Header
Header
Header
         

Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

n. 1673 - martedì 26 ottobre 2010

Sommario
- Errani: manovra e federalismo fiscale legati
- Colozzi: riforma federalista bisogna farla partire con il piede giusto
- Federalismo fiscale: De Filippo, Zaia, Armao, Cota
- Rifiuti: Caldoro, realizzare accordo molto equilibrato
- Sanità e piani di rientro: sblocco dei fondi per Lazio e Campania
- Immigrati: rapporto Caritas

+T -T
Immigrati: rapporto Caritas

(regioni.it) La Caritas sostiene che gli immigrati in Italia sono quasi 5milioni e che ormai rappresentano l’11% del Pil. Lo afferma il rapporto sull' immigrazione della Caritas Italiana e della Fondazione Migrantes. La retribuzione media annuale per immigrati, che rappresentano il 10% degli occupati dipendenti, è 12.000 euro.
In 20 anni, gli immigrati regolari in Italia sono aumentati di 20 volte: erano mezzo milione nel 1990, sfiorano i 5 milioni nel 2010 e rappresentano l'11% del Pil. Anche a causa della crisi, 'sono aumentate le reazioni negative, la chiusura, la paura', nei loro confronti da parte degli italiani.
 
Ripartizione regionale della presenza di immigrati regolari, al 31 dicembre 2009.
                   STRANIERI    % SU TOTALE   AUMENTO
                   RESIDENTI    POPOLAZIONE   2002-2009
- ABRUZZO           75.708         5,7%        287,5%
- BASILICATA        12.992         2,2%        298,0%
- PROV.BOLZANO      39.156         7,8%        101,0%
- CALABRIA          65.867         3,3%        344,6%
- CAMPANIA         147.057         2,5%        137,5%
- EMILIA ROMAGNA   461.321        10,5%        228,9%
- FRIULI V.G.      100.850         8,2%        131,6%
- LAZIO            497.940         8,8%        105,6%
- LIGURIA          114.347         7,1%        241,8%
- LOMBARDIA        982.225        10,0%        196,4%
- MARCHE           140.457         8,9%        211,9%
- MOLISE             8.111         2,5         273,4%
- PIEMONTE         377.241         8,5%        272,8%
- PUGLIA            84.320         2,1%        177,9%
- SARDEGNA          33.301         2,0%        180,1%
- SICILIA          127.310         2,5%        144,3%
- TOSCANA          338.746         9,1%        226,8%
- PROV.TRENTO       46.044         8,8%        170,5%
- UMBRIA            93.243        10,4%        221,3%
- VALLE D'AOSTA      8.207         6,4%        187,0%
- VENETO           480.616         9,8%        235,5%.
 
Regioni.it
periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top