Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1663 - martedì 12 ottobre 2010

Sommario
- Federalismo fiscale: studi Anci e Uil su impatto
- Rossi: bilanci certificati in sanità
- Sviluppo: proposta per sede stabile di concertazione
- Ogm e coesistenza.:documento delle Regioni
- Regioni su Legge annuale PMI e Small business Act
- Sviluppo sostenibile: Patto regione Padano Alpina Marittima

+T -T
Sviluppo sostenibile: Patto regione Padano Alpina Marittima

Accordo siglato tra le regioni Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e la provincia autonoma di Bolzano

(regioni.it) Patto interregionale per lo sviluppo sostenibile. L’accordo lo hanno siglato le regioni Liguria, Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna e la provincia autonoma di Bolzano. Queste regioni lavoreranno insieme su norme antinquinamento, tutela del paesaggio e del territorio, sviluppo infrastrutturale, federalismo demaniale e semplificazione del rapporto con l'amministrazione centrale.
Si tratta di un Tavolo interregionale per lo sviluppo territoriale sostenibile della macro regione Padano Alpina Marittima.
Obiettivo e' quello di rappresentare le esigenze della macro regione padano alpina marittima nel contesto nazionale ed europeo e condividere esperienze e riflessioni su temi comuni per arrivare ad una visione territoriale coordinata e condivisa sia per quanto concerne gli aspetti macrostrutturali e strategici, sia per gli aspetti relativi allo sviluppo sostenibile del territorio.
Nato tre anni fa come momento di confronto tra i tecnici delle varie regioni interessate, il Tavolo Padano Alpino Marittimo, che rappresenta un territorio di 27 milioni di abitanti, si riunira' con cadenza mensile, ogni volta in un regione diversa.
''Questo tavolo interregionale - spiega Marylin Fusco, vicepresidente e assessore alla Pianificazione Territoriale della Regione Liguria - nasce dall'esigenza di trovare insieme alle altre regioni sinergie comuni e punti di condivisione nelle politiche strategiche da attuare sul territorio. Credo che in un momento in cui il federalismo e' alle porte, non si possa piu' parlare di confini amministrativi ma di macro regioni come questa, dove tutte le scelte fatte avranno implicazioni sul territorio per far si' che il federalismo venga attuato davvero. Dal punto di vista tecnico questo tavolo interregionale si riunisce gia' dal 2007 ma non aveva ancora avuto un 'imprinting' politico''.
Tra i primi obiettivi individuati dalla regioni, la semplificazione normativa e il superamento di molti vincoli nei confronti dei Ministeri e delle Soprintendenze e la definizione di una disciplina comune sulle norme antinquinamento e la tutela del territorio e del paesaggio.

 

Link a recenti iniziative regionali ambiente e sostenibilità:

 

·        
 
(red/12.10.10)
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top