto che non fa fare al Paese quel passo in avanti che tutti vogliamo. Siamo di fronte ad una riforma importante sulla quale non sono ammissibili incertezze, errori o approssimazioni.
Per questo i due tavoli con il governo - concordati nel corso dell’incontro del 5 ottobre - sulla manovra e sul trasporto pubblico locale debbono dare risposte risolutive e positive.
E’ necessario – ha concluso Errani - far uscire questa riforma da ogni possibile strumentalizzazione perché in gioco ci sono il livello e la qualità di servizi fondamentali per i cittadini: la sanità, la scuola, il trasporto pubblico, il welfare (politiche per la famiglia, asili nido, sostegno alla disabilità, lotta alla tossicodipendenza) la tutela dell’ambiente, la valorizzazione dei beni culturali, le politiche di sviluppo sul territorio”.
 
(red/08.10.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top